Risultato finale

16 Dicembre 2020 20:45

Inter
28' (2t) Lukaku (R)
1 - 0
Napoli
arbitro Davide Massa / guardalinee Meli, Alassio / 4° uomo Forneau / assistenti Calvarese, Del Giovane
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
47' Si chiude la prima frazione di gioco a San Siro: 0-0 il parziale tra Inter e Napoli dopo 45'
45' Segnalati due minuti di recupero
44' Cross di Darmian, Lautaro cerca Lukaku che di testa mette fuori da due passi. Massa però vede una spinta di Lautaro e fischia calcio di punizione per il Napoli
40' Destro di Insigne deviato da de Vrij. Corner per il Napoli
37' Cross di Barella, colpo di testa di Gagliardini, che svetta al centro dell'area ma non riesce ad angolare la sua conclusione
36' Tiro-cross di Insigne, Handanovic controlla il pallone che termina sul fondo
33' Occasione per il Napoli con la volée di Zielinski dal limite dopo un batti e ribatti in area: palla fuori di poco alla destra di Handanovic
32' Cross di Brozovic, sponda aerea di Young e Lukaku viene anticipato da Ospina
28' Sponda di Mario Rui per Petagna, murato in corner da de Vrij
23' Resiste lo 0-0 dopo il primo quarto di gara con l'Inter più pericolosa fino a questo momento
21' Appoggio di testa di Barella sul traversone di Gagliardini, ma Lukaku viene anticipato dalla difesa azzurra
17' Chance clamorosa per l'1-0: il pressing alto nerazzurro porta al recupero palla nell'area avversaria, Lautaro può battere a rete ma angola troppo la sua conclusione
16' Cambio forzato nel Napoli: problema fisico per Mertens, al suo posto Petagna
14' Traversone teso di Bastoni dalla sinistra, blocca Ospina
12' Cross pericoloso di Mertens dal fondo, Darmian sul secondo palo libera l'area di testa
8' Palla lunga per Lozano, de Vrij sporca il pallone poi l'attaccante messicano cerca una acrobazia ma è ancora il numero 6 nerazzurro ad arrivare sul pallone e a rifugiarsi in rimessa laterale
5' Lancio di Skriniar per Lukaku, che scappa alle spalle della linea difensiva azzurra. Ospina però è attento e fa suo il pallone al limite dell'area
2' Subito Inter in avanti: filtrante di Young per Gagliardini, che cerca Lautaro al centro, ma Manolas è ben piazzato e intercetta il pallone
1' Ci siamo, comincia in questo momento il match: primo pallone per la formazione partenopea. Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Tutto pronto allo stadio "Giuseppe Meazza" per Inter-Napoli, big match della 12^ giornata di Serie A. Squadre che in questo istante fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, tra pochissimo il calcio d'inizio del match!
Minuti Cronaca
49' Triplice fischio al "Meazza": l'Inter conquista altri tre punti e battendo il Napoli grazie al rigore di Lukaku centra il quinto successo consecutivo in campionato!
47' Petagna si gira su de Vrij e calcia a botta sicura ma colpisce il palo esterno
47' Occasione per il raddoppio dopo il grande lavoro di Barella, ma Hakimi si fa respingere il diagonale
46' Ammonito Handanovic per comportamento non regolamentare
45' Segnalati quattro minuti di recupero
45' Altra parata di Handanovic che si salva con i piedi su Di Lorenzo
43' Subito cartellino giallo per D'Ambrosio per un fallo su Politano
41' Cambio per l'Inter: Conte inserisce D'Ambrosio per Young
40' Cartellino giallo per Skriniar dopo iun
39' Doppio cambio per il Napoli: dentro Elmas e Ghoulam per Demme e Mario Rui
39' Sinistro da fuori di Di Lorenzo. Palla distante dalla porta di Handanovic
36' Spinta di Lozano su de Vrij, Massa lascia correre e Handanovic è miracoloso sulla conclusione di Politano
35' Fallo di Lukaku su Ospina, cartellino giallo per il numero 9 nerazzurro
32' Cambio per i nerazzurri: dentro Hakimi per Lautaro
29' Fallo su Darmian. Calcio di punizione per l'Inter e ammonito Lozano per proteste
29' Doppio cambio per il Napoli: Politano e Fabian Ruiz per Bakayoko e Zielinski
28' GOL! GOOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOOOOOL! Luuuukakuuuuu! "Big Rom" dal dischetto non sbaglia e porta in vantaggio l'Inter spiazzando Lozano: 1-0!!!
27' Espulso Insigne per proteste. Massa non ha dubbi ed estrae il cartellino rosso
25' Fallo di Ospina su Darmian, è calcio di rigore per l'Inter! L'estremo difensore del Napoli viene anche ammonito
23' Grande intervento di Handanovic sul colpo di tacco di Insigne servito da Zielinski
22' Non ce la fa Brozovic, che chiede il cambio: entra Sensi al suo posto
17' Problema fisico per Brozovic, che si accascia a terra. Il numero 77 nerazzurro sembra però in grado di proseguire dopo le cure dello staff medico
14' Grande lavoro di Lautaro nella metà campo nerazzurra e fallo da dietro di Bakayoko. Prima ammonizione anche per il Napoli
12' Fallo di Brozovic su Lozano. Primo cartellino giallo del match
9' Destro da fuori di Insigne, palla lontana dalla porta difesa da Handanovic
5' Avvio di ripresa equilibrato, con le due squadre che faticano a trovare spazi
1' Si riparte senza novità nelle due formazioni. Forza ragazzi, FORZA INTER!

Handanovic
8.84
8.84
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
D'Ambrosio
4.94
4.94
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
4.74
4.74
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
4.73
4.73
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
5.29
5.29
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
5.35
5.35
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
5.38
5.38
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sensi
5.93
5.93
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
6.75
6.75
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Bastoni
5.22
5.22
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lukaku
5.53
5.53
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Young
4.33
4.33
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Hakimi
4.74
4.74
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Darmian
6.26
6.26
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.57 INVIA VOTI
2 tiri porta 3
1 tiri fuori 8
17 falli fatti 9
4 angoli 3
1 fuorigioco 3
40% possesso 60%

L’Inter ha ottenuto il successo nelle due sfide di campionato contro il Napoli la scorsa stagione: Antonio Conte potrebbe diventare il secondo allenatore nella storia a vincere le prime tre gare di Serie A sulla panchina dei nerazzurri contro i partenopei, dopo Alfredo Foni tra il 1952 e il 1953.

L’Inter ha segnato in tutte le ultime quattro gare di Serie A contro il Napoli dopo esser rimasta a secco nelle quattro precedenti: striscia più lunga per i nerazzurri dal 2000 quando andarono in rete per otto sfide di fila nella competizione contro gli azzurri.

Il Napoli non ha trovato il gol nelle ultime tre trasferte in casa dell’Inter in Serie A: l’ultima formazione in grado di mantenere la porta inviolata per almeno quattro gare interne contro i partenopei fu il Catania tra il 1961 e il 2008 (sei partite in quel caso).

Solo Harry Kane (10) ha servito più assist dell’attaccante del Napoli Dries Mertens (sei) nei cinque maggiori campionati europei in corso.

Due dei cinque gol segnati come subentrato da Lautaro Martínez sono stati messi a segno contro il Napoli; l’attaccante dell’Inter ha realizzato inoltre l’ultimo gol dell’incontro in tre delle quattro partite che ha giocato contro i partenopei nella competizione.

Matteo Politano ha segnato cinque dei suoi 30 gol in Serie A con la maglia dell’Inter (tutti nel 2018/19). L’attaccante del Napoli ha realizzato tre reti in campionato a San Siro, più che in ogni altro stadio in trasferta.

L’Inter potrebbe vincere cinque match di fila nel corso di una singola stagione di Serie A per la prima volta da dicembre 2019.

Solo il Manchester United (15) ha guadagnato più punti dell'Inter (10) da situazione di svantaggio in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei.

Il primo tiro nello specchio dell'incontro è arrivato dopo ben 37 minuti di gioco, con Gagliardini.

Lautaro Martínez ha toccato appena 7 palloni finora, meno della metà di ogni altro giocatore attualmente in campo.

Romelu Lukaku è il primo giocatore a segno in tutte le prime cinque presenze stagionali in casa con l’Inter in Serie A da Christian Vieri, nel 2002/03.

vittorie(52) pareggi(17) sconfitte(9)

MILANO - Le mani di Samir Handanovic, il piedone sinistro di Romelu Lukaku. Sono le firme, i sigilli, le impronte profonde sulla quinta vittoria consecutiva in campionato per l'Inter. 1-0 al Napoli a San Siro,  una partita dura, a tratti lenta e poi schizofrenica, con tanti ammoniti nel finale, le parate straordinarie del nostro numero 1, il rigore realizzato dal nostro numero 9 e la sofferenza finale con il Napoli - in 10 - mai domo fino al fischio finale.

Bisogna vincere anche queste partite sporche, per proseguire nel percorso. Le assenze, il problema a partita in corso per Brozovic, le difficoltà di un match chiuso e poi spigoloso. La luce l'ha vista per primo Darmian, bravissimo a procurarsi il rigore della vittoria. La freddezza di Lukaku, sempre a segno in casa in campionato, poi le parate fondamentali di Handanovic, infine il palo di Petagna: sono i punti cruciali di un match che dà i tre punti all'Inter e porta la squadra di Conte a quota 27, a una lunghezza dal Milan, fermato sul pareggio dal Genoa.

Di fronte i due attacchi migliori della Serie A e forse questo dato mette in guardia le due squadre: vietato concedere spazi. I primi 45 minuti di Inter-Napoli sono dunque una lunga battaglia tattica. Gattuso sceglie una strategia precisa: nel suo 4-2-3-1 ricco di frecce veloci in avanti, ci sono i due ruba-palloni davanti alla difesa, Demme e Bakayoko. Un lavoro fondamentale quello dei due mediani che fin dai primi minuti schermano qualsiasi passaggio verso le punte nerazzurre. I rifornimenti centrali e diretti su Lukaku e Lautaro non arrivano, le traiettorie sono indirizzate sugli esterni. Il Napoli sta basso, tiene molto il pallone, con oltre il 60% di possesso, e ha come soluzione quella di attendere per poi ripartire. La velocità di Lozano e Insigne, oltre agli inserimenti centrali di Zielinski, sono le armi che Gattuso attiva a intermittenza.

Mertens va k.o. dopo un quarto d'ora, l'Inter poco dopo ha la prima, clamorosa occasione. La volontà è quella di aggredire in avanti, Koulibaly sbaglia e Barella serve di prima Lautaro: la giocata del Toro è splendida, con un bellissimo smarcamento in area, il sinistro fulmina Ospina ma la palla va fuori, a fil di palo. Non è l'occasione che stappa l'incontro, che prosegue su ritmi abbastanza bassi, con gli strappi veloci in avanti soprattutto di Lozano e di Zielinski, vicino gol gol del vantaggio al 33'.

La ripresa ha un copione leggermente diverso, perché il Napoli alza il proprio baricentro, pur insistendo nel prolungato possesso palla. Lozano è il più scattante e sulla destra sgasa in più di un'occasione servendo palloni importanti. La partita deflagra letteralmente al 69': su una palla dalla destra di Di Lorenzo, Insigne si inventa un colpo di tacco volante. Il riflesso di Handanovic è strepitoso e conserva lo 0-0.

Brozovic dà forfait, Sensi entra al suo posto e su un suo tiro Darmian si inserisce coi tempi giusti e viene steso da Ospina: giallo per il portiere e calcio di rigore, ma, soprattutto, espulsione per Insigne per proteste nei confronti del direttore di gara. Lukaku spiazza Ospina e fa 1-0 e l'Inter si ritrova avanti di un gol e con l'uomo in più. L'Inter abbassa il baricentro e il Napoli va all'assalto a testa bassa nonostante l'inferiorità numerica. 

Politano guida l'assedio degli ospiti, Handanovic gli dice di no con un gran volo. Poi, tra il 90' e il 92', il Napoli ha due clamorose occasioni praticamente nell'area piccola. Prima Di Lorenzo viene stoppato di piede da Handanovic, poi Petagna si gira alla grande e colpisce il palo da pochi passi. L'Inter coi denti si difende, prova ad alleggerire e riece a portare a casa tre punti pesantissimi e sofferti.

LA CLASSIFICA

IL TABELLINO 

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic (12 Sensi 67'), 5 Gagliardini, 15 Young (33 D'Ambrosio 86'); 9 Lukaku, 10 Lautaro (2 Hakimi 77').
A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 24 Eriksen.
Allenatore: Antonio Conte.

NAPOLI (4-2-3-1): 25 Ospina; 22 Di Lorenzo, 44 Manolas, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui (31 Ghoulam 85'); 4 Demme (7 Elmas 85'), 5 Bakayoko (8 Fabian Ruiz 74'); 11 Lozano, 20 Zielinski (21 Politano 74'), 24 Insigne; 14 Mertens (37 Petagna 16').
A disposizione: 1 Meret, 16 Contini, 2 Malcuit, 19 Maksimovic, 23 Hysaj, 33 Rrhamani, 68 Lobotka.
Allenatore: Gennaro Gattuso.

Marcatori: 73' Lukaku (I) su rig.
Ammoniti: Brozovic (I), Bakayoko (N), Ospina (N), Lozano (N), Lukaku (I), Skriniar (I), D'Ambrosio (I), Handanovic (I)
Espulso: Insigne (N) al 72' per proteste
Recupero: 2' - 4'

Arbitro: Massa.
Assistenti: Meli, Alassio.
Quarto Uomo: Fourneau.
VAR: Calvarese.
Assistente VAR: Del Giovane.

in campo

Handanovic 1 25 Ospina
Skriniar 37 4 Demme
de Vrij 6 5 Bakayoko
Bastoni 95 6 Rui
Darmian 36 11 Lozano
Barella 23 14 Mertens
Brozovic 77 20 Zielinski
Gagliardini 5 22 Di Lorenzo
Young 15 24 Insigne
Lukaku 9 26 Koulibaly
Martínez 10 44 Manolas

panchina

Padelli 27 1 Meret
Radu 97 16 Contini
Hakimi 2 2 Malcuit
Kolarov 11 7 Elmas
Sensi 12 8 Ruiz
Ranocchia 13 19 Maksimovic
Perisic 14 21 Politano
Eriksen 24 23 Hysaj
D'Ambrosio 33 31 Ghoulam
33 Rrahmani
37 Petagna
68 Lobotka

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.