MORATTI: "VERON DARÀ MOLTO ALL'INTER"

MORATTI: "VERON DARÀ MOLTO ALL'INTER"

MILANO - (Ansa) Arriva all'Arena di Milano per assistere alla partita di beneficenza tra arbitri e detenuti al termine di ''una giornata normalissima di lavoro''. Massimo Moratti deve ancora risolvere la vicenda Vieri e spiega che per ora ''non c'è nulla di differente rispetto ai giorni scorsi'' tra un autografo e una stretta di mano. Il proprietario nerazzurro lascia capire che solo se ci sarà l'esplicità volontà dell'attaccante di lasciare l'Inter, allora prenderà in considerazione l'idea di venderlo: ''C'è interesse di qualche società per Vieri, ma devo prima capire come stanno le cose. Come ho sempre fatto con Vieri, come faccio per tutti i giocatori, devo prima capire quali sono le sue volontà''.
Nessun dubbio, invece, per quanto riguarda la permanenza di Alberto Zaccheroni sulla panchina dell'Inter: ''E' circa un anno che si sente parlare di Mancini, ma sono cose che leggo solo sui giornali. Zaccheroni ha fatto un suo progetto e l'anno prossimo cercheremo di metterlo nelle condizioni migliori per migliorare il suo gioco e vincere''.
Intanto, oggi è stato ufficializzato l'acquisto di Sebastian Veron, ''un giocatore con le caratteristiche giuste - spiega Moratti - che farà da raccordo tra punte e centrocampo e darà fantasia al gioco''. Secondo Moratti, non ci sono dubbi sulle condizioni fisiche del giocatore argentino: ''Ha avuto un anno difficile con l'operazione alla schiena, ma sono sicuro che arrivi all'Inter con grande spirito di rivincita e voglia di fare bene. Sono molto contento del suo acquisto, credo sia un giocatore che darà quello che manca al nostro gioco''.
L'acquisto di Veron mette quindi la parola fine alla trattativa per portare in nerazzurro Edgar Davids: ''Confermo che tutte e due non possono arrivare e quindi è una trattativa definitivamente chiusa - ha concluso Moratti -. Penso che resterà al Barcellona''. (ANSA).


Load More