Erick Thohir "Un giorno speciale"

ERICK THOHIR "UN GIORNO SPECIALE"

"Ero orgoglioso di essere il presidente dell'Inter già prima, tanto più lo sono nel giorno di questi 106esimo compleanno"

MILANO - Prima del fischio d'inizio di Inter-Torino, il presidente Erick Thohir ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky e Mediaset a San Siro.

Ecco le sue parole:

"Oggi è un giorno speciale, abbiamo creato un bell'evento per il 106° compleanno del club. Non voglio dire altro prima della partita, abbiamo bisogno di punti, speriamo di giocare bene".

"La Serie A non è un campionato facile, speriamo che i giocatori giochino come sanno e che ottengano il miglior risultato possibile per i tifosi, ma allo stesso tempo rispettiamo il Torino".

"Se sono orgoglioso di essere il presidente dell'Inter nel giorno del compleanno della Società? Lo ero già prima, tanto più lo sono ora".

"Zanetti è un grande giocatore, ora è importante che ci si concentri su questo finale di stagione, mancano solo tre mesi. Zanetti farà sempre parte della grande famiglia nerazzurra".

"Comprare Cerci e Torres? Non è una cosa cui stiamo pensando ora" (sorride, ndr)


日本語版  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  English Version 

Load More