Napoli-Inter: 0-0, un punto al San Paolo

NAPOLI-INTER: 0-0, UN PUNTO AL SAN PAOLO

Nel posticipo gara intensa e spettacolare, ma un Napoli aggressivo costringe i nerazzurri al pari

NAPOLI - Finisce 0-0 il confronto tra Napoli e Inter, nel posticipo serale della 24^ giornata della Serie A Tim 2009-2010.

In un infuocato 'San Paolo', più Napoli che Inter nel primo tempo. E' infatti la squadra azzurra ad avere più occasioni, in parità però quanto a numero di legni, uno ciascuno: prima una traversa di Hamsik, poi una di Muntari. Mentre reclama il rigore l'Inter per un tocco di mano di Aronica. Vale come un gol, invece, il salvataggio di Julio Cesar su un colpo di testa di Denis. Nella ripresa l'Inter scende in campo con più grinta, soprattutto grazie a Pandev e Milito. Il Napoli però non molla e trova anche un palo con Quagliarella. La squadra di Mourinho, sicuramente più aggressiva rispetto a prima, a tratti soffre però lo stesso e così a evitare lo svantaggio nerazzurro ci pensa a un certo punto anche Samuel, con un salvataggio a porta vuota. Non riesce a cambiare le sorti del match neanche Eto'o, entrato al posto di Pandev. Le due squadre ce la mettono tutta, fino alla fine, ma il risultato non si sblocca. Il match termina così 0-0.

 

PRIMO TEMPO - Per la quinta gara del girone di ritorno della Serie A Tim 2009-2010, contro un Napoli senza Lavezzi e Maggio, José Mourinho conferma la formazione interamente annunciata in vigilia. Con Eto'o ad attendere il suo momento in panchina e Mario Balotelli in tribuna per un fastidio al piede, l'attacco è affidato alla coppia Milito-Pandev, supportata da Sneijder, finalmente al rientro dopo aver scontato due turni di squalifica. A completare il centrocampo Zanetti, Cambiasso e Muntari, mentre in difesa vanno Maicon e Santon sugli esterni, con Lucio-Samuel coppia di centrali davanti a Julio Cesar.

Il match inizia subito a ritmi elevatissimi e con molti contrasti fallosi nei primi minuti. E così Pazienza rimedia subito un giallo per un intervento a gamba alta su Muntari. Il Napoli pressa molto e si propone in avanti tenacemente: al 10' è azzurra la prima vera occasione, con Hamsik che colpisce la traversa con un tiro a giro da fuori area. Due minuti dopo è ancora Napoli, con Quagliarella libero di mirare in porta: il pallone termina però sull'esterno della rete. Al 15', in un ribaltamento di fronte ispirato da un Muntari in gran forma, la panchina nerazzurra insorge giustamente per un tocco di mano di Aronica: viene chiesto il rigore, ma l'arbitro trascura il tutto. Al 19' è ancora la squadra di Mazzarri a proporsi, ma il portiere nerazzurro dice no: ad andare in scena è una parata straordinaria di Julio Cesar su Denis, che cerca il gol con un colpo di testa in tuffo su cross di Hamsik. Al 30' l'Inter perde una grande occasione: un gran tiro da fuori di sinistro di Muntari finisce infatti sulla traversa, in prossimità dell'incrocio dei pali. Al 36' è ancora il Napoli a farsi pericoloso, con Quagliarella, ma il pallone finisce a lato, anche se di poco. La partita continua a essere molto nervosa, fioccano i gialli. Due i minuti di recupero concessi da Rosetti, dopo i quali la prima frazione di gioco tra Napoli e Inter termina sullo 0-0.

 

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con un cambio per l'Inter, Mariga al posto di Muntari. Al 2' l'Inter in avanti, con un sinistro di Sneijder, ma De Sanctis non si fa trovare impreparato. Due minuti dopo si vede un numero di Pandev in mezzo a due, il macedone è in crescita rispetto al primo tempo ma non basta. Al 17' è ancora Pandev a proporsi, con i nerazzurri a un passo dal vantaggio: Mariga, servito da uno splendido tacco di Milito, crossa dalla destra per Pandev, ma il portiere del Napoli non si fa beffare. Due minuti dopo ancora Inter, questa volta con Milito, ma nulla di fatto. Al 19' ci prova anche Samuel, ma il pallone finisce sopra la traversa. Al 20' è però il Napoli ad avere una grande occasione: il tiro di Quagliarella colpisce il palo. Al 22' un tiro da lontano, ancora di Quagliarella, diventa un assist per Denis: esce Julio Cesar e a porta vuota a salvare l'Inter è Samuel. Al 26' arriva il momento di Eto'o: Mourinho lo fa entrare al posto di Pandev. Ma al 34' è ancora Napoli, con una gran sponda di Denis per Hamsik: la palla termina di poco a lato. Entrambe le squadre non mollano, ma il risultato non si sblocca. Dopo un minuto di recupero termina quindi con un pari un match davvero emozionante ma senza reti, Napoli-Inter 0-0.

 

NAPOLI-INTER 0-0

 

Napoli: 26 De Sanctis; 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 2 Grava; 16 Zuniga (36' st Cigarini), 23 Gargano, 5 Pazienza, 6 Aronica; 17 Hamsik; 19 Denis, 27 Quagliarella

A disposizione: 1 Iezzo, 3 Rullo, 8 Dossena, 9 Hoffer, 18 Bogliacino, 77 Rinaudo

Allenatore: Walter Mazzarri

 

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 39 Santon; 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 11 Muntari (1' st Mariga); 10 Sneijder; 27 Pandev (26' st Eto'o), 22 Milito

A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 7 Quaresma, 8 Thiago Motta, 15 Krhin

Allenatore: José Mourinho

 

Arbitro: Roberto Rosetti (sez.arbitrale di Torino)

Note. Ammoniti: 2' pt Pazienza, 20' pt Maicon, 27' pt Muntari, 47' pt Zuniga, 6' st Sneijder, 41' st Gargano. Espulsi: nessuno. Recupero: pt 2', st 1'. Spettatori: 55.000 ca.


Load More