Primavera, 2-2 in casa del Chievo Verona

PRIMAVERA, 2-2 IN CASA DEL CHIEVO VERONA

Grazie a una doppietta di Federico Bonazzoli, l'Inter di Stefano Vecchi pareggia sul campo dei campioni d'Italia e mantiene la vetta della classifica

CASELLE DI SOMMACAMPAGNA - Termina con un pareggio la sfida tra il Chievo Verona e l'Inter di Stefano Vecchi nella 20^ giornata del campionato Primavera. I nerazzurri, reduci dal successo nel derby, non riescono a centrare il nono successo consecutivo ma ottengono comunque un pareggio prezioso sul campo dei campioni d'Italia in carica. Ad aprire e chiudere il match è Federico Bonazzoli: il centravanti di Manerbio porta in vantaggio l'Inter al 21'; Leris (30') e Yamga su rigore (58') ribaltano il punteggio prima che il numero 9 nerazzurro metta a segno dal dischetto la sua personale doppietta, fissando il risultato sul 2-2 finale.

In apertura di match l'undici di D'Anna prova a sfruttare il fattore campo: al 6' uno schema da calcio d'angolo libera Bertoldi al tiro, ma il mancino dell'esterno gialloblu termina fuori di poco. L'Inter non si lascia intimorire, controlla gli avversari e aspetta il momento migliore per colpire. La prima occasione nasce dall'iniziativa di un ispirato Baldini, che al 15' guadagna una buona punizione sulla trequarti: il classe '96 toscano si incarica della battuta e pesca sul secondo palo Sciacca, che impatta al volo il pallone ma trova la risposta di Pasotti. Cinque minuti più tardi il copione si ripete: punizione di Palazzi, il capitano nerazzurro si smarca sul palo lontano e, approfittando della spizzata di Camara, tenta di beffare Pasotti con un pallonetto che si stampa sulla parte alta della traversa.

È il preludio al vantaggio interista, che arriva pochi istanti dopo. A fare centro è Federico Bonazzoli, sempre a segno nelle ultime sei partite disputate tra campionato e Viareggio Cup: il diciassettenne bresciano sfugge alla retroguardia veronese e, dopo aver addomesticato un preciso lancio di Palazzi, batte Pasotti siglando l'1-0. Il Chievo accusa il colpo e fatica a riorganizzarsi, ma al 30' su un guizzo di Yamga trova il pareggio: il numero 10 clivense, innescato da De Paoli, mette al centro un cross tagiato; Leris salta più in alto di tutti e schiaccia in rete il gol dell'1-1 lasciando di stucco Costa. La partita si infiamma e gli schemi saltano, con le due squadre che nell'ultima frazione del primo tempo si affrontano a viso aperto: a sfiorare il 2-1 è l'Inter con una conclusione di controbalzo di Camara, deviata d'istinto da Pasotti con un intervento che salva il Chievo mandando le due squadre a riposo sull'1-1. 

La ripresa si apre con un cambio nelle file nerazzurre: Vecchi inserisce Dimarco al posto di Yao. Ma il protagonista del match diventa Schirru. Il fischietto piemontese concede un rigore per parte: ad andare per primo sul dischetto è Yamga, fermato fallosamente da Sciacca al 58'; l'attaccante francese spiazza Costa e completa la rimonta della squadra di casa. L'Inter, però, si ributta subito in avanti e al 70' guadagna un panalty per un contatto dubbio nell'area gialloblu tra Camara e Posarelli: dagli undici metri Bonazzoli non sbaglia siglando l'ottavo centro nelle ultime sei partite disputate. 

Gli animi si scaldano, Vecchi e D'Anna provano a spostare gli equilibri inserendo forze fresche dalla panchina. L'Inter sembra averne di più e a dieci minuti dal termine va vicina al vantaggio in due occasioni: al 79' Rocca scarica da dentro l'area un mancino disinnescato da Pasotti con una parata miracolosa; sul cornero successivo Bonetto, entrato poco prima al posto di Baldini, anticipa tutti di testa ma non angola abbastanza da battere l'estremo difensore gialloblu. 

Sono le ultime vere occasioni del match, che si chiude in parità. Con questo punto la Primavera nerazzurra si conferma in vetta alla classifica a pari punti con il Milan (fermato in casa dal Verona), con la possibilità di allungare in caso di risultato positivo nel recupero di sabato prossimo al "Breda" contro il Perugia.  

CHIEVO VERONA-INTER 2-2
Marcatori: Bonazzoli (21', 26' st rig.), Leris (30'), Yamga (13' st, rig.)

CHIEVO VERONA: 1 Pasotti; 2 Bianchi, 4 Mansi, 6 Posarelli, 3 M. Bertoldi; 8 De Paoli, 5 Maldonado, 11 Damian; 10 Yamga, 9 Ghirardi (42' st L.Bertoldi), 7 Leris (26' st Jallow).
A disposizione: 12 Bertasini, 14 Crociati, 15 Bertaso, 16 Favre, 17 Zamboni, 19 Jelicanin.
Allenatore: Lorenzo D'Anna

INTER: 1 Costa; 6 Donkor, 2 Yao (1' st Dimarco), 5 Sciacca, 3 Gyamfi; 4 Palazzi, 8 Gnoukouri, 10 Rocca; 7 Camara (44' st Appiah), 9 Bonazzoli, 11 Baldini (34' st Bonetto).
A disposizione: 12 Radu, 13 Popa, 14 Della Giovanna, 17 De Micheli, 18 Gomes Delgado, 19 Ventre, 21 Macario, 22 Correia, 23 Rapaic.
Allenatore: Stefano Vecchi

Ammoniti: Sciacca (12' st), Posarelli (25' st), Jallow (28' st), Donkor (31' st), Dimarco (41' st)

Recupero: 1' - 3'

Arbitro: Schirru di Nichelino
Assistenti: Evoli e Marchi

 


Versi Bahasa Indonesia 

Load More