Moratti: "A Catania, molto bravo Leonardo"

MORATTI: "A CATANIA, MOLTO BRAVO LEONARDO"

"Ha cambiato le carte in tavola durante la gara e ha saputo farlo bene. Abbiamo fatto il nostro"

MILANO - All'uscita degli uffici della Saras, il presidente Massimo Moratti ha risposto alle domande dei giornalisti in attesa sin dalle prime ore della mattina.

Ecco le dichiarazioni integrali rilasciate dal presidente nerazzurro:


Con la vittoria di ieri a Catania, l'Inter può dire di aver iniziato la rimonta?

"Abbiamo fatto il nostro. Dovevamo vincere, abbiamo vinto e l'abbiamo fatto bene, in una partita molto difficile e nella quale mi sembra sia stato molto bravo l'allenatore perchè ha cambiato le carte in tavola durante la gara e ha saputo farlo bene. Poi, vedremo dai risultati delle altre squadre, se riusciremo adagio adagio a risalire".

Qual è il segreto di questa rimonta: la vittoria del Mondiale per Club, il recupero dei giocatori infortunati o l'arrivo di Leonardo sulla panchina nerazzurra?

"Tutti e tre. E' chiaro che il recupero degli infortunati serve, è utile per avere una squadra forte; il Mondiale ci ha dato molta fiducia, però poi quello che ci può portare avanti è un buon allenatore e quello ce l'abbiamo".

Secondo Moratti, la squadra è apposto così o l'arrivo di Alexis Sanchez in questa sessione di calciomercato è una possibilità?

"No, non credo".

C'è un rimpianto per non aver preso Edinson Cavani?

"C'è sempre un rimpianto per i giocatori bravi, ma tutti non si possono prendere (ndr.:sorride)".


English Version 

Load More