Aspettando Inter-Lazio, numeri e curiosità

ASPETTANDO INTER-LAZIO, NUMERI E CURIOSITÀ

Precedenti e statistiche del match in programma questa sera allo stadio "Meazza" valido per la 17^ giornata di Serie A TIM 2015/2016

MILANO - Si scende in campo per l'ultima gara ufficiale dell'anno. I nerazzurri di Roberto Mancini affrontano la Lazio questa sera alle 20.45 allo stadio "Meazza".

In collaborazione con Opta, ecco tutte le statistiche del match:

SCONTRI DIRETTI

145ª sfida nella massima serie tra queste due squadre: 59 successi nerazzurri, 33 vittorie biancocelesti.

La Lazio è l'avversaria, alla pari del Milan, contro cui l'Inter ha pareggiato più partite in Serie A (52). Nonostante ciò, c'è stato un solo pareggio negli ultimi 14 incontri nella massima serie tra queste due squadre: otto vittorie nerazzurre, cinque biancocelesti in questo parziale.

La Lazio trova il gol da 10 sfide di campionato consecutive contro i nerazzurri.

Il punteggio che si è ripetuto più spesso in Serie A tra Lazio e Inter è l'1-1 (28 volte, l'ultimo nel marzo 2008).

14 match di A tra biancocelesti e nerazzurri sono terminati a reti bianche: non accade dal novembre 2005, a Roma.

L'8-1 per l'Inter del marzo 1934 e il 7-0 sempre a favore dei nerazzurri nel marzo 1961 rappresentano tuttora le due peggiori sconfitte nella storia della Lazio in Serie A.

PRECEDENTI A MILANO

La Lazio ha espugnato il Meazza solo otto volte su 72 precedenti nella massima serie: 40 successi dei padroni di casa e 24 pareggi completano il quadro.

I nerazzurri segnano in casa contro i biancocelesti da 11 incontri di fila nella massima serie: 25 gol complessivi, 2.3 di media a gara.

STATO DI FORMA

È dal 2009/10 (stagione in cui vinse lo Scudetto) che l'Inter non otteneva 36 punti dopo 16 giornate - anche quell'anno furono 11 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

L'Inter ha mantenuto la propria porta inviolata già 11 volte finora - record nei cinque maggiori campionati europei, condiviso con l'Angers.

La Lazio ha raccolto due soli punti nelle ultime sette gare di campionato; l'ultima volta che ha patito una striscia peggiore senza vittorie fu tra settembre e dicembre 2009 (13 gare).

I biancocelesti sono usciti sconfitti in tutte le ultime quattro trasferte nella massima serie; non ne perdono cinque di fila fuori casa in Serie A dall'aprile 2012.

La squadra di Pioli ha incassato 17 reti in sette gare lontano dall'Olimpico in questo campionato; in tutto lo scorso torneo, ne aveva subite un totale di 20 in 19 partite esterne.

STATISTICHE GENERALI

A confronto la miglior difesa del campionato (Inter, nove gol subiti) contro il secondo peggior attacco esterno (Lazio, quattro gol - uno in più del Frosinone).

I biancocelesti sono andati 327 volte al cross su azione - più di chiunque nel campionato in corso.

L'Inter è l'unica formazione dell'attuale campionato a non aver ancora subito gol di testa.

La Lazio è, al pari del Frosinone, la squadra più perforata su conclusioni da fuori area (sette gol); viceversa, i nerazzurri - come il Napoli - non hanno ancora incassato reti con tiri dalla distanza.

I biancocelesti sono gli unici nella massima serie a non aver segnato nel primo quarto d'ora di entrambe le frazioni e, al pari del Carpi, i più battuti nei primi 15' di gara (sei).

Dopo la Juventus (otto), Inter (sette) e Lazio (sei) sono le formazioni più prolifiche nell'ultimo quarto d'ora di gioco.

I biancocelesti hanno realizzato sei gol con giocatori subentrati dalla panchina - record nell'attuale torneo.

I ragazzi di Mancini hanno subito una rimonta solo contro il Palermo: appena due i punti persi da situazioni di vantaggio in questo campionato, nessuno ne ha persi di meno.

FOCUS GIOCATORI

La prossima sarà la 200ª partita in Serie A per Rodrigo Palacio e la 150ª nella massima serie per Adem Ljajic. Palacio ha segnato sette gol in 10 precedenti nella massima serie contro la Lazio, tre nei cinque incontri giocati in maglia nerazzurra - solo al Parma (nove) ne ha rifilati di più. L'argentino è ancora alla ricerca della prima rete in questo campionato; nella passata stagione l'argentino si sbloccò a fine dicembre, proprio nella gara contro i biancocelesti.

Quattro i gol di Adem Ljajic contro la Lazio, inclusa la sua prima rete in Serie A (settembre 2010, Fiorentina-Lazio 1-2): i biancocelesti sono la sua vittima preferita nella massima serie. Ljajic ha firmato quattro delle ultime nove reti nerazzurre in campionato, grazie a due gol e altrettanti assist.

Jonathan Biabiany completa un dribbling ogni 19 minuti giocati, la media migliore tra i giocatori con almeno tre presenze nell'attuale torneo.

Nell'ultima contro l'Udinese, Mauro Icardi ha messo a segno la sua prima doppietta in questo campionato - la settima in Serie A. Nella stessa gara, Stevan Jovetic è tornato al gol dopo nove partite a secco.

Sei gol in 13 partite giocate per Icardi nell'attuale torneo: nella passata stagione, dopo lo stesso numero di partite, il suo bottino era di sette reti, ha concluso la stagione a quota 22.

Tra i marcatori con almeno 10 conclusioni effettuate, Icardi ha attualmente la terza miglior percentuale realizzativa (35%), dietro a Gervinho (46%) e Bacca (39%).

Samir Handanovic è il portiere, dopo Viviano (65), ad aver effettuato più parate nell'attuale torneo (60). Proprio Handanovic è uno degli ex di questa sfida: in biancoceleste ha giocato una sola partita - mantenendo la porta inviolata - nel campionato 2005/2006.

Altro ex biancoceleste il secondo portiere nerazzurro Juan Pablo Carrizo, 25 presenze complessive con la Lazio in A.

Nella sfida al "Meazza" dello scorso dicembre, Felipe Anderson ha siglato la sua prima doppietta italiana dopo aver segnato un solo gol nelle prime 26 presenze in Serie A: il brasiliano è ora a secco da sette partite di fila.

Alessandro Matri ha realizzato tre gol in questo campionato, tutti partendo dalla panchina: nessun subentrato a gara in corso è stato più decisivo di lui finora.

Miroslav Klose è ancora alla ricerca della prima rete stagionale, dopo otto presenze: l'unica volta che non è entrato nel tabellino dei marcatori per nove gare di seguito in Serie A è stato tra dicembre 2012 e aprile 2013.

Antonio Candreva ha debuttato nella massima serie nel gennaio 2008 in Udinese-Inter 0-0.

Candreva (71) è il giocatore che effettua più cross su azione nell'attuale torneo, dopo Lazaar, Gomez e Vrsaljko. 26 tiri effettuati dall'italiano, un solo gol finora: solo Hamsik (3.6%) ha una percentuale realizzativa inferiore al biancoceleste (3.9%) nel campionato in corso tra i giocatori che hanno segnato.

La prima rete in Serie A di Ogenyi Onazi è stata in Inter-Lazio 1-3 del maggio 2013.

ALLENATORI

Mancini ha giocato nella Lazio dal 1997 al 2000, conquistando uno Scudetto, due Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Ha guidato i biancocelesti alla vittoria della Coppa Italia anche da allenatore nel 2003/04.

Roberto Mancini non ha mai perso in 10 sfide contro la Lazio in Serie A da tecnico dell'Inter (5V, 5N).

Stefano Pioli non è riuscito a battere Mancini nei tre precedenti nella massima serie: un pareggio e due sconfitte.

10ª sfida in Serie A per Pioli contro l'Inter: tre vittorie, quattro sconfitte e due pareggi, l'attuale score.

ARBITRO E DISCIPLINA

Paolo Silvio Mazzoleni dirigerà la sua partita numero 144 in Serie A, la settima nella stagione inncorso. In questo campionato Mazzoleni non ha ancora fischiato calci di rigore.

Sette vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte per l'Inter in Serie A con questo direttore di gara.

La Lazio ha un bilancio di 11 vittorie, cinque pareggi e quattro sconfitte in Serie A con Mazzoleni. Tre successi biancocelesti nelle ultime tre occasioni in cui hanno incrociato questo direttore di gara.

Il 15 dicembre 2015 l'Inter perse 1-0 in casa della Lazio - in quell'occasione il direttore di gara era stato proprio Mazzoleni.

L'Inter è la squadra meno fallosa del campionato (203). Tuttavia sono cinque le espulsioni rimediate dai nerazzurri finora - solo Atalanta (nove) e Genoa (otto) ne hanno prese di più.

SQUALIFICATI:
Inter: -
Lazio: -

DIFFIDATI:
Inter: Kondogbia, Medel, Melo.
Lazio: Biglia, Lulic, Milinkovic-Savic.


Versi Bahasa Indonesia 

Load More