TORINO-INTER 3-3, IL TABELLINO

Nerazzurri in inferiorità numerica dai primi minuti per l'espulsione (eccessiva) di Handanovic; a segno Guarin e poi Palacio con una doppietta

TORINO - Termina 3-3 il confronto allo stadio "Olimpico" di Torino con i granata, in una gara che vede i nerazzurri in inferiorità numerica sin dai primi minuti, per l'espulsione (eccessiva) di Handanovic in occasione del rigore concesso al Torino dopo il contatto tra Cerci e il portiere nerazzurro. A segno per l'Inter Guarin e Palacio, quest'ultimo con una doppietta. Ma cominciamo dall'inizio.

Contro il Torino Mazzarri schiera la difesa a tre con Rolando, Ranocchia e Juan Jesus davanti ad Handanovic; centrocampo a cinque con Jonathan e Nagatomo sugli esterni, con Guarin-Cambiasso-Taider nel mezzo; davanti c'è Kovacic a supporto di Palacio.

Parte forte il Torino, con un palo di Cerci dopo soli due minuti ma la gara per i nerazzurri si mette davvero in salita al 5', con l'espulsione di Handanovic: traversone dalla sinistra di Farnerud per Cerci ed ecco che si consuma il contatto con il portiere nerazzurro, cui viene mostrato il cartellino rosso. Inter in dieci, con Carrizo che entra al posto di Kovacic e viene messo subito alla prova su rigore: l'argentino para il tiro di Cerci con un grande balzo sulla destra, per poi rendersi decisivo anche pochi minuti dopo sulla conclusione di D'Ambrosio. I nerazzurri cercano di reagire, con due giocate di Guarin ma al 21' arriva il vantaggio granata, con Farnerud, che riceve in area indisturbato e di prima batte in diagonale Carrizo. Nel recupero del primo tempo i nerazzurri riescono però ad acciuffare il pari con Guarin che fa un'autentica prodezza: coordinazione meravigliosa e rete in rovesciata.

Nella ripresa la prima occasione è del Torino, con Immobile, appena subentrato. All'8' per lui la seconda occasione ed ecco che centra il gol: Immobile riceve il pallone di poco dentro l'area di rigore e conclude angolato sul secondo palo. Neanche due minuti e Palacio riacciuffa però il pari: cross in profondità di Taider per Guarin, Padelli esce ancora una volta a vuoto, e Palacio di testa può solo appoggiare a porta vuota. Al 26' l'argentino fa addirittura doppietta, sfilandosi e andando a raccogliere la palla sfornatagli da Belfodil. Al 45' il Torino trova il pari: Bellomo calcia una punizione da posizione defilata e il pallone si insacca sotto l'incrocio dei pali. Il confronto tra Torino e Inter termina quindi 3-3, con i nerazzurri indubbiamente penalizzati da alcuni episodi.


TORINO-INTER 3-3
Marcatori: 21' Farnerud, 46' Guarin, 8' st Immobile, 10' st e 26' st Palacio, 45' st Bellomo


Torino: 30 Padelli; 3 D'Ambrosio, 8 Farnerud (4' st Immobile), 10 Barreto (30' st Meggiorini), 11 Cerci, 14 Gazzi, 20 Vives, 24 Moretti, 26 Pasquale, 33 Brighi (36' st Bellomo), 36 Darmian
A disposizione: 23 Gomis, 32 Berni, 17 Masiello, 19 Maksimovic, 29 Scaglia
Allenatore: Giampiero Ventura

Inter: 1 Handanovic; 35 Rolando, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan, 13 Guarin, 19 Cambiasso, 21 Taider (16' st Belfodil), 55 Nagatomo; 10 Kovacic (6' Carrizo); 8 Palacio (35' st Wallace)
A disposizione: 12 Castellazzi, 6 Andreolli, 9 Icardi, 16 Mudingayi, 17 Kuzmanovic, 25 Samuel, 31 Pereira, 54 Donkor, 90 Olsen
Allenatore: Walter Mazzarri

Arbitro: Doveri (Roma)

Note. Ammoniti: 26' Taider, 33' Gazzi, 37' Farnerud, 33' st Cambiasso, 35' st Immobile. Espulsi: 5' Handanovic. Recupero: pt 2, st 3.


Versi Bahasa Indonesia  English Version  Versión Española  日本語版 

Torino - Inter 3-3

Load More