In attesa di Sampdoria-Inter, numeri e curiosità

IN ATTESA DI SAMPDORIA-INTER, NUMERI E CURIOSITÀ

Precedenti e statistiche del match in programma questo sera allo stadio "Ferraris" per la 7^ giornata della Serie A 2015/16

MILANO - Si torna in campo, stavolta in trasferta. I ragazzi di Roberto Mancini affronteranno la Sampdoria al "Ferraris" di Genova per la 7^ giornata di Serie A oggi alle 15.00.

In collaborazione con Opta, ecco tutti i numeri e le curiosità del match valido per la 7^ giornata della Serie A TIM 2015/16:

SCONTRI DIRETTI

Sono 132 i precedenti nella massima serie tra queste due squadre: nerazzurri in netto vantaggio con 71 successi, contro i 21 dei blucerchiati, 40 i pareggi.

L'Inter è l'avversaria contro la quale la Sampdoria ha perso più partite (71) e subito più gol (241) in Serie A.

Il match di ritorno della scorsa stagione (1-0 per i doriani) ha messo fine ad una striscia positiva per i nerazzurri di otto partite (5V, 3N).

I blucerchiati sono riusciti a segnare più di un gol all'Inter solo in una delle ultime 17 sfide di campionato: sconfitta per 3-2 nell'ottobre 2012.

Ben 17 match sono terminati a reti bianche, l'ultimo al Meazza nel febbraio 2010 - lo 0-0 rimane il punteggio finale più frequente in questa sfida.

Più in generale, le ultime due sconfitte esterne dell'Inter in campionato sono entrambe arrivate al "Ferraris": contro la Sampdoria a marzo e, appunto, contro il Genoa a maggio. Contro la Fiorentina è arrivata la prima sconfitta del campionato dell'Inter: si interrompe così una striscia di sei vittorie consecutive per i nerazzurri, cinque in questa stagione, una nella precedente.

La Sampdoria ha vinto tutte e tre le gare giocate in casa in questo campionato, sempre segnando almeno due gol. I doriani hanno mantenuto la porta inviolata una sola volta in questa stagione, nel 2-0 casalingo contro il Bologna: i blucerchiati hanno subito una media di 1.5 reti a partita (nove in sei gare).

STATISTICHE GENERALI

L'Inter è la squadra che ha schierato meno giocatori italiani nella Serie A 2015/16: solamente due, Santon e Ranocchia.

La Sampdoria è la formazione con la più alta percentuale di tiri nello specchio (il 60%) e realizzativa (27%). Questo permette ai doriani di essere il secondo miglior attacco della Serie A (12 reti, meglio solo la Roma con 13) pur essendo penultimi per numero di tiri totali (45).

Solo la Roma (sei) ha segnato più gol su palla inattiva rispetto a Inter e Sampdoria (quattro ciascuna) finora in campionato. Entrambe le squadre hanno subito un solo gol su palla inattiva: meglio di loro solo il Bologna, ancora a quota zero.

L'Inter è, con Juventus e Verona, una delle uniche tre squadre a non aver ancora segnato nella prima mezzora di gioco.

La Sampdoria ha segnato due reti da punizione diretta: primato in Italia condiviso con Roma e Milan.

FOCUS GIOCATORI

Éder è il capocannoniere di questa Serie A con sei reti messe a segno in queste prime sei gare: l'attaccante blucerchiato è anche il giocatore che ha partecipato a più marcature della propria squadra (sette).

Roberto Soriano ha segnato due reti in questo campionato: il centrocampista, tra gol ed assist, ha già partecipato a quattro marcature, il suo record in carriera in Serie A è di sei, raggiunto nelle ultime due stagioni.

Edgar Barreto è il giocatore in Serie A ad aver compiuto più contrasti (30) ed averne vinti di più (25).

I tre assist dell'Inter sono arrivati da tre diversi difensori: Miranda, Davide Santon e Alex Telles.

Luis Muriel ha siglato tre reti in sette sfide all'Inter nella massima serie: solo alla Roma ne ha rifilate di più (quattro).

Rodrigo Palacio ha segnato quattro gol nelle sei partite di Serie A giocate contro la Sampdoria in maglia nerazzurra, quando vestiva la maglia del Genoa non era mai riuscito a 'bucare' i cugini doriani.

Mauro Icardi è stato portato in Italia dalla Sampdoria, debuttando in Serie B nella stagione 2011/12 (due presenze, un gol) e andando subito in doppia cifra nel suo primo anno in Serie A (10 gol in 31 partite). Da quando è all'Inter, l'attaccante argentino  ha segnato tre reti in tre gare di campionato alla sua ex squadra.

Pedro Pereira è il più giovane giocatore con almeno tre presenze da titolare nei cinque maggiori campionati europei.

Fredy Guarín ha realizzato il suo primo gol nella massima serie in Inter-Sampdoria 3-2 dell'ottobre 2012.

Se schierato, Antonio Cassano disputerà la 20° sfida contro l'Inter: per 'Fantantonio' cinque le reti, compresa la prima con la maglia del Bari: era il 18 dicembre 1999. Cassano è un ex della partita: per lui in maglia nerazzurra 28 presenze, sette gol e nove assist nella stagione 2012/13.

Ex della partita il portiere Tommaso Berni: tre presenze in blucerchiato nel campionato 2012/13

Anche per Jonathan Biabiany un passato con la Sampdoria (16 presenze ed un gol nel 2010/11).

Nella Samp gli ex sono Palombo (appena tre presenze nel 2012), Silvestre (nove partite nel 2012/13), Viviano (con l'Inter non ha mai debuttato in Serie A) ed il giovane Bonazzoli (cinque presenze con l'Inter).

ALLENATORI

Roberto Mancini e Walter Zenga sono state due bandiere delle avversarie di giornata: 15 stagioni alla Samp per il Mancio, giovanili più 12 stagioni da professionista per il portiere.

Walter Zenga ha sempre perso da allenatore contro la sua Inter in Serie A: tre partite, zero punti, tre gol subiti di media.

11 i precedenti per Mancini contro la Sampdoria in Serie A: il tecnico ha perso una sola volta, vincendo in sei sfide e pareggiandone quattro.

Primo scontro tra i due allenatori su una panchina di Serie A.

ARBITRO E DISCIPLINA

La Sampdoria è la squadra che commette meno falli in Serie A, 73 il totale per i blucerchiati.

Partita numero 184 per Gianluca Rocchi in Serie A, la quarta nel campionato in corso, in cui non ha ancora estratto cartellini rossi né assegnato calci di rigore.

La Samp ha vinto solo tre delle 16 partite in cui ha incontrato l'arbitro Rocchi (3N 6P). nessun successo per i doriani nelle ultime quattro partite in cui hanno trovato questo direttore di gara.

Il bilancio in Serie A per l'Inter con Rocchi è di 11 vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte finora. I nerazzurri sono imbattuti nelle ultime cinque partite arbitrate da Rocchi in Serie A (3V 2N).

Un solo precedente in campionato tra queste due squadre arbitrato da Rocchi: l'1-1  di Marassi del febbraio 2008.

SQUALIFICATI:
Sampdoria: -
Inter: Miranda (1)

DIFFIDATI:
Sampdoria: Fernando
Inter: -


Versi Bahasa Indonesia 

Load More