SHAQIRI: "TUTTI CONOSCONO L'INTER, UNO DEI PIÙ GRANDI CLUB"

"Mi ricorderò per sempre l'accoglienza dei tifosi interisti, sono magnifici". Ecco le dichiarazioni del numero 91 nerazzurro nella conferenza stampa di presentazione

APPIANO GENTILE - Dopo il bagno di folla di Malpensa e in attesa dell'esordio ufficiale in maglia nerazzurra, Xherdan Shaqiri si presenta alla stampa. Le prime parole rilasciate dal nazionale svizzero riguardano le motivazioni che lo hanno spinto a scegliere l'Inter: "Ho ricevuto anche altre offerte dall'Inghilterra e dalla Germania, ma la mia volontà è sempre stata chiara. Ho parlato a telefono con Mancini, mi ha illlustrato i suoi progetti e da quel momento non ho avuto dubbi. La scelta per me è stata sempre chiara, voglio aiutare il club a fare grandi cose".

"Al Bayern non ero completamente felice - prosegue il numero 91 nerazzurro -, ho bisogno di giocare perchè solo così posso dimostrare il mio valore. Per questo sono felice di essere all'Inter. Ho molta fame e farò di tutto per vincere qualcosa con questa maglia. Sono molto fiducioso per il rapporto che si è instaurato con l'allenatore e con l'ambiente".

Parlando del suo arrivo a Milano, Shaqiri si concentra sulla grande accoglienza riservatagli dai tifosi nerazzurri: "È stata la prima cosa che mi ha colpito. Vedere così tanti tifosi all'aeroporto è stata una cosa unica, che mi ricorderò per sempre. È stato bello sentire l'affetto degli interisti, sono magnifici. Sono qui anche per questo. Poi, assistere alla partita contro il Genoa a San Siro è stato fantastico, così come muovere i primi passi in questa società. Adesso non vedo l'ora di esordire. Mi sto allenando con la squadra e spero di giocare a Empoli. Le sensazioni sono positive". 

A chi gli chiede cosa si porti dietro dall'esperienza in Bundesliga, risponde così: "Nel Bayern ho imparato tante cose, ho avuto la possibilità di giocare con diversi campioni. Cercherò di sfruttare l'esperienza fatta a Monaco per vincere dei titoli con l'Inter. In ogni caso, penso che ogni giocatore sia diverso e non amo confrontarmi con gli altri. Ognuno ha le sue caratteristiche. Cosa mi aspetto dal campionato italiano? Nel calcio non si possono fare piani, noi giocatori scendiamo in campo ragionando partita dopo partita. L'Inter deve giocare sempre per vincere, indipendentemente dall'avversario. Cercherò di dare il mio contributo perchè l'Inter conquisti sempre i tre punti". 

Quindi, tornando sui retroscena della trattativa, l'ex Bayern spiega: "Leggendo i giornali si potrebbe pensare che io abbia avuto colloqui con molte squadre, ma per me l'Inter è sempre stata la soluzione migliore. Mi ha voluto fortemente e mi ha offerto le prospettive migliori. Volevo fare un'esperienza nuova, non vedo l'ora di iniziare a giocare. L'obiettivo è quello di tornare in Champions League. Sono fiducioso sul fatto che riusciremo a tornare in alto. Con chi ho parlato prima di venire qui? Non c'era bisogno di parlare con nessuno, tutti conoscono l'Inter e sanno che è un club storico, con grandi ambizioni. È una squadra in cui hanno giocato grandi campioni e che ha vinto recentemente la Champions League. I colloqui con Ausilio sono sempre stati positivi, sono davvero felice di essere qui". 

Chiusura sul ruolo preferito: "Già al Bayern ho dimostrato di saper giocare in più posizioni. Sarà compito di Mancini decidere dove schierarmi. La mia posizione preferita è quando posso svariare su tutto il fronte d'attacco, cercando il tiro o l'assist per i compagni. Ovviamente, però, sono a disposizione del mister". 

 


Versi Bahasa Indonesia  English Version  Versión Española  日本語版 

Live! Conferenza stampa Shaqiri / Shaqiri press conference #WelcomeShaqiri

Load More