Moratti: "Mercato? Per ora è tutta teoria"

MORATTI: "MERCATO? PER ORA È TUTTA TEORIA"

Il presidente aggiunge: "Con Branca stiamo valutando l'intervento più intelligente da fare"

MILANO - Il presidente Massimo Moratti, al termine dell'Assemblea dei soci di F.C. Internazionale, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti all'uscita della Sala delle Colonne della Banca Popolare di Milano.

Inter.it vi offre la versione integrale di quanto dichiarato dal presidente dell'Inter:

Dottor Moratti: "France Football" in edicola oggi ha parlato di un'offerta di 10 milioni di euro dell'Inter per Menez del Monaco. E' vero?
"No. (ndr.: sorride) Oppure le fanno senza dirmi niente... Comunque no, non credo proprio".

E' uno di quei giocatori che potrebbe interessare nel progetto Inter a lunga scadenza?
"Non ve lo so dire. Sinceramente, non ho voluto seguire molto le alternative per il centrocampo perchè contavo di non intervenire assolutamente sul mercato. Ora, il fatto che Samuel si sia infortunato, può metterci in condizione di pensarci. Ripeto: può metterci in condizioni di pensarci, non è obbligatorio. Quindi sino a oggi non avevo dato molto credito alle voci, però ora c'è un dialogo con Marco Branca per vedere quale possa essere l'intervento più intelligente da fare. Deve essere una cosa che si sposa sotto tutti i punti di vista, per qualità e anche a livello economico".

State cercando per forza un calciatore italiano?
"No. Se potrebbe essere uno straniero? Sì, tranquillamente".

Cercherete un giocatore che almeno possa disputare la Champions League?
"Sì, sì. Può servire per entrambe le manifestazioni. Se poi non potrà giocare in Champions League, vorrà dire che disputerà il campionato e farà riposare qualcuno per la coppa. Per il momento è tutta teoria perchè, sinceramente, non abbiamo fatto un passo con nessuno".

Ma se si potesse acquistare Enzo Maresca per una cifra non esorbitante...
"Per ora non voglio entrare in discorsi tecnici. Maresca, per il momento, non è tra quei giocatori che stiamo considerando".

 


Load More