Zanetti: "Inter, la mia famiglia"

ZANETTI: "INTER, LA MIA FAMIGLIA"

Fine luglio indimenticabile per il capitano: la nascita di Ignacio e il prolungamento contrattuale

APPIANO GENTILE - Un fine luglio 2008 davvero speciale e indimenticabile per Javier Zanetti: domenica 27 è nato Ignacio, secondogenito del capitano e di Paula, giovedì 31 è arrivato il prolungamento del contratto sino al 30 giugno 2011.

Le prime parole di Zanetti a Inter Channel sono proprio per il piccolo Ignacio: "Per me è stata una grande gioia ed una grande emozione. Ringrazio il tecnico che mi ha permesso di lasciare il ritiro di Brunico per assistere al parto. Dopo la nascita di mia figlia, Sol, è stata un'altra esperienza indimenticabile. La cosa fondamentale è che mio figlio stia bene e sia pieno di salute: io e Paula vogliamo che cresca bene. Se giocherà a calcio? Speriamo gli piaccia questo sport - prosegue il capitano -, visto che piace tanto al papà".

Nel pomeriggio di ieri è arrivato invece il prolungamento del contratto sino al 30 giugno del 2011, quindi Zanetti giocherà con la maglia nerazzurra almeno sino all'età di 38 anni: "L'Inter è la mia famiglia, non posso pensare al mio futuro senza la maglia dell'Inter. Ringrazio il presidente Moratti e la società per la grande fiducia che ha sempre avuto nei miei confronti. Siglare questo contratto mi dà la possibilità di restare tranquillo in questo club, che mi ha dato davvero tantissimo soprattutto umanamente, questo mi rende orgoglioso. Obiettivi? Lavorare con professionalità e serenità per ottenere i successi che l'Inter e i suoi tifosi meritano. Il mio ruolo in campo con Mourinho? Non cambia più di tanto la posizione dove decide di schierarmi il tecnico, la cosa importante è rendersi utile per la squadra. Lavoriamo ogni giorno per migliorarci, speriamo che i risultati arrivino al più presto", ha dichiarato a Inter Channel.

Quindi, come si usa dire in questi casi, lunga vita al capitano: "Certamente".


Load More