ZANETTI: "POSSIAMO ESSERE PROTAGONISTI IN EUROPA LEAGUE"

L'Inter pesca il Rapid Vienna nei sedicesimi di finale: "In Europa non esistono partite semplici ma noi vogliamo arrivare in fondo alla competizione"

NYON - Il vicepresidente nerazzurro Javier Zanetti commenta così il sorteggio dei sedicesimi di Europa League, che ha messo l'Inter di fronte al Rapid Vienna: "Sappiamo che in Europa non esistono partite facili ma vogliamo essere protagonisti in questa competizione. Ovviamente dispiace essere stati eliminati dalla Champions League, il rammarico rimane, ma la squadra ha già dimostrato di saper reagire nel modo giusto con l'Udinese. Ora dobbiamo guardare all'Europa League, che è una competizione prestigiosa e della quale personalmente conservo ottimi ricordi come la vittoria nel 1998. Ci sono squadre difficili da affrontare, vincere il trofeo darebbe ulteriore prestigio alla Società: affronteremo la competizione nel migliore dei modi perché siamo in grado di arrivare fino in fondo".

In chiusura, alcune considerazioni sul mercato: "La nostra squadra è già competitiva così com'è. Nel corso del mercato invernale l'area sportiva valuterà se ci saranno le possibilità di rinforzarla ulteriormente. Il rinnovo di Icardi? Mauro è contentissimo e sereno, ha un grande rapporto con la Società e con la gente. Lui è il nostro capitano e deve continuare a fare quello che sta facendo".


English Version  日本語版  中文版  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española 

Load More