Inter-Udinese 3-1, vittoria per la Primavera

INTER-UDINESE 3-1, VITTORIA PER LA PRIMAVERA

Terzo successo in campionato per la squadra di Stefano Vecchi. Contro l'Udinese decidono una doppietta di Puscas e Gnoukouri

SESTO SAN GIOVANNI - Nel segno del nove. Come i punti dell'Inter Primavera. Come i gol di Puscas fino ad ora. Qualche numero per inquadrare questa terza giornata di campionato Primavera. Qualche numero, per raccontare Inter-Udinese. Dati di una squadra solida che è alla quarta vittoria tra campionato e coppa. Polaroid di ragazzi affamati, con grande voglia di far bene. 

Parte forte la squadra di Stefano Vecchi con Camara che al 5' si invola sulla fascia e mette in difficoltà Meret con un tiro cross. È un forcing continuo, fin da subito. Yao di testa servito da una pennellata di Dimarco non trova il vantaggio. L'Udinese però non ci sta e reagisce subito. Grandissima occasione per Jadi e respinta di puro istinto di Radu che copre il suo palo alla grande. È il preludio al vantaggio nerazzurro. Che arriva, ancora, con Puscas. Azione fatta nascere da Bonazzoli che serve Camara, assist al bacio per il romeno che realizza l'ottavo gol in campionato. È il 18' e l'Inter passa. I nerazzurri però non si siedono. Aumentano i giri, sempre di più. Dalla bandierina c'è lo schema che porta Gnoukouri al tiro. Secco, con miracolo di Meret. Al secondo tentativo, però, il numero 10 fa centro: un'altra sassata, questa volta da dentro l'area. È 2-0. 

Nella ripresa l'Inter cerca di chiudere la gara. Lo fa subito con Puscas dopo 120 secondi del secondo tempo. L'attaccante romeno viene anticipato all'ultimo. L'Udinese non ci sta e accorcia le distanze dal dischetto. L'arbitro Guccini punisce un fallo di mano di Puscas e Zapata riapre il match. È però un attimo perché l'Inter non ci sta e allunga subito: all'80' c'è la grande azione di Baldini che viene messo giù in area. È ancora rigore. E Puscas dal dischetto non si fa pregare, spiazzando con il destro Meret. Finisce senza altri sussulti con l'Inter che agguanta la terza vittoria in campionato e che aspetta la trasferta contro il Perugia da prima della classe. 

A fine gara Stefano Vecchi parla a Inter Channel: "Avevamo di fronte una squadra importante con dei giocatori da prima squadra", comincia. "Quando abbbiamo spinto siamo stati bravi a fare gol". Nove punti in tre partite, dove può arrivare questa Inter, gli chiedono? E l'allenatore risponde: "Sappiamo che l'obiettivo finale è arrivare nei primi due posti. Cerchiamo di fare il nostro lavoro al meglio possibile". Infine, un commento sul gruppo: "Baldini che entra in Coppa Italia e fa bene. Oggi entra, e fa bene. Rocca e Steffé quando vengono chiamati in causa si fanno trovare pronti. Questi sono tutti segnali di un gruppo forte in cui tutti sono importanti. Ognuno troverà il proprio spazio durante la stagione", ha concluso.

INTER-UDINESE: 3-1

Marcatori: Puscas (18', rig. 80'), Gnoukouri (41'), Zapata (rig. 75')

Inter: 1 Radu; 2 Gyamfi, 5 Yao, 6 Donkor, 3 Dimarco; 8 Palazzi, 4 Dabo (86' Steffé), 10 Gnoukouri (65' Rocca); 7 Camara, 9 Bonazzoli (75' Baldini), 11 Puscas 
A disposizione: 12 Costa, 13 Crosato, 14 Popa, 15 Sciacca, 16 Pinton, 17 Miangue, 18 Appiah, 22 Ventre, 23 Romney  
Allenatore: Stefano Vecchi  

Udinese: 1 Meret; 6 Coppolaro, 2 Riccardi, 5 Bokniewcz; 7 Jadi (85' Matic), 11 Jadson, 4 Pontisso (74' Puto), 8 Jankto, 3 Puntar (63' Zossi); 10 Zapata; 9 Prtajin 
A disposizione: 12 Persian, 13 Bonilla, 14 Francescutti, 15 Guizzo, 16 Borgobello, 17 Magnino 
Allenatore: Luca Mattiussi 

Ammoniti: Prtajin (16'), Jankto (56'), Puscas (75'), Coppolaro (80')

Arbitro: Francesco Guccini 
Assistenti: Luca Sechi, Andrea Dessena


Versi Bahasa Indonesia  日本語版  English Version 

Load More