SERIE A, INTER-CAGLIARI: 1-0, DECIDE RANOCCHIA

Primo gol del difensore in maglia nerazzurra al secondo tentativo di Kharja verso la porta di Agazzi

MILANO - L'anticipo valido per la 26^ giornata della serie A Tim '10-'11 tra Inter e Cagliari è la partita di Andrea Ranocchia, che conquista i 3 punti con il suo primo gol in maglia nerazzurra, intercettando sotto porta la ribattuta di Agazzi al tiro di Kharja.

PRIMO TEMPO - Partono dalla panchina Cambiasso e Stankovic, mentre il centro campo è affidato a Zanetti e Thiago Motta arretrati rispetto a Pandev, Kharja ed Eto'o schierati da Leonardo alle spalle dell'unica punta, Pazzini. L'allenatore nerazzurro conferma inoltre Nagatomo come terzino difensivo. Nel Cagliari è Cossu il trequartista dietro le due punte, Nenè e Acquafresca.
E' Pandev, subito pericoloso, dopo 2' con una conclusione di sinistro sul secondo palo alla destra di Agazzi complice una deviazione che vale il primo corner ai nerazzurri. E' proprio su calcio d'angolo risponde subito il Cagliari, con il colpo di testa di Conti che solo la mano aperta di Julio Cesar può deviare appena sopra la traversa. Al 7' Inter in vantaggio: calcio di punizione battuto velocemente da Eto'o, passaggio corto su Kharja che calcia sicuro verso Agazzi, il portiere respinge ma ancora il marocchino spedisce in rete, la palla colpisce Ranocchia che sotto porta tocca per l'1-0. Il Cagliari non perde tempo ed è Biondini all'8' a impegnare Julio Cesar costretto a deviare in corner. Al 21' Eto'o in girata deve arrendersi alla presa in tuffo di Agazzi, mentre solo Nagatomo in scivolata ad anticipare Acquafresca, servito da Cossu, neutralizza l'ultima occasione del primo tempo a favore del Cagliari (45'). Dopo un solo minuto di recupero, squadre a riposo sull'1-0.

SECONDO TEMPO - Nessun cambio e ripresa al via con gli stessi ventidue in campo. Conti al 9' lancia in verticale per Acquafresca, ma è tempestivo l'intervento di Cordoba in chiusura sull'attaccante sardo. Dal 16' c'è Stankovic in campo: in vista del mercoledì di Champions, Leonardo concede un po' di riposo a Eto'o. Entra Ragaztu (19'), ma è invece Canini a impedire che la pazzia di Pazzini si scateni nella girata a pochi passi dalla porta (21'). Al 25', complice la deviazione di Thiago Motta, è fuori di un soffio il sinistro centrale di Conti, ma l'Inter soffre anche dal 29' in poi, quando crea confusione in difesa nel tentativo di chiudere l'azione insistita del Cagliari che si conclude con la gran botta dalla distanza di Lazzari, fuori di un soffio alla sinistra di Julio Cesar. E se la gara con il Bayern richiama in panchina Thiago Motta (27') e Kharja (33'), non ha fretta di chiudere il match Celi che concede 5' di recupero.
Al 95' Inter-Cagliari si chiude sull'1-0 grazie alla rete di Ranocchia, nerazzurri momentaneamente al secondo posto in classifica con 50 punti.

 

INTER-CAGLIARI 1-0
Marcatori: 7' Ranocchia

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 15 Ranocchia, 2 Cordoba, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 8 Thiago Motta (27' st 19 Cambiasso); 27 Pandev, 14 Kharja (33' st 17 Mariga), 9 Eto'o (16' st 5 Stankovic); 7 Pazzini.
A disposizione: 12 Castellazzi, 20 Obi, 23 Materazzi, 29 Coutinho.
Allenatore: Leonardo.

Cagliari: 1 Agazzi; 14 Pisano, 13 Astori, 21 Canini, 31 Agostini; 8 Biondini, 5 Conti, 10 Lazzari; 7 Cossu (25' st 4 Nainggolan); 18 Nené, 9 Acquafresca (19' st 30 Ragatzu).
A disposizione: 25 Pelizzoli, 3 Ariaudo, 20 Laner, 23 Missiroli, 24 Perico.
Allenatore: Roberto Donadoni.

Arbitro: Domenico Celi di Campobasso
Note. Ammoniti: 7' Cossu, 46' st Mariga, 49' st Maicon. Tempi di recupero: 1'-5'. Spettatori: 57.891

 


English Version 

Load More