MAZZARRI "SIAMO DISPIACIUTI PER I TIFOSI"

Il tecnico nerazzurro al termine della gara con il Cagliari: "Mi assumo le responsabilità delle scelte che ho fatto. Siamo stati troppo brutti per essere veri".

MILANO - Nel dopo gara Walter Mazzarri non può sicuramente essere soddisfatto "Ho sbagliato alcune valutazioni di turn over, non ho guardato al dispendio fisico che nel calcio moderno è componente fondamentale. Così le trame di gioco vengono meno. Ho fatto giocare anche chi come Palacio aveva bisogno di giocare minuti. Quando le cose vanno male tutto concorre perchè le cose vadano peggio. Una squadra più esperta rimasta in dieci si abbassa e lascia passare il momento. Pazienza, è una lezione che servirà a tutti. Bisogna parlare il meno possibile e e ripartire fortissimo giovedì in Europa League con più veemenza. Quella che avevamo apprezzato con l'Atalanta. Ci dispiace per i tifosi, che come noi soffrono". Un pomeriggio di difficoltà anche per Nemanja Vidic: "Anche con Vidic ho sbagliato forse l'ho fatto giocare troppo. Me ne assumo le responsabilità. Ci sono giocatori che non possono in questo periodo dell'anno reggere le tre partite consecutive". Una stanchezza fisica o mentale? "Un mix, la condizione fisica non è mai da sola a questi livelli. Basti riguardare Ibarbo in occasione del terzo goal. Ci sono due giocatori appannati, che non mettono il corpo." Abbiamo fatto tutta la partita in 10 e nel secondo tempo abbiamo fatto un pochino meglio di quello che si è visto nel primo tempo". L'espulsione? "Se perdi 4 a 1 è difficile commentare, però non se ci sono due falli al limite, forse uno dei due gialli si poteva evitare. Comunque serve ricominciare e voltare pagina il più prontamente possibile".


Versión Española  English Version  日本語版  Versi Bahasa Indonesia 

INTERVISTA WALTER MAZZARRI POST INTER-CAGLIARI

Tags: mazzarri
Load More