Risultato finale

13 Gennaio 2021 15:00

Fiorentina
12' (2t) Kouame
Inter
14' (2supp) Lukaku
40' Vidal (R)
arbitro Davide Massa / guardalinee Vecchi, Di Iorio / 4° uomo Prontera / assistenti Aureliano, Costanzo
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
48' Si chiude la prima frazione di gioco al "Franchi": nerazzurri in vantaggio all'intervallo grazie al gol messo a segno su rigore da Vidal
45' Tre minuti di recupero prima dell'intervallo
45' Fallo di Skriniar su Bonaventura: primo cartellino giallo per l'Inter
42' Massa concede un rigore inesistente alla Fiorentina dopo un intervento pulitissimo di Skriniar su Kouame. Rigore ovviamente non confermato dopo on field review
40' GOL! GOOOOOOOL! GOOOOOOOOOOOL! Vidaaaaaaal! Non sbaglia dal dischetto il numero 22 nerazzurro, che porta in vantaggio l'Inter: 1-0!!!
40' Massa dopo on field review concede calcio di rigore all'Inter
38' Tiro di Eriksen, Terracciano respinge poi Sanchez colpisce il palo ma viene messo a terra!
31' Traversone di Young, colpo di testa di Gagliardini che trova sulla sua strada Milenkovic. Una deviazione fortunata manda il pallone sopra la traversa
27' Ancora Young pericoloso: palla al centro con Caceres che con un intervento alla disperata anticipa Terracciano e concede corner ai nerazzurri
26' Cartellino giallo per Bonaventura dopo un fallo su Lautaro
21' Tiro-cross di Young, Terracciano respinge in tuffo poi Caceres libera l'area
18' Cross di Young, Martinez Quarta libera l'area anticipando Lautaro Martínez
12' Corner dalla destra: Skriniar sale in cielo e colpisce di testa ma non inquadra la porta
11' Filtrante di Vidal per Lautaro, destro di prima intenzione deviato in corner da Milenkovic che salva Terracciano. Corner per l'Inter!
8' Eriksen ci prova dal limite ma il suo destro viene rimpallato da Martinez Quarta
6' Brutto fallo di Eysseric su Lautaro: cartellino giallo inevitabile per il trequartista della Fiorentina
2' Sanchez allarga su Young, cross nell'area viola ma Terracciano fa suo il pallone in presa alta
1' Si parte! Comincia in questo istante il match: primo pallone giocato dalla formazione di casa. Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Inizia dallo stadio "Artemio Franchi" di Firenze il cammino dell'Inter nella Coppa Italia 2020-2021: i nerazzurri sfidano la Fiorentina nel match valido per gli ottavi di finale della competizione
Minuti Cronaca
47' Si chiudono i tempi regolamentari: 1-1 al "Franchi" tra Fiorentina e Inter. Altri trenta minuti di gioco per decidere chi staccherà il pass per i quarti di finale
45' Segnalati due minuti di recupero
41' Affondo di Hakimi e conclusione con il destro: Terracciano para poi Igor mette in corner
39' Ammonito Vidal dopo un fallo su Venuti
36' Cambio per Conte: Barella prende il posto di Gagliardini
35' Occasione incredibile per Sanchez, che sbuca sul cross di Perisic e con la porta spalancata non riesce a impattare bene il pallone
35' Giallo anche per Igor, in netto ritardo su Vidal
34' Ammonizione per Eriksen dopo un fallo su Kouame a metà campo
32' Venuti dalla distanza, tiro sporcato, facile la parata per Handanovic
29' Hakimi sfiora subito il gol del 2-1: il numero 2 nerazzurro sfonda in area e con un esterno destro sfiora il palo
24' Dentro anche Hakimi per Young
24' Doppio cambio per Conte: Lukaku prende il posto di Lautaro
23' Tentativo dalla distanza di Kolarov. Potente ma centrale, para Terracciano
18' Occasione per l'Inter: Perisic mette al centro, Lautaro si allunga in scivolata ma non riesce a deviare il pallone
16' Cambio per l'Inter: de Vrij prende il posto di Skriniar
14' Colpo di testa di Perisic sul cross di Vidal. Facile la parata per Terracciano
12' Kouame ammonito per essersi tolto la maglia durante l'esultanza
12' Kouame trova il pareggio con una conclusione incredibile dal limite: la Fiorentina passa al primo tentativo e rimette in equilibrio il match
7' Doppio cambio per la Fiorentina: dentro Venuti e Vlahovic per Caceres ed Eysseric
3' Incredibile occasione per Lukaku sul pallone recuperato da Perisic: il "Toro" controlla a un passo dall'area piccola ma non inquadra lo specchio della porta con il destro
1' Si riparte senza novità nelle due formazioni: forza ragazzi, FORZA INTER!
Minuti Cronaca
16' Si chiude ancora sull'1-1 il primo tempo supplementare. Ancora 15' per scongiurare la lotteria dei rigori
15' Segnalato un minuto di recupero
14' Destro a giro di Eriksen, Terracciano devia in corner
13' Grossa chance per Sanchez: colpo di testa tutto solo in area, ma la conclusione è centrale. Si salva Terracciano
10' Inserimento di Barella dalla destra, palla a Lukaku e passaggio di ritorno per il numero 23 nerazzurro, che non riesce però a controllare il pallone
7' Nella Fiorentina Callejon rileva Kouame
5' Tentativo da fuori di Bonaventura: Handanovic si distende sulla sinistra e para
4' Cambio per Conte: Brozovic prende il posto di Vidal
3' Traversone deviato di Perisic, Terracciano è superato ma la palla tocca la traversa e torna in gioco
1' Ci prova subito Venuti, para senza problemi Handanovic
1' Si riparte, inizia il primo tempo supplementare! Forza ragazzi, FORZA INTER!
Minuti Cronaca
18' Triplice fischio al "Franchi": l'Inter batte 2-1 la Fiorentina e vola ai quarti di Coppa Italia. Vidal porta in vantaggio i nerazzurri, Kouame trova il pari ma alla fine del 2°tempo supplementare Lukaku firma il gol vittoria!
17' Ammonito Lukaku per aver allontanato il pallone
15' Segnalati due minuti di recupero
15' Cartellino giallo per Sanchez
14' GOL! GOOOOL! GOOOOOOOOOOOOL! Lukakuuuuuu! Colpo di testa di "Big Rom" che incorna alla perfezione il cross di Barella e riporta in vantaggio l'Inter: 2-1
11' Ammonizione per Ranocchia dopo un fallo su Amrabat
11' Miracolo di Terracciano sul colpo di testa di Lukaku! Si salva ancora la Fiorentina
10' Colpo di testa di Perisic, contrastato da Venuti. Corner per l'Inter!
7' Ammonizione per Hakimi
4' Filtrante di Perisic per Lukaku, che non scatta però in tempo alle spalle della difesa e non si capisce con il compagno
1' Si riparte. Ultimi 15' per cercare la qualificazione. Forza ragazzi, FORZA INTER!

Ranocchia
6.84
6.84
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Handanovic
5.78
5.78
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
5.6
5.6
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
5.28
5.28
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
4.37
4.37
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
5.82
5.82
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
4.82
4.82
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
6.36
6.36
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
6.59
6.59
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Lukaku
6.93
6.93
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
4.71
4.71
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Young
5.52
5.52
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Eriksen
6.18
6.18
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Hakimi
6.89
6.89
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Kolarov
5.17
5.17
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vidal
4.96
4.96
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.74 INVIA VOTI
6 tiri porta 9
6 tiri fuori 7
11 falli fatti 31
8 angoli 9
0 fuorigioco 4
45% possesso 55%

Questo sarà il primo confronto tra Fiorentina e Inter agli ottavi di finale di Coppa Italia.

L’Inter è imbattuta nelle ultime otto gare considerando tutte le competizioni contro la Fiorentina (4V, 4N): l’ultimo successo viola risale ad aprile 2017 per 5-4 in Serie A, partita che ha visto anche una doppietta di Matías Vecino per i toscani.

La Fiorentina è imbattuta nelle ultime sei sfide interne contro l’Inter in tutte le competizioni (3V, 3N), con l’ultima vittoria nerazzurra al Franchi che risale al febbraio 2014, con il punteggio di 2-1 (gol di Palacio e Icardi per gli ospiti e temporaneo pareggio di Cuadrado per i viola).

L’Inter ha vinto le ultime tre sfide di Coppa Italia contro la Fiorentina (due nelle semifinali nel 2010 e una ai quarti della scorsa stagione), dopo che i viola avevano ottenuto il successo nelle due precedenti (in semifinale del 1996).

Nelle ultime 17 edizioni della Coppa Italia, solo una volta l’Inter non è riuscita a passare il turno agli ottavi di finale, nella stagione 2013/14 quando l’Udinese riuscì ad eliminare i nerazzurri con un successo per 1-0.

Christian Eriksen ha trovato il gol nell’unico match di Coppa Italia giocato da titolare: contro il Napoli a giugno.

Due delle sei presenze dal primo minuto di Aleksandar Kolarov in questa stagione sono arrivate contro la Fiorentina.

Christian Eriksen ha preso parte a tre delle sette conclusioni dell'Inter in questo primo tempo (un tiro e due occasioni create).

L'Inter ha trovato il gol in ciascuna delle ultime sei trasferte in casa della Fiorentina considerando tutte le competizioni: solo una volta i nerazzurri hanno avuto una striscia più lunga di gare esterne in gol contro i viola (sette, ad inizio anni '60).

In sei delle ultime 11 fasi disputate dall'Inter in Coppa Italia, la sfida è andata ai tempi supplementari.

Romelu Lukaku ha trovato la sua prima rete di testa da luglio contro il Genoa in Serie A.

L'Inter si è qualificata ai quarti di finale di Coppa Italia in tutte le ultime sette edizioni della competizone: nel parziale, anche nel 2017/18 passò il turno passando dai tempi supplementari contro il Pordenone.

vittorie(2) pareggi(2) sconfitte(3)

FIRENZE - Sarà derby. Sarà Inter contro Milan ai quarti di Coppa Italia. Ci sono voluti 120 minuti più i vari recuperi, quasi una partita e mezza per aver la meglio di una Fiorentina coriacea negli ottavi di finale. La gioia, la qualificazione, il gol vittoria, sono sgorgati solo al 119', dopo un match condotto quasi sempre dalla squadra di Conte ma impattato al primo tiro nello specchio dalla viola. Al rigore di Vidal nel primo tempo ha risposto il destro all'incrocio di Kouame in avvio di ripresa. Un gol che ha rimesso in rotta la Viola, più pungente e presente in campo. L'Inter ha lavorato profondamente, ha costruito la solita immensa mole di occasioni da gol e alla fine, ma solo alla fine, ha potuto esultare: il gol di Lukaku è arrivato al 119', su cross di Barella. Ai quarti sarà, come detto, Inter-Milan, nell'ultima settimana di gennaio.

Il sole che brilla e allunga le ombre sul campo del Franchi fa da spettatore a un match che per orario e contesto ha un sapore inedito e particolare. Prandelli e Conte scelgono i propri 11 ma sono costretti, durante il riscaldamento, a effettuare delle modifiche: giocano Vidal e Bonaventura al posto degli annunciati Sensi e Borja Valero. Un cambio per parte ancora prima di partire in un match in cui il 3-5-2 nerazzurro vede Ranocchia al centro della difesa e Eriksen in cabina di regia, con Sanchez a supporto di Lautaro. La Fiorentina replica con un 3-4-2-1 con Kouame piuttosto solo in avanti.

Non è un match scoppiettante, ma l'Inter lo comincia con il passo migliore. Con più voglia di attaccare, mentre la Fiorentina chiuderà il primo tempo con una sola conclusione, non pericolosa, verso Handanovic. Lavora bene sulle fasce la squadra di Conte, con Young tra i migliori e i più generosi nelle continue proposte offensive sulla destra. La Fiorentina non riesce a contenere gli esterni nerazzurri ma non va in estrema sofferenza. Il match ha la scossa vera al 37': su un destro da fuori di Eriksen Terracciano respinge sui piedi di Alexis che, da due passi, tira sul palo. Il portiere però lo travolge nell'uscita. Massa inizialmente lascia correre, poi richiamato dal VAR rivede l'episodio e assegna il rigore. Dal dischetto si presenta Vidal che, al 40', segna il suo primo gol in maglia nerazzurra, calciando centrale. Il vantaggio dell'Inter rischia di essere sporcato da un fischio dell'arbitro, che assegna un rigore per un intervento di Skriniar: palla piena e penalty cancellato dopo la on-field-review.

Dare il colpo di grazia in avvio di ripresa è la missione dell'Inter al rientro negli spogliatoi. Perisic sulla sinistra imperversa e trova Lautaro nell'area: il liscio di Martinez Quarta mette il Toro a tu per tu con Terracciano praticamente nell'area piccola, il destro dell'argentino va incredibilmente fuori. Dal possibile 2-0 alla reazione della viola, che con i cambi e con un po' più di corraggio si alza e prende campo. E al 57' trova il pari: l'Inter non riesce a pulire l'area dopo una mischia sugli sviluppi di un corner, Kouame dal limite trova un destro imparabile per la sua seconda rete stagionale (entrambe ai nerazzurri).

L'1-1 mina le certezze nerazzurre: l'Inter lascia più campo alle iniziative viola e la squadra di Prandelli, schierata con le due punte, riesce a tenere l'Inter lontana dalla propria area. La metamorfosi viola la si legge nel conteggio delle conclusioni: 1 nella prima frazione, 9 nella ripresa. Le chance più grandi, però, restano quelle dell'Inter: quella di Lautaro, come detto, ma anche quella di Hakimi, entrato alla grande nella ripresa, con folate imprendibili sulla destra. All'80' è Sanchez a fallire l'appuntamento con il gol, mancando il pallone servitogli da Perisic, scatenato a sinistra. Occasione enorme, che la Fiorentina si scrolla di dosso grazie alla verve di un Castrovilli inarrestabile e a Bonaventura, pungente in avanti con conclusioni da fuori.

I supplementari sono l'estensione naturale di un match senza padroni, perché nonostante i tentativi di strappo né Inter né Fiorentina affondano il colpo decisivo. Il sole lascia spazio alle luci artificiali ma chi non esce dal match è Perisic, indiavolato a sinistra: la traversa gli nega il gol dopo un cross deviato. Ancora Sanchez, poi, sfiora il gol, di testa, con Terracciano bravo a salvarsi. L'Inter comanda, prova a costruire, calcia da fuori con Eriksen. La Fiorentina alleggerisce, soprattutto con Bonaventura, e ha in Vlahovic una punta più pesante per alzare il baricentro.

Sembra stregata, la porta della Fiorentina. Terracciano a cinque minuti dal termine si salva ancora su un colpo di testa ravvicinato di Lukaku sugli sviluppi di un corner. I rigori sono all'orizzonte quando Nicolò Barella emerge sulla destra e disegna un cross perfetto al centro dell'area, dove Lukaku viene dimenticato dalla difesa della Fiorentina. La rivincita con Terracciano è servita, è il gol, di testa, del 2-1 che manda l'Inter ai quarti di finale.

LA CRONACA

IL TABELLINO

FIORENTINA (3-4-2-1): 1 Terracciano; 4 Milenkovic, 2 Martinez Quarta, 98 Igor; 22 Caceres (23 Venuti 53'), 10 Castrovilli, 34 Amrabat, 3 Biraghi; 5 Bonaventura, 92 Eysseric (9 Vlahovic 53'); 11 Kouame (77 Callejon 97').
A disposizione: 33 Brancolini, 69 Dragowski, 6 Borja Valero, 8 Duncan, 20 Pezzella, 27 Barreca, 28 Montiel, 29 Krastev, 32 Dalle Mura.
Allenatore: Cesare Prandelli.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar (6 de Vrij 61'), 13 Ranocchia, 11 Kolarov; 15 Young (2 Hakimi 69'), 5 Gagliardini (23 Barella 81'), 24 Eriksen, 22 Vidal (77 Brozovic 94'), 14 Perisic; 7 Sanchez, 10 Lautaro (9 Lukaku 69').
A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 12 Sensi, 95 Bastoni.
Allenatore: Antonio Conte.

Marcatori: 40' Vidal (I) su rig., 57' Kouame (F), 119' Lukaku (I)
Ammoniti: Eysseric (F), Bonaventura (F), Skriniar (I), Kouame (F), Eriksen (I), Igor (F), Vidal (I), Hakimi (I), Ranocchia (I), Sanchez (I), Lukaku (I)
Recupero: 3' - 2'; 1' - 2'.

Arbitro: Massa.
Assistenti: Vecchi, Di Iorio.
Quarto Uomo: Prontera.
VAR: Aureliano.
Assistente VAR: Costanzo.

in campo

Terracciano 1 1 Handanovic
Milenkovic 4 37 Skriniar
Martinez Quarta 2 13 Ranocchia
Igor 98 11 Kolarov
Caceres 22 15 Young
Bonaventura 5 5 Gagliardini
Amrabat 34 24 Eriksen
Biraghi 3 22 Vidal
Castrovilli 10 14 Perisic
Eysseric 92 10 Martínez
Kouame 11 7 Sanchez

panchina

Brancolini 33 27 Padelli
Dragowski 69 97 Radu
Borja Valero 6 2 Hakimi
Duncan 8 6 de Vrij
Vlahovic 9 9 Lukaku
Pezzella 20 12 Sensi
Venuti 23 23 Barella
Barreca 27 77 Brozovic
Montiel 28 95 Bastoni
Krastev 29
Dalle Mura 32
Callejon 77

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.