Risultato finale

27 Aprile 2022 20:15

Bologna
37' (2t) Sansone
28' Arnautovic
2 - 1
Inter
3' Perisic
arbitro Daniele Doveri / guardalinee Imperiale, Cecconi / 4° uomo Marchetti / assistenti Fabbri, Paganessi
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
49' Termina qui la prima frazione di gioco: squadre che vanno negli spogliatoi in parità con il punteggio di 1-1. Inter che controlla il gioco e va in vantaggio con Lautaro, poi il pareggio di Arnautovic
48' Incredibile! Sugli sviluppi del corner l'Inter va vicina al gol, ma la difesa del Bologna respinge, poi viene murato anche il tiro da lontano di Brozovic
47' Bell'azione nerazzurra, Barella si guadagna un calcio d'angolo
45' L'arbitro Doveri concede 4 minuti di recupero in questo primo tempo
45' Conclusione da fuori area di Calhanoglu, il tiro del turco però è impreciso
44' Di nuovo Arnautovic: azione fotocopia a quella del gol del pareggio, ma il colpo di testa dell'austriaco è centrale, nessun problema per Radu
43' Tiro da lontano di Barrow, pallone che finisce a lato di molto
42' Altro cross di Perisic, ancora Dumfries che ci prova, ma stavolta viene mandato fuori tempo dalla copertura di Hickey
40' Inter che continua a manovrare, Bologna che aspetta nella sua metà campo
37' Ritmi che si sono leggermente abbassati in questa fase del match
33' Dumfries! Ancora una grande azione di Perisic sulla sinistra: il cross del croato è preciso per Dumfries sul secondo palo, ma il colpo di testa dell'olandese finisce alto
29' Subito Inter che reagisce! Incursione pericolosa di Dumfries, il suo cross è sporcato da Theate e Correa non riesce ad arrivare sul pallone
28' Pareggio del Bologna: alla prima occasione dei rossoblu Arnautovic di testa mette in porta un cross preciso di Barrow
27' Ricomincia il gioco al Dall'Ara, con Lautaro che rientra in campo
26' Problemi per Lautaro che ha appoggiato male il piede dopo il suo tiro
26' Lautaro! Il Toro ruba un pallone pericoloso su un disimpegno sbagliato del Bologna e tira di prima intenzione, parata di Skorupski
25' Azione personale di Skriniar! Lo slovacco avanza palla al piede e tira di sinistro al limite dell'area, ma il suo tiro è strozzato ed esce a lato
23' Botta dalla distanza interessante di Barella, il suo tiro è bloccato da Correa che sfortunatamente si trova sulla traiettoria
19' È il turno di Correa: il Tucu prova a superare Soumaoro nell'uno contro uno in area, ma il suo tentativo viene smorzato e si spegne tra le braccia di Skorupski
18' Lautaro! Due volte! Prima il Toro viene murato da un grande intervento di Soumaoro, poi ci prova di prima intenzione su un cross rasoterra di Dumfries, senza però inquadrare la porta
15' Bologna che per la prima volta nel match prova a gestire il pallone, senza riuscire ad affondare
11' Inter che continua a spingere con una serie di cross dalla destra, ma la difesa rossoblu riesce a liberare la sua area dopo i tentativi di Barella e Dumfries
9' Vicini al raddoppio! Ci prova Dimarco con un tiro forte ma centrale, sulla respinta di Skorupski Lautaro non riesce a coordinarsi al meglio e spara alto
7' Barella! Sponda di testa di Skriniar in posizione avanzata per Barella che si avventa sul pallone in area, ma Skorupski è bravo ad arrivare in anticipo
6' Ancora Inter che manovra: Calhanoglu cerca il tracciante per Correa, che capisce tardi le intenzioni del compagno e non arriva sul pallone, controllato da Skorupski
3' GOOOOOOOOOOL! GOOOOOOOOL! Alla prima azione segna Ivan Perisic! Tunnel e siluro all'incrocio dal limite dell'area: 1-0 Inter! FORZA RAGAZZI!
1' Si parte! Inizia il match del Dall'Ara tra Bologna e Inter: il primo pallone della partita è gestito dai padroni di casa . Forza ragazzi, FORZA INTER!
1' Cambio in porta per l'Inter, con Radu che sostituisce Handanovic. In difesa confermato Dimarco, coppia d'attacco tutta argentina con Lautaro e Correa. Anche il Bologna si schiera con il 3-5-2 con Barrow e Arnautovic in attacco
1' Recupero della 20° giornata della Serie A: l'Inter affronta il Bologna allo stadio Dall'Ara in questo turno infrasettimanale
Minuti Cronaca
50' Finisce qui al Dall'Ara: l'Inter viene sconfitta dal Bologna. Dopo il vantaggio iniziale di Perisic i rossoblu rimontano grazie alle reti di Arnautovic e Sansone
47' Punizione per l'Inter dalla destra: il cross di Sanchez è colpito da Skriniar, ma il Bologna si salva ancora
45' Ci saranno 5 minuti di recupero
44' Cross di Darmian messo fuori, D'Ambrosio prova il tiro al volo ma il pallone finisce altissimo
43' Altro cambio per il Bologna: dentro Orsolini al posto di Arnautovic
42' Ancora Inter che insiste, ma il tiro di Sanchez esce largo sul secondo palo
39' Clamoroso! Salvataggio sulla linea di Dominguez, che toglie dalla porta il tiro di D'Ambrosio
37' Gol incredibile del Bologna: errore di Radu che non riesce a girare il pallone, Sansone segna a porta sguarnita
35' Entra anche Gagliardini al posto di Calhanoglu in mezzo al campo
35' Ultimi cambi per Simone Inzaghi: esce Dumfries, dentro Darmian per la fascia destra
34' Ammonito Calhanoglu per una fallo su Theate lanciato in contropiede: il turco era diffidato
32' Terza sostituzione per il Bologna: entra Sansone al posto di Barrow
32' Molta fatica in questa fase: difficilissimo trovare degli spazi
28' Sanchez prova ad inventare, Dzeko viene anticipato e l'Inter guadagna un angolo: colpo di testa in anticipo di Lautaro, ma la sua conclusione finisce altissima
28' Partita nervosa al momento, con il Bologna che cerca di chiudere tutti gli spazi ai nerazzurri
25' Ammonito Dumfries che in allungo non trova il pallone ma colpisce Theate
25' Altro cambio per l'Inter: entra Danilo D'Ambrosio al posto di Dimarco
21' Doppio cambio per il Bologna a centrocampo: fuori Svanberg e Soriano, dentro Dominguez e Aebischer
20' Intervento straordinario di Skriniar che sventa un contropiede pericolosissimo di Arnautovic
18' Fa il suo ingresso in campo anche Sanchez al posto dell'ammonito Barella
17' Doppio cambio per mister Simone Inzaghi: esce Correa, al suo posto dentro Dzeko
15' Dumfries! Azione di prima nell'area rossoblu, Correa serve l'olandese ma il suo tiro è deviato in angolo
11' Arnautovic scappa sulla destra e serve Barrow che arriva a rimorchio al centro: conclusione da dimenticare del gambiano
10' Doveri ammonisce anche Barella nella stessa situazione
10' Scaramucce tra Arnautovic e Barella: ammonito l'attaccante del Bologna per un intervento a palla lontana
10' Miracolo di Skorupski! Angolo preciso battuto da Dimarco, il colpo di testa di Correa viene neutralizzato da un gran riflesso del portiere polacco
9' Sempre e solo Dimarco: il tiro del difensore è deviato in angolo da un giocatore del Bologna
7' Terzo tentativo di Dimarco, stavolta al volo dal limite dell'area: ancora nessun problema per Skorupski
7' Bologna che cerca di spezzettare il gioco in questi primi minuti del secondo tempo
4' Dimarco! Barella porta il pallone fino al limite dell'area e arma il mancino del difensore: pallone bloccato da Skorupski
2' Grande azione dell'Inter sulla sinistra con protagonisti Calhanoglu, Perisic e Dimarco: il tiro del difensore termina alto
1' Si ricomincia al Dall'Ara: squadre che tornano in campo dopo l'1-1 maturato nel primo tempo. Il primo pallone della ripresa è manovrato dall'Inter: forza ragazzi!!!

D'Ambrosio
4.63
4.63
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dimarco
4.28
4.28
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
4.61
4.61
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
6.18
6.18
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Radu
2.41
2.41
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
4.02
4.02
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
5.27
5.27
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Martínez
4.15
4.15
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
de Vrij
4.23
4.23
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Barella
4.29
4.29
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Sanchez
4.18
4.18
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Darmian
4.38
4.38
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Calhanoglu
4.31
4.31
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dzeko
3.61
3.61
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dumfries
4.64
4.64
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Correa
3.13
3.13
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 4.27 INVIA VOTI
3 tiri porta 7
2 tiri fuori 19
11 falli fatti 9
0 angoli 7
0 fuorigioco 0
42% possesso 58%

Bologna (9) e Inter (9) sono le due squadre che hanno segnato più gol in questa Serie A con i propri difensori: il 21% delle reti complessive realizzate nel torneo in corso da questo reparto provengono da queste due formazioni (18 su 85).

L’Inter sarà la prima squadra contro cui il Bologna toccherà la quota dei 150 incroci in Serie A: i rossoblù contano 73 sconfitte contro i nerazzurri nella competizione (41V, 35N), solo contro la Juventus ne hanno registrate di più (78).

L’Inter ha ottenuto sei successi nelle ultime otto gare di Serie A contro il Bologna – i rossoblù hanno vinto le due rimanenti, mentre l’ultimo pareggio tra le due squadre risale a settembre 2017 (1-1 firmato da Simone Verdi e Mauro Icardi).

Nell’Inter mancherà per squalifica Hakan Calhanoglu e cioè il giocatore che da inizio novembre ha preso parte attiva a più gol in Serie A: ben 10 (grazie a cinque gol e cinque assist) sulle 21 reti realizzate dai nerazzurri nel periodo in campionato.

l giocatore dell’Inter Denzel Dumfries ha preso parte a un gol o un assist ogni 164 minuti in questa Serie A, il miglior dato tra i difensori che sono rimasti in campo per almeno 400 minuti.

Quello di Perisic è il gol più rapido dell'Inter dall'inizio di una partita di questa Serie A (2' 53")

Due dei quattro giocatori in doppia cifra di assist in questa Serie A indossano la maglia dell'Inter (Nicolò Barella e Hakan Calhanoglu).

vittorie(33) pareggi(15) sconfitte(35)

BOLOGNA - Il calcio nella sua faccia più crudele. Quella che fa più male. Giochi, domini, segni, sei in vantaggio. Poi un gol ti mette qualche dubbio, abbassi di nuovo la testa, ci metti il cuore. E poi capita, capita di sbagliare. Un errore grave, un invito agli avversari a stenderti. Incredibile, ma vero. L'Inter perde. Perde 2-1 a Bologna nel recupero della 20.a giornata. Una sfida in programma il 6 gennaio e mai disputata. Ed ecco, la beffa più grande. La squadra di Inzaghi si piega all'82' al gol di Sansone, maturato da un errata giocata di piede di Radu, alla sua prima da titolare in campionato in stagione. Fa male perché l'Inter era partita bene con il gol bellissimo di Perisic, aveva dominato per lunghi tratti, ha sfiorato più volte il raddoppio. Dopo il pari di Arnautovic ha caricato a testa bassa, poi si è arresa all'imprevedibilità del pallone. Ora mancano quattro giornate e i punti sono 72, quelli del Milan 74.

 

Un finale di stagione fittissimo, con un impegno cruciale dietro l'altro. Bologna-Inter, in principio in programma il 6 gennaio, si gioca quasi quattro mesi più tardi. Un match che serve, ai nerazzurri, a capire definitivamente la propria classifica, in vista del rush finale che vede le ultime quattro partite: Udinese, Empoli, Cagliari e Sampdoria. Bisogna pensare ad un gradino per volta e la squadra di Inzaghi arriva al Dall'Ara forte di un morale alto per i cinque successi consecutivi ma con la consapevolezza che l'impegno sarà tosto, tostissimo.

Alla posta in palio si aggiunge la mente libera del Bologna, salvatosi nell'ultimo weekend, e qualche defezione: in porta c'è Radu e non Handanovic, per la prima volta in campionato. Gosens, Vidal e Caicedo restano a Milano, Bastoni va in panchina. I rossoblù recuperano Medel, la cui squalifica viene ridotta. 

L'Inter parte fortissimo, con l'uomo più scattante di tutta la stagione. Dopo nemmeno tre giri di orologio il pallone scuote già la rete di Skorupski. Ivan Perisic è straordinario, dopo un bel lavoro di Lautaro e Barella, a saltare l'uomo con un tunnel e a scaricare in porta un sinistro violentissimo. Una rete super, che mette l'Inter nelle migliori condizioni. Sgorga naturale il bel gioco della squadra di Inzaghi: il Bologna non ha contromisure e il grande peccato dell'Inter è quello di non raddoppiare.

Trame belle, veloci, di qualità, con la partecipazione anche dei difensori. Al 10' Dimarco impegna Skorupski, poi Lautaro manda alto. Al 18' per due volte ci prova ancora il Toro, senza fortuna. Non è un assedio, ma ci assomiglia molto. Quando al 25', dopo un coast-to-coast, Skriniar va al tiro dal limite, è chiaro che il predominio dell'Inter è totale. Proprio quando l'Inter pensa soprattutto a cercare il bis, ecco l'1-1 che cambia il match: cross dalla trequarti di Barrow e, sul secondo palo, Arnautovic segna il classico gol dell'ex, di testa, sovrastando Dimarco.

Un pari estemporaneo, che però blocca di fatto il gioco fluido dell'Inter, mettendo tanti dubbi sull'esito del match. I nerazzurri reagiscono con fierezza e con Dumfries e un paio di palloni velenosi in area si rendono pericolosi. Dall'altra parte il Bologna ha uno schema fisso: palla dalla trequarti e colpo di testa di Arnautovic, questa volta disinnescato da Radu.

L'Inter in avvio di ripresa carica a testa bassa, con tutti gli effettivi. Nei primi dieci minuti del secondo tempo Dimarco va al tiro quattro volte. Un chiaro segnale di quanto la spinta nerazzurra sia totale. Correa va vicinissimo al gol di testa ma trova Skorupski, Theate salva su Dumfries. Il gioco non sarà spumeggiante ma la pressione è costante. Inzaghi gioca la carta delle tre punte, è un'Inter piena di voglia di fare gol. Qualche imprecisione di troppo affievolisce la spinta. 

Cala l'Inter, ma dà l'impressione che un colpo potrebbe piazzarlo, soprattutto perché Arnautovic e Barrow esauriscono le energie e non riesocno a ripartire. All'82' accade l'imponderabile: palla giocata all'indietro a Radu che nel tentativo di giocare la palla a un compagno, in area, spinge di sinistro il pallone verso la propria porta. Sansone ringrazia e appoggia in rete. 2-1.

L'Inter è scossa, ma prova ugualmente a buttarsi in avanti. D'Ambrosio sfiora il gol, i palloni vengono buttati in area a ripetizione. Nessun miracolo, la faccia crudele del calcio ha deciso per la vittoria rossoblù.

IL TABELLINO

BOLOGNA (3-5-2): 28 Skorupski; 5 Soumaoro, 17 Medel, 6 Theate; 29 De Silvestri, 32 Svanberg (20 Aebischer 67'), 30 Schouten, 21 Soriano (8 Dominguez 67'), 3 Hickey; 9 Arnautovic (7 Orsolini 88'), 99 Barrow (10 Sansone 77').
A disposizione: 22 Bardi, 2 Binks, 4 Bonifazi,14 Viola, 15 Mbaye, 19 Santander, 55 Vignato, 71 Kasius.  
Allenatore: Emilio De Leo.

INTER (3-5-2): 97 Radu; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 32 Dimarco (33 D'Ambrosio 70'); 2 Dumfries (36 Darmian 80'), 23 Barella (7 Sanchez 63'), 77 Brozovic, 20 Calhanoglu (5 Gagliardini 80'), 14 Perisic; 10 Lautaro, 19 Correa (9 Dzeko 63').
A disposizione: 1 Handanovic, 21 Cordaz, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 38 Sangalli, 47 Carboni, 95 Bastoni.
Allenatore: Simone Inzaghi.

Marcatori: 3' Perisic (I), 28' Arnautovic (B), 82' Sansone (B)
Ammoniti: Arnautovic (B), Barella (I), Dumfries (I), Calhanoglu (I)
Note: ammonito Simone Inzaghi (I) per proteste
Recupero: 4' - 5'.

Arbitro: Doveri.
Assistenti: Imperiale, Cecconi.
Quarto Uomo: Marchetti.
VAR: Fabbri.
Assistente VAR: Paganessi.

in campo

Skorupski 28 97 Radu
Soumaoro 5 37 Skriniar
Medel 17 6 de Vrij
Theate 6 32 Dimarco
De Silvestri 29 2 Dumfries
Svanberg 32 23 Barella
Schouten 30 77 Brozovic
Soriano 21 20 Calhanoglu
Hickey 3 14 Perisic
Arnautovic 9 10 Martínez
Barrow 99 19 Correa

panchina

Bardi 22 1 Handanovic
Binks 2 21 Cordaz
Bonifazi 4 5 Gagliardini
Orsolini 7 7 Sanchez
Dominguez 8 8 Vecino
Sansone 10 9 Dzeko
Viola 14 13 Ranocchia
Mbaye 15 33 D'Ambrosio
Santander 19 36 Darmian
Aebischer 20 38 Sangalli
Vignato 55 47 Carboni
Kasius 71 95 Bastoni

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.