UDINESE-INTER: 3-1, È SCONFITTA AL "FRIULI"

Stankovic-gol e rimonta friulana, ma manca un calcio di rigore per il fallo di Benatia su Cambiasso

UDINE - Inter sconfitta 3-1 dall'Udinese in una gara valida per la 21^ giornata della serie A Tim 2010-2011.

Terza uscita a mezzogiorno e mezza per i nerazzurri che, allo stadio 'Friuli' di Udine, passano in vantaggio dopo 16' con un gol, bellissimo, di Stankovic che innesca però la pronta risposta dei friulani: in quattro minuti (21' e 25') risultato ribaltato con le magie di Zapata e Di Natale. Ripresa sotto tono per i nerazzurri, che vedono però negarsi un rigore (fallo di Benatia su Cambiasso all'11'), e  il tris dell'Udinese con Domizzi innescato dalla punizione di Di Natale (69').

PRIMO TEMPO - Recuperano Maicon e Thiago Motta che vanno a comporre l'undici anti-Udinese schierato da Leonardo che, con Milito infortunato, affida l'attacco nerazzurro a Pandev ed Eto'o.
Dopo un minuto di silenzio in memoria di Luca Sanna, l'alpino ucciso martedì scorso in Afghanistan, il match ha inizio e dopo 5' minuti è Sanchez a cercare la porta nerazzurra dopo essersi liberato di due avversari: Maicon è perfetto nell'anticipo su Di Natale appostato sotto porta. Ancora il cileno al 7', sul cross di Isla, prova a indirizzare in rete di testa, ma la palla termina sul fondo. Il rinvio incerto di Maicon al 9' costringe Castellazzi a deviare sulla traversa, poi ancora il brasiliano rimedia in qualche modo e spedisce in corner. Il gol dell'Inter arriva al 16': Thiago Motta vince un rimpallo e dalla destra scarica all'indietro per Stankovic che raccoglie e con un diagonale fulmina Handanovic per l'1-0. Questa è la giornata Drago: sul corner di Maicon, al 19', Stankovic libera il sinistro dalla distanza, Handanovic devia sulla traversa. Ma al 21' arriva la risposta dell'Udinese con un gran gol di Zapata: dal calcio d'angolo di Di Natale, Lucio libera di testa, toccano prima Pinzi poi Asamoah e palla al colombiano che con un sinistro all'incrocio dei pali realizza l'1-1. Quattro minuti dopo ed ecco il raddoppio dei friulanI: discutibile il calcio di punizione all'origine del gol (c'è un tocco di Stankovic, ma dopo il calciatore dell'Udinese in possesso palla cada da solo senza avversari attorno) destro di Di Natale dai 25 metri a sorpassare la barriera, Castellazzi non può nulla sul pallone che va a infilarsi nell'angolino. Stankovic, su calcio di punizione, trova ancora la porta, ma anche Handanovic, che si accartoccia e dice no (37'). Senza nessun minuto di recupero, squadre a riposo sul 2-1.

SECONDO TEMPO - Ripresa al via senza cambi, ma con due brividi innescati ancora una volta da bomber Di Natale: al 3', dopo lo scambio con Isla, l'attaccante a quota 99 gol in seria A sfiora il palo alla destra del portiere; al 5', è suo il lancio verticale per Pinzi che solo un miracolo di Castellazzi ad anticipare il tocco del bianconero può evitare si trasformi in gol. Al 6' il fallo di Stankovic al limite dell'area regala un calcio di punizione all'Udinese: c'è Domizzi sul pallone e Castellazzi a deviare in angolo sopra la traversa. Al 12' il primo giallo del match è per Thiago Motta che atterra Sanchez, ma un minuto prima era stato Benatia a rifilare un calcio netto da dietro a Cambiasso in area, Morganti non vede, ma il calcio di rigore sarebbe lecito. Al 18' giallo anche per Cordoba che, diffidato, salterà la gara casalinga con il Palermo. Al 23', Stankovic su Inler e calcio di punizione all'Udinese: Di Natale sul pallone, sponda di testa di Zapata e tocco con la punta del piede di Domizzi a battere Castellazzi in uscita (24'). E' 3-1. Al 27', arriva il giallo anche per Chivu e un problema in più per Leonardo che domenica prossima dovrà reinventare la difesa. Ma intanto è ancora l'Udinese a creare pericoli: destro dal limite di Sanchez e ribattuta di Castellazzi, la palla arriva a Di Natale che spedisce di poco a lato. Al 46' Chivu lascia il campo, al suo posto c'è Santon. L'ultimo cartellino del match è per Stankovic, il terzo e ultimo diffidato nerazzurro (49').
Dopo 3' di recupero, termina sul 3-1 Udinese-Inter. I nerazzurri restano a quota 45 punti in classifica.


UDINESE-INTER 3-1
Marcatori: 16' Stankovic, 21' Zapata, 25' Di Natale, 24' st Domizzi.

Udinese: 1 Handanovic; 17 Benatia, 2 Zapata, 11 Domizzi; 3 Isla, 66 Pinzi, 88 Inler, 20 Asamoah, 27 Armero; 7 Sanchez, 10 Di Natale (42' st 16 Denis).
A disposizione: 6 Belardi, 9 Corradi, 13 Coda, 19 Badu, 23 Abdì, 26 Pasquale.
Allenatore: Francesco Guidolin

Inter: 12 Castellazzi; 13 Maicon, 6 Lucio, 2 Cordoba, 26 Chivu (47' st 39 Santon); 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta (26' st 88 Biabiany); 5 Stankovic; 27 Pandev, 9 Eto'o.
A disposizione: 21 Orlandoni, 15 Ranocchia, 17 Mariga, 20 Obi, 23 Materazzi.
Allenatore: Leonardo

Arbitro: Emidio Morganti (sez. di Ascoli Piceno)
Note. Ammoniti: 12' st Thiago Motta, 19' st Cordoba, 27' st Chivu, 48' st Stankovic. Tempi di recupero: 0-3'


English Version 

Load More