PARMA-INTER 3-1: SCONFITTA NETTA ANCHE AL TARDINI

PARMA - Il Parma batte l'Inter 3-1 e, complice la contemporanea sconfitta del Milan, chiude di fatto i giochi per la Champions League.
Gialloblù in vantaggio dopo appena tredici minuti grazie a Junior, bravo a duettare con Milosevic al limite dell'area e a presentarsi solo davanti alla porta interista: diagonale preciso e 1-0 per gli uomini di Ulivieri.
I nerazzurri provano a reagire offrendo sprazzi di un gioco discreto, pur concedendo agli avversari la possibilità di giocare di rimessa. Alle buone conclusioni di Vieri e Ferrante replicano Di Vaio e Milosevic, ma Frey è sempre molto attento e il primo tempo si chiude senza altre emozioni dalle due parti.
Nella ripresa, Tardelli sostituisce prima Macellari con Gresko e poi DI Biagio con Seedorf, ma senza ottenere risultati significativi sul piano della manovra. E il Parma colpisce nuovamente: al 73' Di Vaio sfugge a Simic ed entra in area, infilando Frey sul primo palo. Sul 2-0 la gara è virtulmente chiusa e anche l'ingresso di Brocchi al posto di Zanetti non serve a scuotere l'Inter. Così, il Parma può ulteriormente arrotondare il risultato con Junior all'88' e il gol con cui Vieri accorcia le distanze solo un minuto più tardi rappresenta solo una magra consolazione.

PARMA-INTER 3-1 - (report, gol e pagelle)


Load More