PRIMAVERA, INTER-MILAN 2-0

Altro successo nella stracittadina per i nerazzurri. A decidere il posticipo della 12^ giornata di campionato i gol di Correia e Pinamonti

1/23
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0
Primavera, Inter-Milan 2-0

SESTO SAN GIOVANNI - Continua la serie positiva di Stefano Vecchi nel derby di Milano. Dopo l'en plein della scorsa stagione, il tecnico della Primavera interista ottiene un'altra preziosa vittoria battendo il Milan al "Breda" nel posticipo della 12^ giornata di campionato. A decidere la stracittadina sono i gol di Correia e Pinamonti, che regalano ai nerazzurri tre punti fondamentali portando l'Inter a una sola lunghezza dalla vetta della classifica. 

La prima grande azione del match arriva al 12' su un bell'uno-due tra Baldini e De La Fuente: l'esterno toscano arriva quasi al limite dell'area piccola e mette un cross teso al centro; Bakayoko si avventa sul pallone dopo la leggera deviazione di Plizzari e calcia a botta sicura, trovando però il salvataggio a porta sguarnita di Llamas. La risposta del Milan porta la firma di Vassallo, che cerca di battere Radu con un rasoterra mancino ma senza inquadrare la porta.

Fino alla mezz'ora di gioco, grande intensità da parte delle due squadre, che peccano però di precisione negli ultimi metri. A rompere gli equilibri è allora una grande giocata sull'asse Dimarco-De La Fuente: scambio sulla sinistra e cross del numero 3 nerazzurro, che dopo la deviazione di Plizzari pesca Correia sul secondo palo. L'attaccante di origine guineana non sbaglia e di testa insacca l'1-0. 

La ripresa si apre con un'occasionissima per i nerazzurri: Correia guadagna una punizione al limite dell'area, Dimarco si incarica della battuta e costringe Plizzari a un intervento miracoloso per evitare il 2-0. Al 65' arrivano i primi cambi della gara: Brocchi inserisce un attaccante in più (Cutrone per Llamas) nel tentativo di rimettere in equilibrio il risultato, mentre Vecchi prova a dare forze fresche al suo reparto offensivo buttando nella mischia Appiah al posto di Bakayoko. 

L'unico vero brivido per la difesa nerazzurra nasce dal colpo di testa di Vassallo sul traversone di Locatelli: al 79' la girata del numero 11 rossonero viene deviata sul palo da Radu, bravo a distendersi sulla destra per blindare il vantaggio. Il Milan tenta il tutto per tutto con l'ingresso di Modic per Bordi, ma proprio sul colpo di testa impreciso del numero 23 rossonero si spengono le speranze di pareggio. 

Nei quattro minuti di recupero, l'Inter trova il raddoppio con il secondo gol consecutivo di Andrea Pinamonti, che dopo la doppietta nel derby Under 17 Serie A e B, mette il suo sigillo anche sul successo della Primavera nerazzurra. Venerdì prossimo l'ultimo impegno del 2015, con i ragazzi di Vecchi che scenderanno in campo a Perugia per la 13^ giornata. 

INTER-MILAN 2-0
Marcatori: Correia (36'), Pinamonti (49' st)

INTER: 1 Radu; 2 Gyamfi, 5 Popa, 6 Miangue, 3 Dimarco; 7 Zonta, 4 Tchaoule; 11 Bakayoko (20' st Appiah 20), 8 De La Fuente (30' st Bonetto 18), 10 Baldini; 9 Correia (39' st Pinamonti 23). 
A disposizione: 12 Pissardo, 13 Chiarion, 14 Sobacchi, 15 Gravillon, 16 Emmers, 17 Delgado, 19 Mari Sanchez, 21 Leoni, 22 Rapaic.
Allenatore: Stefano Vecchi

MILAN: 1 Plizzari; 2 Turano, 4 De Santis, 6 Bordi (37' st Modic 23), 3 Llamas (20' st Cutrone 20); 7 Hadziosmnovic, 8 Locatelli, 5 El Hilali; 10 Felicioli, 9 Agnero (41' st Casiraghi 19), 11 Vassallo.
A disposizione: 12 Cancelli, 13 Malberti, 14 Spinelli, 15 Gamarra, 16 Iudica, 17 Hamadi, 18 Papasodaro, 21 Zanellato, 22 La Ferrara.
Allenatore: Cristian Brocchi

Ammoniti: El Hilali (6'), Turano (44'), Bordi (4' st), Locatelli (11' st), Popa (13' st), Miangue (27' st)

Recupero: 0' - 4'

Arbitro: Vincenzo Valiante (sez. arbitrale di Nocera Inferiore)
Assistenti: Imperiale e Rossi


Versi Bahasa Indonesia  Versión Española 

Load More