Viareggio Cup, Inter-L.I.A.C. New York 12-1

VIAREGGIO CUP, INTER-L.I.A.C. NEW YORK 12-1

Goleada nerazzurra a Seravezza: i ragazzi di Stefano Vecchi, a punteggio pieno dopo due gare, volano in vetta al Girone 4

SERAVEZZA - Secondo successo consecutivo per l'Under 19 interista che, nel match valido per la seconda giornata della 69^ Viareggio Cup, batte 12-1 il L.I.A.C. New York e conquista momentaneamente la vetta del Girone 4. Dopo il sorprendente 1-1 della prima frazione di gioco, nella ripresa i ragazzi di Stefano Vecchi dilagano, raggiungendo a punteggio pieno la Spal ma maturando una migliore differenza reti in vista dello scontro diretto di sabato (ultimo atto della fase a gironi).  

L'Inter parte forte, collezionando tre calci d'angolo nei primi due minuti di gioco: sugli sviluppi dell'ultimo tentativo Vanheusden va vicinissimo all'1-0 ma viene fermato dal palo. Al 6' nuova chance per i nerazzurri: Putzolu, lanciato a rete, viene atterrato da Gabrielli poco prima dell'ingresso in area; evidente il fallo da ultimo uomo, che viene però sanzionato solo con il cartellino giallo dall'arbitro. Carraro si incarica della battuta ma non trova il bersaglio grosso per pochi centimetri.

I ragazzi di Vecchi insistono e nella parte centrale del primo tempo (dopo il cambio forzato tra l'infortunato Putzolu e Bollini), sfiorano il gol in un paio di occasioni con Souare: l'attaccante guineano trova prima sulla sua strada un grande Foeldes, poi viene rimontato da Diallo al momento del tiro. Al 40' occasione per Bollini che, servito da Souare, si porta avanti palla con il tacco ma viene anticipato dall'uscita di Foeldes al momento del tiro. 

Negli ultimi minuti del primo tempo succede di tutto: l'Inter sblocca il risultato su calcio di rigore con Butic ma nel primo minuto di recupero il direttore di gara concede un penalty anche alla formazione italoamericana, che ristabilisce la parità dagli undici metri con Gruver. Prima dell'intervallo doppio tentativo di Vanheusden, che mette i brividi a Foeldes prima su calcio di punizione, poi con un colpo di testa che termina di pochissimo a lato.

A inizio ripresa Vecchi butta nella mischia Belkheir e Bakayoko e proprio il classe '98 francese riporta subito l'Inter avanti con un preciso destro dall'interno dell'area. Il muro difensivo dell'undici allenato da Arturo Radano comincia a scricchiolare: al 56' Butic firma la doppietta personale con un diagonale mancino che vale il 3-1. Da questo momento in poi i nerazzurri dilagano trovando altri nove gol nell'ultimo quarto di gara: Bakayoko, Bollini, Mutton, Belkheir, Vanheusden, Rivas, Valietti, ancora Belkheir e Bakayoko la sequenza delle marcature che fissa il risultato sul definitivo 12-1. 

 

INTER-L.I.A.C. NEW YORK 12-1
Marcatori: 43' rig. e 12' st Butic, 46' rig. Gruver, 10' st, 21' st e 48' st Bakayoko, 23' st Bollini, 24' st Mutton, 28' st e 40' st Belkheir, 32' st Vanheusden, 34' st Rivas, 37' st Valietti

INTER: 12 Mangano; 2 Valietti, 26 Nolan (14' st Lombardoni 19), 6 Vanheusden, 23 Sala; 24 Putzolu (19' Bollini 16), 4 Carraro, 10 Danso (1' st Bakayoko 7); 17 Rover (14' st Rivas 22), 9 Butic (23' st Mutton 20), 15 Souare (1' st Belkheir 11). 
A disposizione: 1 Di Gregorio, 21 Dekic, 3 Cagnano, 5 Gravillon, 14 Awua, 25 Capone, 27 Mattioli.
Allenatore: Stefano Vecchi

L.I.A.C. NEW YORK: 12 Foeldes; 25 Conaghan, 4 Diallo (33' st Vilardi 3), 5 Gabrielli, 23 Gallo (25' st Loiacono 20); 16 Tovar (25' st Duraku 24), 11 Gruver (33' st Castro Pesce 6), 10 Guarnera, 8 Mejia, 22 Bustos; 9 Von Giebel (1' st Badalamenti 14).
A disposizione: 1 Gallina, 2 Sanna, 13 Mammi, 15 Desiderio, 17 Ferrario, 18 Perez, 19 Barry.
Allenatore: Arturo Radano

Ammoniti: Gabrielli (6'), Mejia (10'), Diallo (34'), Belkheir (38' st)

Recupero: 4' - 4'

Arbitro: Carina Susana Vitulano (sez. di Livorno)
Assistenti: Santi e Abatantuono


English Version  中文版  Versión Española  Versi Bahasa Indonesia 

Load More