Mancini: "Nel mondo pochi club come l'Inter"

MANCINI: "NEL MONDO POCHI CLUB COME L'INTER"

"Il Genoa è una squadra aggressiva, servirà una grande gara. Faremo del nostro meglio". Ecco le parole del tecnico nerazzurro in conferenza stampa

APPIANO GENTILE - "Dobbiamo cercare di avere dei miglioramenti come squadra e fare le cose per bene, rimanendo concentrati e commettendo meno errori possibili". Sono queste le prime dichiarazioni rilasciate da Roberto Mancini nella conferenza stampa della vigilia di Inter-Genoa.

Contro la formazione rossoblu ci saranno tante assenze per squalifica, ma il tecnico nerazzurro si mostra comunque fiducioso: "Chi scenderà in campo farà bene, avrà l'occasione di dimostrare che merita un posto in squadra. Non conta chi gioca, la cosa importante è che l'Inter vinca e che tutti diano il massimo. Stiamo lavorando per raggiungere il livello che mi aspetto". 

Poi, sugli avversari: "Il Genoa è una squadra fastidiosa perché ha giocatori rapidi e bravi tecnicamente. Non sarà una partita semplice. Dovremo fare una grande prestazione per batterli". Si parla anche di singoli: "Shaqiri? È fermo dal 19 dicembre, non credo sia pronto per giocare. Non vogliamo rischiare che si faccia male. Vidic? Non è al top perchè non gioca da un mese, ma è un giocatore esperto e sa benissimo come ci si deve comportare. Osvaldo-Icardi? Non mi va di tornare sul discorso, perché spesso sento parlare di cose che non si sanno. Palacio? Per noi è un giocatore importante. Lo vedo meglio ogni giorno che passa ma è inevitabile sia un po' condizionato dalla caviglia". 

Spazio anche a qualche curiosità: "A chi darei il Pallone d'Oro? Credo lo meriti Neuer, perché è più di un portiere. È un vero e proprio giocatore. Dove nasce l'idea dei messaggi scritti per i giocatori? In Inghilterra e a Istanbul era difficile a volte farsi sentire in campo. Con un foglietto diventa tutto più semplice". 

In chiusura le solite domande di mercato: "Per le trattative c'è tempo - conclude il mister -. Pensiamo a domani, abbiamo una partita importante da giocare. La società sta facendo il possibile, abbiamo trovato due soluzioni con Podolski e Shaqiri poi vedremo se ci saranno altre possibilità. Come li ho convinti a venire qui? Ho parlato con loro, gli ho detto che nel mondo ci sono pochi club grandi come l'Inter. Loro sono due giocatori che potranno aiutarci a tornare a vincere. Mario Suarez? È un ottimo centrocampista. Altri movimenti in attacco o in difesa? Davanti siamo a posto così, perchè ci sono Bonazzoli e Puscas. E penso che anche Shaqiri possa agire da seconda punta. Nel reparto arretrato la squalifica di Juan Jesus potrebbe essere un problema. Vedremo se si presenteranno delle occasioni".


Versión Española  日本語版  English Version  Versi Bahasa Indonesia 

Live! Conferenza stampa Roberto Mancini prima di Inter-Genoa 10.1.2015 h:13:00 CET

Load More