Moratti: "Ranieri un signore, dà fiducia"

MORATTI: "RANIERI UN SIGNORE, DÀ FIDUCIA"

Il presidente ai soci: "Vado ad Appiano a portare alla squadra tutta la vostra voglia di vincere".

MILANO - Conclusa la parte ordinaria e staordinaria dell'Assemblea di F.C. Internazionale, il presidente Massimo Moratti ha dilogato con i soci, ascoltando le loro opinioni e introducendo il dibattito con parole e concetti che hanno raccolto l'applauso dei presenti.

Parlando del momento della squadra, Moratti ha sottolineato che una stagione di difficoltà, dopo tante di straordinari successi, può succedere, non bisogna fare drammi e bisogna gestire al meglio la situazione, con la fiducia di chi sa che quest'Inter può ancora essere protagonista.

"Ho fiducia nei calciatori di maggior esperienza, ho avuto fiducia in loro quando abbiamo vinto e ho fiducia nella loro volontà e voglia, che hanno già anche dimostrato. Saranno loro, i calciatori di maggior esperienza, ad aiutare i più giovani a fare bene. E poi, come sapete, non mi sono mai tirato indietro: se qualcosa andrà preso, lo faremo". In chiave calciomercato, sia invernale che in vista della prossima estate, il presidente ha poi aggiunto che il club è alla ricerca di giovani con talento, senza dimenticare "il lavoro e i risultati del Settore Giovanile, anche se il 'salto' in prima squadra non è mai facile, soprattutto all'Inter".

Moratti ha poi sottolineato il lavoro di Claudio Ranieri, "molto utile alla squadra e anche a me, per come si è proposto in questa situazione a stagione in corso": "E' un signore e sta riportando i calciatori ad avere fiducia in se stessi, chiaramente non è facile e non può essere immediato, anche perché in questo periodo non abbiamo avuto il respiro di una partita facile". "Stasera - ha aggiunto Moratti - andrò ad Appiano Gentile, porterò all'allenatore e alla squadra il tifo di tutti i soci dell'Inter e spiegherò a loro quanto abbiamo bisogno di tornare a vincere".


English Version  日本語版 

Load More