Taïder "Farò tutto per dare il massimo in campo"

TAÏDER "FARÒ TUTTO PER DARE IL MASSIMO IN CAMPO"

Intervistato in esclusiva da Inter Channel, il centrocampista franco-algerino non nasconde la sua felicità per l'arrivo in nerazzurro e promette grande impegno: "Senza lavoro non si ottiene niente"

MILANO - Il nuovo acquisto nerazzurro, Saphir Taïder, si presenta ai tifosi in questa intervista esclusiva rilasciata a Roberto Scarpini per Inter Channel. Dalla soddisfazione personale per essere arrivato all'Inter, alla gioia di poter giocare con Belfodil, suo amico e connazionale, passando per gli esordi in Francia e la sua crescita calcistica. Ecco le parole del centrocampista franco-algerino:

Un volto nuovo, un centrocampista giovane di grande valore e di qualità, Saphir Taïder: ben arrivato all'Inter!
"Grazie, sono molto contento di poter essere all'Inter, sappiamo tutti che è una grandissima squadra e sono felice".

Puoi giocare ovunque a centrocampo, sei duttile e ti sai adattare sempre.
"Si, a me piace lottare e correre per aiutare la squadra in fase difensiva e offensiva. Faccio tutto per dare il massimo in campo".

Dalla Francia all'Italia, la tua formazione calcistica si può dire che è avvenuta qui?

"Ho iniziato molto giovane in Francia e il vero calcio l'ho affrontato qua, ho fatto tanti sacrifici per venire all'estero molto giovane e quindi posso dire che il lavoro paga e ora sono felice di esser qui. Era un obiettivo sportivo e adesso c'è da lavorare molto".

Belfodil e Taider, in Algeria sono tutti interisti da oggi?
"E' vero (sorride, ndr). Ishak ha fatto il suo esordio una settimana fa, era molto contento e ora siam felici di essere assieme e poter giocare insieme all'Inter".

Cosa ti aspetti da questa avventura?
"Mi aspetto soprattutto di crescere molto e poter lavorare molto. Senza lavoro non ottieni nulla quindi l'importante è lavorare tutti i giorni e crescere con il mister e la società che mi ha dato fiducia. Poi noi sogniamo di poter vincere tutto, è una grandissima squadra che ha vinto tutto nella sua storia e noi giovani che siamo qua faremo tutto per dare il massimo".

Hai una bella cresta ben curata, cambia anche colore?

"No, no... (sorride, ndr). Resta così!".

A Bologna c'era la grande cucina... cosa portiamo da lì?
"Non ho nulla da portare ma ringrazio la società che ha lavorato bene con l'Inter per lasciarmi andare via. Ringrazio ancora una volta sia il Bologna che l'Inter per questa occasione".

Ancora in bocca al lupo e speriamo che siano tanti anni importanti con Taider nerazzurro.
"Spero anche io! Grazie...".


English Version  Versi Bahasa Indonesia  日本語版  Versión Española 

Load More