"DAREMO TUTTO PER TRASCINARE IL PUBBLICO"

Le parole del tecnico nerazzurro Walter Mazzarri in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Hellas Verona, undicesima giornata di Serie A

APPIANO GENTILE - Alla vigilia di Inter-Hellas Verona, il tecnico nerazzurro Walter Mazzarri ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del centro sportivo "Angelo Moratti". Prime battute sull'avversario, il Verona: "È una squadra che sta facendo bene da anni, Mandorlini ha fatto un grande lavoro aprendo un ciclo e facendo bene. Il Verona è bravo a ripartire e organizzato bene. Mi interessa però ripartire dal primo tempo della gara con il Saint Etienne".

Uno degli obiettivi di questa stagione è quello di dar spazio ai giovani che sono il futuro: "Abbiamo tenuto in considerazione per quest'anno di far crescere i giovani. In pianta stabile ne giocano 4-5. I giovani sono il futuro e un patrimonio di questa società". Sull'emergenza infortunati: "Farò dei colloqui, devo parlare un po' con tutti. Ora non so dire nulla. Come abbiamo visto con il St. Etienne quando siamo al top possiamo mettere in difficoltà chiunque".

Un commento anche su alcuni nerazzurri. Rodrigo Palacio: "Sappiamo quanto è importante per noi, speriamo possa far presto gol", Bonazzoli: "Può giocare in più ruoli ma è un attaccante che deve stare vicino alla prima punta", Dodò: "Abbiamo sempre puntato su di lui, è partito bene e potrà dare ancora di più", Vidic: "Ha avuto un'indecisione, non vedo difficoltà in lui" e Jonathan, assente da qualche settimana: "Vorrei vederlo allenare, non l'ho praticamente mai avuto. Non vedrei l'ora di averlo a disposizione".

Infine, Walter Mazzarri ribadisce che la concentrazione è tutta sul lavoro: "Non commento le parole del presidente, dei dirigenti. Parlo da allenatore, bisogna partire sempre col piglio giusto. In certe situazioni sicuramente il pubblico può dare una mano a questi ragazzi. Lavoro sulla prestazione, i risultati sono figli della prestazione stessa. Non valuto me stesso, sono gli altri a farlo. Stiamo facendo tante cose, crescere all'Inter è diverso. Darò sempre il massimo per questi giocatori che mi stanno dando tante soddisfazioni".


Versión Española  English Version  Versi Bahasa Indonesia  日本語版 

Load More