Mazzarri "Lo dico sempre ai ragazzi, giochiamo da Inter!"

MAZZARRI "LO DICO SEMPRE AI RAGAZZI, GIOCHIAMO DA INTER!"

Le parole del tecnico nerazzurro in conferenza stampa, alla vigilia della partita contro il Parma

APPIANO GENTILE - Conferenza stampa di vigilia per Walter Mazzarri che ha incontrato i giornalisti al centro sportivo "Angelo Moratti". L'allenatore ha toccato diversi punti: dall'avversario ("Una squadra che ha raccolto meno di quanto meritava"), all'approccio alla gara ("lo dico sempre ai ragazzi, dobbiamo giocare da Inter"). Senza dimenticare le considerazioni su alcuni giocatori e sugli infortuni.

Si parte proprio dal Parma: "Il Parma è una buona squadra. Quando si affronta una squadra in trasferta non è mai facile. Confido nella nostra crescita. Bisogna rispettare l'avversario, sempre. Dobbiamo migliorare la nostra mentalità e esprimere il nostro calcio così come abbiamo fatto nelle ultime 3 partite. Cassano? Sta facendo un grande campionato, è in forma. Al Parma sono mancati i risultati. Sappiamo che sono una squadra ostica, ma noi siamo l'Inter e dobbiamo pensare da Inter: lo dico sempre ai ragazzi". 

Il tecnico nerazzurro aggiunge: "Mi sono sempre preoccupato che le cose che ci sono all'esterno non incidano sul rendimento dei ragazzi. Noi dobbiamo dare tutto per questi colori". Si entra, poi, nel dettaglio. Gli viene chiesto se c'è preoccupazione per la situazione degli infortunati: "Stiamo facendo di tutto per recuperarli. Spero che abbiano le energie sufficienti per fare una grande partita. Stiamo provando a recuperare Hernanes". L'attenzione si sposta su alcuni singoli. "Palacio? Quando un giocatore si trova 2 o 3 volte davanti al portiere, vuol dire che c'è un buon gioco. Se arriva lì, vuol dire che ha gamba, che ha corsa. Magari manca un po' di lucidità. Io credo che Rodrigo debba stare tranquillo, giocare come sta giocando e quando meno se l'aspetta farà gol. È importante che la squadra continui a vincere".

C'è un accenno anche sui giovani: "Puscas e Bonazzoli? Sono due ragazzi molto interessanti. Fare tanti gol in Primavera aumenta l'autostima. Se Mauro e Rodrigo non ce la dovessero fare, loro sono caldi". La striscia positiva dell'Inter stuzzica la curiosità di alcuni cronisti: "Terzo posto? Noi dobbiamo pensare partita per partita e pensare al match successivo. Dobbiamo dare continuità alle nostre prestazioni. Dobbiamo concentrarci sul Parma. Poi, si penerà alla sfida successiva". Infine, si parla di Juan Jesus ("Ha molte qualità, mi sta dando grosse soddisfazioni. Ha fisicità e strapotere fisico") e una battuta anche sullo spirito di tutta la squadra: "I ragazzi sono tutti convinti e uniti, remiamo tutti dalla stessa parte. Vuol dire che si lavora bene". 


English Version  日本語版  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española 

Load More