SPALLETTI: "LA SQUADRA È PRONTA PER UN MATCH FONDAMENTALE"

L’allenatore dei nerazzurri alla vigilia di Inter-Juventus: "Mi aspetto una prestazione importante: sarà bellissimo vedere lo stadio di San Siro colorato di nerazzurro grazie alle sciarpe dei tifosi"

APPIANO GENTILE - Giornata di conferenza stampa per Luciano Spalletti che, alla vigilia della sfida tra Inter e Juventus, si è presentato nella sala stampa del Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile per rispondere alle domande dei giornalisti presenti: "Sono fiducioso perché la crescita della squadra in questo periodo è evidente. La sfida con la Juventus sarà durissima ma siamo pronti a giocarci il nostro obiettivo, la Champions League, in questo finale di campionato e non avrei alcun problema ad andare in casa della Lazio all'ultima giornata a lottare per ottenere questo traguardo. Abbiamo l'opportunità di fare qualcosa di grandioso: riportare questo Club e i suoi tifosi laddove meritano'.'Mi aspetto una prestazione importante: non potremo di certo nasconderci, questa è una di quelle partite in cui bisogna prendersi delle responsabilità e cercare le giocate che possono fare la differenza. In campo ci sarà da fare tutto quanto nella maniera corretta, bisognerà essere in grado di leggere i diversi momenti della partita perché la Juventus sa adattarsi molto bene a ogni situazione".

"Nessuno ci ha regalato i risultati di inizio stagione. Erano nelle nostre possibilità, poi abbiamo imparato a dialogare con i nostri limiti. Oggi siamo una squadra più solida rispetto a qualche mese fa, abbiamo affrontato delle difficoltà e ne siamo venuti fuori, quindi siamo più consapevoli di noi stessi".

"Credo che in generale possiamo fare qualcosa di più sotto il punto di vista dei gol realizzati ma non dobbiamo avere timore del risultato di domani: io penso solo a quello che possiamo realizzare attraverso questa partita, un calciatore di personalità deve essere felice di andare a confrontarsi con la Juventus".

"Loro arrabbiati dopo la sconfitta col Napoli? Noi allora dovremo essere ferocissimi. Mi interessano i tre punti per noi e per il nostro obiettivo, non i tre punti da togliere alla Juventus. Per avere una difesa efficace, serve sempre il supporto del reparto offensivo e di tutta la squadra".

"Un bilancio di questa stagione? I nostri tifosi sono a punteggio pieno se devo valutare il loro affetto e il loro supporto nei nostri confronti, anche nei momenti più complicati vissuti nell'arco di questa stagione. La Juventus lavora da anni su un progetto importante, a Napoli negli ultimi anni c'è stata grande continuità: a fine campionato, comunque andrà a finire, l'Inter non dovrà ripartire da zero. Sarà bellissimo vedere lo stadio di San Siro colorato di nerazzurro grazie alle sciarpe dei tifosi, c'è molto calore, il loro sentimento fa sempre la differenza: i nostri tifosi sono a punteggio pieno quest'anno".

"La Juventus è una squadra molto forte sotto il profilo fisico, ma anche noi non siamo messi male. Sui calci piazzati indiretti siamo a posto nel confronto con loro, che invece hanno qualcosa in più di noi come potenzialità sui calci di punizione diretti. Questa settimana ci siamo allenati bene, posso garantire che siamo assolutamente pronti ad affrontare questa partita nel migliore dei modi".


Versión Española  English Version  日本語版  中文版  Versi Bahasa Indonesia 

Load More