La Primavera continua a vincere, 2-0 al Varese

LA PRIMAVERA CONTINUA A VINCERE, 2-0 AL VARESE

Successo per la squadra di Stefano Vecchi in TIM Cup grazie alle reti di Rocca e Palazzi. Prossimo avversario la Fiorentina il 3 dicembre

SESTO SAN GIOVANNI - Obiettivo raggiunto. Ora, sotto con la Fiorentina il 3 dicembre. L'Inter supera il Varese nella Primavera Tim Cup grazie ai gol di Rocca e Palazzi. Grazie alla nona vittoria stagione in nove gare. Grazie, soprattutto, al gruppo che, tra turnover e giocatori convocati con la Prima Squadra (Puscas, Bonazzoli, Camara e Donkor), non perde la propria anima e la grinta che caratterizza la squadra di Stefano Vecchi.
 
Piccoli brividi per l'Inter a inizio gara. Dopo 120 secondi Rasini calcia di sinistro da dentro l'area, la palla va a lato. Tre minuti più tardi, ancora Varese in avanti con Cornacchia, anticipato all'ultimo da Miangue. Sono due sospiri che accendono i nerazzurri. Ed è Ventre ad andare vicino al gol con un gran destro da fuori area. Rasini alza sopra la traversa e concede l'angolo. È l'attimo che anticipa il vantaggio. Un giro d'orologio dopo, Rocca si ritrova in area dopo uno schema su punizione battuto da Palazzi. Il numero 10 nerazzurro è freddo a battere di destro Seveso. Inter che la sblocca quasi subito, dunque. Il Varese però, mette grinta e pressione. Kosovan chiama alla risposta Costa e il portiere nerazzurro si fa trovare pronto sul primo palo. I ragazzi di Vecchi controllano il match e, quando possono, cercano il raddoppio con Steffé che riceve dopo una sponda di Romney. Seveso è attento e blocca il tiro potente, ma centrale. Al 41' episodio chiave della partita: Piccoli viene espulso per doppia ammonizione (fallo di mano al limite dell'area). Sulla punizione di Rocca a giro, ancora Seveso dice di no. 
 
Nella ripresa nessun cambio e partita che - di fatto - replica lo stesso tema della prima frazione. Gli spazi aumentano e l'Inter fin dall'inizio vuole chiudere il match. È Ventre ad essere protagonista nel giro di 3 minuti. Prima con una bella azione personale dalla destra con il tiro che bacia il palo, ma non entra. Poi, nello spazio, quando si presenta davanti a Seveso. Una sfida che vince il portiere del Varese restando in piedi e respingendo la conclusione del numero 11 dell'Inter. Nel corso dei minuti gli ospiti provano a difendersi, abbassandosi al limite della propria area. Ne esce una parte di match in cui l'Inter preme, preme e ancora preme. Gyamfi al 67' scende dalla fascia destra e fa tutto da solo, andando alla conclusione di sinistro. E con il Varese così schiacciato è la conclusione dalla distanza la soluzione perfetta. Che arriva al 74' con Palazzi, bravissimo a scagliare in rete il pallone del 2-0 su prezioso assist di Steffé. Al minuto 84' viene espulso anche Rasini. È il punto esclamativo del match. Pratica Varese archiviata, dunque. E Inter che affronterà la Fiorentina il 3 dicembre.
 
INTER-VARESE: 2-0
Marcatori: Rocca (11'), Palazzi (74')
 
INTER: 1 Costa; 2 Gyamfi, 5 Sciacca, 6 Yao, 3 Miangue (85' Pinton); 8 Steffè, 4 Palazzi, 10 Rocca; 7 Appiah (77' Opoku), 9 Romney, 11 Ventre (66' Baldini)
A disposizione: 12 Di Gregorio, 13 Crosato, 14 Dimarco, 16 Popa, 17 Della Giovanna, 18 Gnoukouri, 19 Dabo, 20 De Micheli, 21 Bonetto 
Allenatore: Stefano Vecchi 
 
VARESE: 1 Seveso; 2 Mapelli (86' Ruzzittu), 5 Dellino, 4 Simonetto, 3 Simonato; 6 Rasini, 10 Comani, 7 Piccoli; 8 Kosovan (84' Montuori), 9 Cornacchia, 11 Bonfante (76' Giardino)
A disposizione: 12 Seitaj, 13 Galliani, 15 Robustellini, 16 Cattagni, 17 Lombardo, 18 Cerrone, 20 Lercara, 21 Cianci 
Allenatore: Gianluca Antonelli 
 
Ammoniti: Piccoli (3', 41'), Sciacca (64'), Palazzi (71')
Espulsi: Piccoli (71'), Rasini (84')
 
Arbitro: Giampaolo Mantelli 
Assistenti: Lombardi, D'Alia


Versión Española  日本語版  English Version  Versi Bahasa Indonesia 

Load More