Chivu: "Il mio gol con la nuova testa"

CHIVU: "IL MIO GOL CON LA NUOVA TESTA"

"Ma la metà del merito va al cross bellissimo di Maicon. Tocco di mano? La palla ha toccato me"

MILANO - "Dedico questo gol a mia moglie e a tutta la mia famiglia. Non è il primo di testa, ma il primo con la nuova testa sì". Lo precisa Cristian Chivu ai microfoni di Inter Channel proseguendo nel sottolineare che: "L'importante è aver vinto, l'importante è che il primo dei due recuperi che dobbiamo fare è andato come doveva e ci ha permesso di accorciare le distanze dalle altre squadre. Che cosa ci facevo in area al momento del cross di Maicon? Chiaro, provavo a fer gol, ma metà del merito va al mio compagno, al suo passaggio che è stato bellissimo".

Chivu continua analizzando l'episodio che ha portato il Cesena a reclamare un tocco di mano in area da parte del difensore rumeno: "La palla mi ha toccato la mano, neanche sapevo dove andava la palla. La migliore prestazione? Non lo so, io mi impegno sempre, come fa tutta la squadra e non ci sono partite diverse nella loro importanza".


English Version 

Load More