Primavera Cittadella-Inter 0-2 pt

PRIMAVERA CITTADELLA-INTER 0-2 PT

I nerazzurri di Cerrone in vantaggio sul campo dei veneti per 2-0: decidono per il momento due rigori, realizzati da Puscas e Acampora

CITTADELLA (PD) - Impegno facile solo in apparenza quello che i nerazzurri si trovano ad affrontare oggi sabato 1 febbraio. E' vero che il Cittadella occupa l'ultimo posto in classifica, ma il calcio insegna che non si può dare nulla per scontato, a nessun livello. L'Inter dovrà confermare quanto di buono fatto vedere contro il Brescia al "Facchetti", per scacciare definitivamente i fantasmi di un gennaio difficile e proseguire nell'inizio di girone di ritorno come meglio non si potrebbe: serve una vittoria.

CITTADELLA-INTER 0-2 (primo tempo)
Marcatori
: 30' Puscas (rig.), 37' Acampora (rig.)

PRIMO TEMPO: C'è da dire che il campo non aiuta, quest'oggi all' "Antistadio Tombolato". Il terreno di gioco si presenta in condizioni al limite del proibitivo, con entrambe le formazioni che riscontrano problemi nei dialoghi palla a terra. La prima occasione del match arriva al 14' per i padroni di casa, ed è clamorosa. Rubin vince un rimpallo sulla sinistra e crossa in mezzo, ma Bortoluz calcia incredibilmente alto da due passi. Complice un'indecisione di Sciacca che scivola, dopo pochi secondi è ancora la punta dei veneti a rendersi pericolosa, ma il suo mezzo esterno destro finisce fuori. I nerazzurri perdono qualche contrasto di troppo, sono troppo leggeri, ma si dimostrano comunque in crescita in fase di costruzione. Dialogano bene Mira, Dalla Riva e Dabo sulla laterale di sinistra e per vie centrali (vedi suggerimento di Mira e ottimo il taglio di Puscas, che però non riesce a calciare), ma al 25' è ancora 0-0. Cinque minuti dopo arriva la svolta: Acampora penetra dalla sinistra e viene atterrato: contatto non evidentissimo, ma il signor Bellotti fischia e indica il dischetto, è rigore. Puscas non si fa pregare e realizza il suo settimo gol in campionato. Alla mezz'ora è 1-0 per l'Inter. I padroni di casa provano a reagire, ma con poca incisività. La partita si fa molto più fisica, i contrasti e le mischie aumentano: ne fa le spese Lorenzo Paramatti, costretto a uscire al 35' per uno scontro che gli crea qualche problema fisico. Al suo posto Pinton, autore dell'1-0 contro il Brescia. Immediatamente dopo il cambio, Baldini scappa sulla sinistra e viene atterrato. Stavolta il rigore è netto, sul dischetto va Acampora che realizza il 2-0, siglando il suo primo gol in campionato: al 37' l'Inter raddoppia e mette in cassaforte la prima frazione di gioco. Doppio vantaggio rassicurante per gli ospiti, col Cittadella che non crea molto, non arrivando praticamente mai dalle parti di Ivusic, concedendo anzi qualche spazio in avanti all'Inter che preme, senza però riuscire a rendersi particolarmente pericolosa, eccezion fatta per un bel colpo di testa di Bigotto parato da Maggiotto. Il primo tempo si chiude quindi sul 2-0 per i ragazzi di Cerrone, che pur non avendo premuto troppo sull'acceleratore possono godere di un meritato doppio vantaggio.

CITTADELLA: Maggiotto; Rizzon, Colombara, Zanata, Campello; Xamin, Antonello, Rubin; Bizzotto; Bortoluz, Eulogi
A disposizione: Fasolo, Cecconello, Dalla Costa, Rossignoli, Furlan, Amato, Lucon, Frimpong, Zaniolo, Ziviani
Allenatore: Luigi Capuzzo

INTER: Maniero; Sciacca, Yao, Paramatti (35' Pinton), Dalla Riva; Baldini, Acampora, Dabo, Mira; Puscas, Bigotto
A disposizione:
Ivusic, Dimarco, Palazzi, Gaiola, Ventre, Capello, Bonazzoli, Camara, Costa
Allenatore: Salvatore Cerrone

Arbitro: Bellotti (Verona)
Assistenti:
Galetto, Baccini

Ammoniti:
Dabo
Recupero: 2'


English Version 

Load More