Branca "Contrariati da certe decisioni"

BRANCA "CONTRARIATI DA CERTE DECISIONI"

Il direttore dell'area tecnica "E' stata una conduzione di gara che ci ha lasciato perplessi. Il rigore c'era, il rosso no. E poi discutibili anche altre scelte, siamo stati penalizzati"

TORINO - Nel post partita è il direttore dell'area tecnica Marco Branca, al posto di Walter Mazzarri, a presentarsi davanti alle telecamere, a cominciare da Sky: "Mazzarri non è venuto perché è contrariato da certe decisioni, come lo siamo tutti. A partire dal calcio di rigore, fino a falli discutibili, eccetera: una conduzione di gara che ci lascia perplessi. Credo che la gara sia stata bella e combattuta, ma che questo tipo di partita meritasse un arbitraggio migliore. Il rigore? Ognuno ha un'opinione diversa. Nel passato ci sono stati casi gestiti diversamente. Al 4' del primo tempo si poteva gestire diversamente tutta la partita. Il rigore c'era, ma il rosso no. Che la regola sia sbagliata si sa, siamo tutti d'accordo. Poi su Belfodil mille falli, e poi tante altre circostanze, come quella di Cambiasso su Cerci in cui è stato ammonito. Decisioni che ci hanno lasciato perplessi, soprattutto sul finire della gara". "L'approccio - prosegue Branca - non è stato dei migliori, ma abbiamo pagato troppo. Quest'anno dobbiamo tornare competitivi, poi gli obiettivi arriveranno man mano. Siamo molto soddisfatti del mister e dei ragazzi. Per questo siamo più dispiaciuti, perché questo tipo di lavoro merita un'attenzione maggiore da parte di tutti. E torno a dire: quando uno puntualizza delle cose, non è che offende nessuno. Facciamo parte di questo mondo da molto tempo e abbiamo il diritto di manifestare le nostre perplessità. Sono contento per la squadra, ma dispiace perché arrivavamo da una sconfitta non meritatissima contro la Roma e potevamo raccogliere di più. Ora l'Inter vivrà nelle ombre dei complotti? Assolutamente no. Non ci sono ombre ma era giusto fare delle puntualizzazioni e manifestare le nostre perplessità".

Ai microfoni di Mediaset il direttore dell'area tecnica aggiunge poi che "nel calcio moderno, lo sapete, non ci si può permettere di giocare in inferiorità numerica contro nessuna squadra. Siamo dispiaciuti perché la partita è stata condizionata dall'espulsione e poi da qualche altro episodio. Mazzarri era arrabbiato".
Si parla poi anche di una possibile nuova era con Erick Thohir: "Siamo contenti del lavoro della squadra e del lavoro del mister. Parlo di lavoro giornaliero, non guardiamo le ere che sono molto lunghe. Oggi gli episodi sono chiari - prosegue Branca -. Non c'era chiarissima occasione, non c'era cattiveria e su questo siamo d'accordo. Quando uno subisce dei torti nella settimana prima della partita dice delle cose per avere una sorta di compensazione. Noi però non lo facciamo e non vogliamo credere a queste cose. Siamo dispiaciuti perché una vittoria sarebbe stata un premio meritato dopo una partita giocata in dieci uomini. Eventuali novità nell'organigramma dei nerazzurri? Di queste cose se n'è sempre occupato il nostro presidente, avrete tutte le informazioni da lui. Se ho sentito Thohir? No. Fuga Roma? Per parlare di fuga è leggermente presto, è anche vero però che quando una squadra le vince tutte può permettersi qualche passo falso che le altre non possono".


English Version  Versión Española  Versi Bahasa Indonesia  日本語版 

Torino - Inter 3-3

Tags: branca
Load More