MAROTTA: "ARRIVO IN UNA REALTÀ FORTE CHE VUOLE CRESCERE ULTERIORMENTE"

Il nuovo CEO Sport nerazzurro prima di Inter-Udinese: "La famiglia Zhang ha dimostrato di avere ambizioni importanti, ora sta a tutti quanti noi ripagare la loro fiducia e quella dei tifosi"

MILANO - Il nuovo CEO Sport nerazzurro, Giuseppe Marotta, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport pochi minuti prima del calcio d'inizio di Inter-Udinese: "Porto la mia esperienza in una realtà già forte ma che vuole ulteriormente migliorare. Entro in punta di piedi, nel rispetto di tutti i ruoli e offrendo le mie competenze. Il gap con la Juventus esiste ma la famiglia Zhang ha dimostrato con i fatti di voler vincere e di avere ambizioni importanti, ora sta a tutti quanti noi ripagare la loro fiducia e quella dei tifosi. Guardiamo al futuro con ottimismo e determinazione, vogliamo raggiungere traguardi di livello. L'emozione c'è sempre quando comincia una sfida nuova, con nuovi traguardi da raggiungere".

Marotta prosegue: "Siamo in una fase interlocutoria della stagione: c'è amarezza per l'eliminazione dalla Champions League ma bisogna avere la capacità di guardare avanti, con orgoglio e senso di appartenenza nei confronti della maglia. In questo Club ho trovato un management molto preparato e una squadra competitiva, tutti hanno voglia di fare bene. Mercato? Non vince chi spende di più, ci sono tantissimi altri fattori che entrano in gioco. La rosa è giovane, ha grande qualità, ci sono individualità notevoli. Spalletti? Lo conosco da tempo, è un ottimo allenatore e una persona di grande orgoglio: ha tutte le qualità per recitare un ruolo da protagonista all'Inter, quando affermo che la Società deve supportarlo intendo dire che il tecnico deve essere sempre messo nelle condizioni di lavorare al meglio. Icardi? E' il nostro capitano, il nostro goleador e un grandissimo giocatore, il suo rinnovo verrà trattato con le modalità opportune".


English Version  中文版 

Load More