Risultato finale

4 Ottobre 2020 15:00

Lazio
10' (2t) Milinkovic-Savic
1 - 1
Inter
30' Martínez
arbitro Marco Guida / guardalinee Carbone, Longo / 4° uomo Massa / assistenti Irrati, Vivenzi
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
48' Si chiude la prima frazione di gioco all'Olimpico: Inter in vantaggio 1-0 grazie al gol di Lautaro alla mezz'ora
47' Grande giocata di Barella al limite, che manda fuori giri Leiva con una finta ma non trova la giusta coordinazione con il sinistro
45' Segnalati tre minuti di recupero prima dell'intervallo
42' Ammonito Lukaku per proteste dopo un contatto con Bastos giudicato falloso da Guida
39' Affondo di Perisic e cross sul secondo palo. Hakimi svetta di testa e ruba il tempo a Fares ma non riesce a inquadrare la porta di testa
37' Intervento duro di Fares, che allarga il braccio sul volto di Hakimi per fermare l'accelerazione del numero 2 nerazzurro. Primo cartellino giallo del match estratto da Guida
36' Cross tagliati di Perisic, Fares tocca il suo primo pallone appoggiando con il petto a Strakosha
35' Altro problema fisico nell'undici biancoceleste: Marusic è costretto a lasciare il campo, al suo posto Fares
31' Insiste l'Inter con l'inserimento di Gagliardini, che controlla con il petto e calcia dal limite. Blocca senza problemi Strakosha
30' GOL! GOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOL! Il "Toroooooooo"! Azione insistita di Perisic, in area, un rimpallo favorisce Lautaro, che si gira in un fazzoletto e con il sinistro batte Strakosha: 1-0 per i nerazzurri!!!
28' Cross di Barella, Lautaro ruba il tempo a Patric e gira al volo verso la porta. Gran bella giocata del "Toro" che non riesce però a inquadrare la porta
25' Ripartenza di Barella, assist al centro per Lautaro, che cerca lo stop orientato per crearsi lo spazio per il tiro, ma Acerbi capisce tutto e ferma il "Toro"
22' Accelerazione di Hakimi, traversone sul secondo palo per Perisic, che rimette palla al centro di testa. Lucas Leiva è sulla traiettoria e libera l'area
19' Sinistro dal limite di Luis Alberto, Handanovic devia in corner
18' Cross di Lazzari dalla destra, Correa svetta al centro dell'area ma non impatta bene il pallone di testa. Palla decisamente alta sopra la traversa
15' Primo cambio forzato per la Lazio: Simone Inzaghi inserisce Bastos per l'infortunato Radu
14' Problema fisico per Radu, che sembra costretto a lasciare il campo
10' Cross di Perisic per Lukaku, anticipato dall'intervento di Acerbi, che si rifugia in corner
8' Buona trama dei nerazzurri al limite con Barella che scambia con Lukaku e Lautaro ma non riesce a farsi restituire palla nell'inserimento in area
4' Occasione per la Lazio con l'affondo in velocità di Lazzari, che sbaglia però il passaggio al centro per Luis Alberto. Recupera palla Immobile, che guadagna calcio d'angolo
1' 3^ giornata della Serie A TIM per l'Inter di Antonio Conte, ospite all'Olimpico della Lazio. Comincia in questo momento il match con il primo pallone giocato dai nerazzurri. Forza ragazzi, FORZA INTER!!!
Minuti Cronaca
49' Triplice fischio all'Olimpico: tantissime occasioni per l'Inter a cui non basta il gol di Lautaro per tornare a Milano con i tre punti. Finisce 1-1 il match valido per la 3^ giornata di Serie A
49' Corner per l'Inter che tenta l'assalto finale: colpo di testa di de Vrij ma para Strakosha
48' Ammonizione per Barella dopo un fallo tattico su Correa
45' Saranno quattro i minuti di recupero
42' Cartellino giallo per Patric
42' Cartellino rosso per Sensi dopo un gesto di reazione
41' Palo di Brozovic! Conclusione deviata dal limite e palla che sbatte sul palo a Strakosha battuto
38' Sinistro a giro di Hakimi dopo un bello spunto su Fares: Strakosha blocca in due tempi
36' Sinistro di Sensi dal limite, palla sporcata per la presa facile di Strakosha
35' Doppio cambio nella Lazio: Escalante e Akpa-Akpro per Leiva e Luis Alberto
34' Cartellino giallo anche per Lazzari dopo un intervento in ritardo su Barella
34' D'Ambrosio prende il posto di Skriniar
33' Ultimi due cambi per l'Inter: dentro Sanchez per Lautaro
33' Fallo tattico di Young che trattiene Lazzari. Ammonizione per il numero 15 nerazzurro
32' Affondo di Hakimi e palla al centro con Strakosha che intercetta e blocca in due tempi
28' Terzo cambio per Conte: Brozovic prende il posto di Vidal
24' Cartellino giallo per Vidal
24' Gesto di reazione di Immobile su Vidal, Guida estrae il rosso per il capitano biancoceleste
23' Dentro anche Young per Perisic
23' Doppio cambio per l'Inter: Sensi prende il posto di Gagliardini
20' Destro da fuori di Immobile. Palla alta
18' Iniziativa personale di Luis Alberto, destro a incrociare ma Bastoni è bravissimo a mettersi sulla traiettoria e a respingere
16' Destro da posizione defilata di Luis Alberto, Handanovic ci arriva ma non riesce a evitare il calcio d'angolo
10' La Lazio trova il pareggio con il colpo di testa di Milinkovic-Savic su cross di Acerbi. Risultato di nuovo in equilibrio all'Olimpico
7' Bella azione dei nerazzurri: palla in area per Lautaro, che si gira e calcia con il destro. Brivido per Strakosha ma palla a lato
2' Occasionissima per il raddoppio nerazzurro: Lukaku scambia con Lautaro poi piazza con il mancino sul primo palo ma non inquadra l'angolino per un soffio
1' Inizia la ripresa all'Olimpico. Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Si ferma anche Bastos nella Lazio, che inizierà il secondo tempo con Parolo al posto del difensore angolano

Handanovic
4.36
4.36
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
D'Ambrosio
5.17
5.17
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
4.35
4.35
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
3.76
3.76
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
4.85
4.85
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
6.31
6.31
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
6.72
6.72
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
6.56
6.56
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sensi
4.29
4.29
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
5.6
5.6
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Bastoni
5.73
5.73
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lukaku
5.05
5.05
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
5.73
5.73
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Young
5.14
5.14
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Hakimi
6.45
6.45
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vidal
6.52
6.52
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.41 INVIA VOTI
4 tiri porta 3
6 tiri fuori 6
14 falli fatti 13
7 angoli 8
0 fuorigioco 0
50% possesso 50%

La Lazio ha vinto due delle ultime tre sfide contro l’Inter in campionato (1P), dopo che non aveva ottenuto neanche un successo nelle precedenti cinque (1N, 4P).

La Lazio, sotto la guida di Simone Inzaghi, non è riuscita segnare neanche un gol contro l’Inter nel corso dei gironi d’andata di Serie A - in quattro precedenti zero reti realizzate, sette subite (1N, 3P).

Dalla stagione 2014/15, l’Inter ha vinto quattro trasferte di Serie A contro la Lazio (2P): solo contro l’Udinese ha ottenuto più successi esterni nel periodo (cinque).

Nerazzurri e biancocelesti non pareggiano all’Olimpico in campionato da marzo 2008.
La Lazio ha perso il 50% (sette) delle ultime 14 partite giocate in Serie A (6V, 1N) e in tutte le sette sconfitte ha subito almeno due gol.

L’Inter ha segnato nove gol nelle prime due partite di questo campionato: i nerazzurri non hanno mai fatto meglio e dopo tre gare al massimo sono arrivati a 13 reti, nel 1960/61.

Dall’inizio del 2010, l’Inter ha perso 11 gare all’Olimpico in Serie A, almeno quattro in più rispetto a qualsiasi altro stadio in trasferta - segue il Ferraris, a sette.
L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha perso tre incontri casalinghi in Serie A contro l’Inter, contro nessuna squadra conta più sconfitte interne nella competizione (tre anche contro Napoli e Juventus).

Tra le squadre affrontate almeno tre volte con la maglia della Lazio in Serie A, l'Inter è l'unica contro cui Ciro Immobile non ha trovato il gol (escludendo i calci di rigore) nella competizione (otto sfide).

Sia nel 2018/19 che nel 2019/20 Lautaro Martínez aveva segnato un gol nelle prime tre partite di campionato.

Dopo aver segnato un gol in sei partite di campionato con la maglia dell’Inter, Lautaro Martínez è andato a segno in tutte le ultime tre

Dopo quattro partite di Serie A senza subire gol, l’Inter ha concesso almeno una rete in tutte le ultime tre.

L'ultimo rosso "a favore" dell'Inter era stato a luglio ai danni di Soriano - erano stati in tutto quattro nel 2019/20.

vittorie(22) pareggi(29) sconfitte(28)
ROMA - Pari in tutto. Gol, punti, cartellini rossi, rimpianti. Alta tensione, alte vibrazioni, folate che hanno disegnato una partita strana, che ha vissuto appunto di momenti. L'Inter pareggia 1-1 a Roma con la Lazio e si rammarica per non essere riuscita a chiudere il match in avvio di ripresa, la Lazio ha reagito con veemenza, trovando il pari, sfiorando il raddoppio e resistendo in 10, prima che il match finise con un rosso anche per l'Inter in un finale piuttosto disordinato.

Più studio che aggressione, più attenzione che assalti. L'inizio di gara di Lazio-Inter è un lungo scrutarsi a vicenda delle due squadre, che scoprono le proprie armi solo pian piano, un poco alla volta. Due 3-5-2 a confronto, fasce attese roventi, gli uomini di fantasia chiamati a sparigliare gli equilibri. L'Inter propone Vidal al centro del campo con Barella e Gagliardini mezzali, nella Lazio è Correa a fare da spalla a Immobile. La squadra di Inzaghi spinge maggiormente a destra con Lazzari tra i più propositivi in avvio di gara, su una corsia che sarà quella che di fatto deciderà le occasioni più importanti del match.

Il primo a dare una scossa al match è Luis Alberto, in quello che sarà un vero e proprio duello con Handanovic per tutta la sfida: il tiro dello spagnolo al 19' è sventato in corner dal numero 1 nerazzurro. L'Inter non trova grande continuità nella costruzione del gioco ma tiene bene il campo e concede poco. Poi si accende Lautaro, la fonte di energia che trascina l'Inter e mette all'angolo la Lazio. Prima le prove, poi il gol. Bello, di tecnica e opportunismo, un sinistro in area alla mezzora nato da un'incursione di Perisic con conseguente rimpallo. Lesto, vorace, brillante, il Toro nerazzurro, nel portare l'Inter in vantaggio e nel dare l'Inter più tranquillità di manovra, con Perisic e Hakimi molto coinvolti anche in fase di conclusione. La Lazio, dal canto suo, recrimina per i tre cambi forzati nei primi 45': si arrendono Marusic, Radu e poi Bastos, che era subentrato proprio al romeno.

L'avvio di ripresa avrebbe potuto definire in maniera chiara il match nerazzurro: due bellissime occasioni per Lukaku e Lautaro, due gol sfiorati che tengono la Lazio in vita. I biancocelesti, nel loro momento di maggiore difficoltà, trovano il pareggio con un cross di Acerbi e lo stacco di testa sul secondo palo di Milinkovic-Savic, bravo a saltare su Perisic e battere Handanovic. Una frustata inaspettata che frena i nerazzurri (in campo per la prima volta con la terza maglia) e dà fiato alla squadra di Inzaghi: Luis Alberto è il condottiero che spaventa Handanovic (salvato anche da Bastoni).

Tra energie che vengono meno e novantesimo che si avvicina, il match si accende, ma si accende sul piano del nervonismo e dell'agonismo: Immobile viene espulso per un fallo di reazione su Vidal, l'Inter non riesce ad approfittare della superiorità numerica anche per colpa della sfortuna. L'assedio proposto verso la porta di Strakosha partorisce un palo sul tiro di Brozovic, deviato. Poco dopo, è Sensi a vedere il rosso, dopo un battibecco con Patric. 

Con le squadre in 10 e la coraggiosa proposta nerazzurra fino al 94', il match si spegne sull'1-1. Ora la sosta per gli impegni delle nazionali, la ripresa proporrà all'Inter il derby contro il Milan.

LAZIO-INTER 1-1 | IL TABELLINO

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 4 Patric, 33 Acerbi, 26 Radu (15 Bastos 16'; 16 Parolo 46'); 29 Lazzari, 21 Milinkovic-Savic, 6 Leiva (18 Escalante 80'), 10 Luis Alberto (92 Akpa-Akpro 80'), 77 Marusic (96 Fares 35'); 11 Correa, 17 Immobile.
A disposizione: 25 Reina, 71 Alia, 8 Anderson, 13 Armini, 20 Caicedo, 32 Cataldi.
Allenatore: Simone Inzaghi.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar (33 D'Ambrosio 78'), 6 de Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 22 Vidal (77 Brozovic 73'), 5 Gagliardini (12 Sensi 67'), 14 Perisic (15 Young 67'); 9 Lukaku, 10 Lautaro (7 Sanchez 78').
A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 24 Eriksen, 31 Pirola, 99 Pinamonti.
Allenatore: Antonio Conte.

Marcatori: 30' Lautaro (I), 55' Milinkovic-Savic (L)
Ammoniti: Fares (L), Lukaku (I), Vidal (I), Young (I), Lazzari (L), Patric (L), Barella (I)
Espulsi: 69' Immobile (L), 86' Sensi (I)
Note: ammonito S. Inzaghi (L)
Recupero: 3' - 4'

Arbitro: Guida.
Assistenti: Carbone, Longo.
Quarto Uomo: Massa.
VAR e Assistente VAR: Irrati, Vivenzi.

in campo

Strakosha 1 1 Handanovic
Patric 4 37 Skriniar
Acerbi 33 6 de Vrij
Radu 26 95 Bastoni
Lazzari 29 2 Hakimi
Milinkovic-Savic 21 23 Barella
Leiva 6 22 Vidal
Luis Alberto 10 5 Gagliardini
Marusic 77 14 Perisic
Correa 10 10 Martínez
Immobile 17 9 Lukaku

panchina

Reina 25 27 Padelli
Alia 71 97 Radu
Anderson 8 7 Sanchez
Armini 13 11 Kolarov
Bastos 15 12 Sensi
Parolo 16 13 Ranocchia
Escalante 18 15 Young
Caicedo 20 24 Eriksen
Cataldi 32 31 Pirola
Akpa-Akpro 92 33 D'Ambrosio
Fares 96 77 Brozovic
99 Pinamonti

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.