Primavera, all'Inter il derby: vittoria per 4-1

PRIMAVERA, ALL'INTER IL DERBY: VITTORIA PER 4-1

La squadra di Stefano Vecchi vince contro il Milan. Apre Camara, poi la tripletta di Puscas. Primavera prima in classifica

MILANO - È la partita più attesa del campionato Primavera. Quella più sentita. Quella che fa venire le vertigini se si guardano i numeri. L'Inter di Stefano Vecchi che in 5 partite ha realizzato 22 gol. Il Milan di Brocchi che non ne ha preso nemmeno uno. Numeri, appunto. Ma in mezzo ci sono tutte le sfumature. Nerazzurre, ovviamente.
 
Al centro sportivo "Vismara" anche il presidente Thohir, insieme al CEO Bolingbroke, al DG Fassone e al responsabile del Settore Giovanile Samaden. Tanta, tantissima gente per una partita che nei primi minuti offre fiammate improvvise. È proprio così che vive il match nella prima frazione. Con l'Inter che trova il gol all'8'. È Camara che sfrutta un assist di Puscas a far esultare l'Inter. Neanche il tempo di rimettere il pallone a centrocampo che la squadra di Vecchi raddoppia. Ci pensa ancora Puscas a trafiggere Livieri con un bel destro a incrociare. L'attaccante romeno non si ferma più: è al quinto gol consecutivo. Una regolarità impressionante. Il Milan sembra sotto shock e non riesce a reagire. Solo Mastalli al 28' prova impensierire Radu con un rovesciata, ma il portiere controlla senza problemi. Ma, si diceva, le fiammate: come quella che porta Vido in area. Contatto e rigore. Lo stesso Vido dal dischetto accorcia. E alla fine del primo tempo è 1-2.
 
Nella ripresa è Gnoukouri ad aumentare il ritmo. L'Inter non vuole mollare, anzi. Ci pensa il numero 10 con un gran tiro da fuori a far ripartire la macchina Inter. Livieri è bravissimo a stendersi e a deviare in angolo. Ma il Milan, come logico, non ci sta. E al 59' Felicioli va vicino al pareggio. Da destra taglia tutto il campo e si presenta davanti a Radu che è reattivo a chiudere sul primo palo e a deviare. La partita è intensa. E si vede la fatica dei 22 in campo. Stefano Vecchi butta dentro Ventre per Baldini che ha dato tutto, come tutti i suoi compagni, del resto e Rocca. L'Inter respinge gli attacchi del Milan, ma alla fine dei conti Radu non corre nessun pericolo. Anzi, è Camara a sfiorare la doppietta al 79'. Il Milan resta in dieci per l'espulsione di De Santis e i nerazzurri non perdonano. È ancora Puscas a trafiggere Livieri su assist al bacio di Gyamfi, al minuto 80'. Spettacolo al 'Vismara'. Che diventa meraviglia nerazzurra quando Camara offre a Puscas il pallone del 4-1. Per l'attaccante romeno è un gioco da ragazzi buttarla dentro. Finisce così, con un derby vinto, il primato in classifica. E con il primo posto in classifica. 
 
MILAN-INTER: 1-4
Marcatori: Camara (8'), Puscas (10', 81', 88'), Vido (rig. 34')
 
MILAN: 1 Livieri; 3 Derosa (Calabria 32'), 6 Bordi, 4 De Santis, 2 Turano (77' Fabbro); 5 Gamarra, 8 Modic, 7 Mastalli; 10 Crociata (7' Vido), 9 Vassallo, 11 Felicioli 
A disposizione: 12 Aiolfi, 14 Zanellato, 15 Ndiaye, 16 Careccia, 17 Hamadi, 19 Hadziosmanovic, 
Allenatore: Cristian Brocchi   
 
INTER: 1 Radu; 2 Gyamfi, 5 Yao, 6 Donkor, 3 Dimarco (87' Crosato); 8 Steffé, 4 Dabo, 10 Gnoukouri (80' Rocca); 7 Camara, 9 Puscas, 11 Baldini (76' Ventre) 
A disposizione: 12 Costa, 14 Miangue, 15 Pinton, 16 Sciacca, 18 Palazzi, 19 Bonetto, 21 Di Gregorio, 22 Appiah, 23 Romney 
Allenatore: Stefano Vecchi
 
Ammoniti: Mastalli (53'), De Santis (74' e 81'), Gnoukouri (76')
Espulsi: De Santis per doppia ammonizione
 
Arbitro: Luca Colosimo (Turin) 
Assistenti: Fraschetti e Sgheiz


日本語版  Versi Bahasa Indonesia  English Version 

HL MILAN INTER PRIMAVERA

Load More