LEONARDO: "NON COMPRIAMO TANTO PER COMPRARE"

"Ranocchia? Un giocatore importantissimo, in questa stagione e anche per il futuro dell'Inter"

APPIANO GENTILE - "Non puoi mai paragonare una cosa a un'altra. Credo che ognuno faccia le sue valutazioni, veda le possibilità di fare e, se è possibile anche realizzare, cerchi di agire sul mercato. Credo che uno faccia sempre una valutazione e, se ritiene di aver bisogno, interviene. Si deve valutare bene se il giocatore effettivamente può integrarsi al meglio, così scegliamo se comprare o no. Le valutazioni sono separate. Non è che uno fa e l'altro no, e allora vince uno piuttosto che un altro. Io penso che noi, se abbiamo tutti i giocatori a disposizione, possiamo sicuramente dire la nostra", risponde così Leonardo, alla vigilia del match di domani, quando gli viene chiesto un commento sulle operazioni di mercato dei rossoneri.

Si ritorna, poi, a parlare della sconfitta con l'Udinese: "Abbiamo trovato di sicuro una squadra molto in forma, che ha fatto un secondo tempo molto buono e noi abbiamo lasciato loro la possibilità di segnare".

Alle domande di formazione in vista del match del San Paolo, Leonardo risponde poi così: "Il fatto che ci siano tre giocatori che non scenderanno in campo contro il Palermo è da considerarsi, ma non penseremo solo a quello. E' anche normale che qualche giocatore debba recuperare, altrimenti è impossibile fare tutte le partite".

Infine, un commento su Andrea Ranocchia: "Sicuramente quando si arriva a stagione in corso si trova un gruppo che ha una sua marcia ed è una cosa naturale. Poi Andrea è arrivato in un gruppo di difensori molto esperti. E' importante per lui anche adattarsi, capire un gioco, capire anche dagli altri. Dopo, quando forse era anche il suo momento di giocare, è pure successo il problema del poterlo utilizzare o no, e questo ha ritardato le cose. Lui però è un giocatore importantissimo, non solo in questa stagione ma anche per il futuro dell'Inter".


English Version 

Load More