KEITA: "PUNTIAMO IN ALTO, SIAMO L’INTER"

L'attaccante nerazzurro, match winner a Empoli: "Il calcio è una speranza, per dare una gioia anche ai bambini. Dobbiamo migliorarci tutti insieme per un mondo migliore"

EMPOLI - Un gol da tre punti per Keita Balde, che dopo il match del Castellani ha parlato a Sky Sport e su facebook: "Una vittoria importantissima che volevamo a tutti i costi prima della pausa del campionato. È andata bene, abbiamo vinto, non volevamo perdere nessun punto qua e ce l'abbiamo fatta. Puntiamo in alto, siamo l'Inter, dobbiamo vincere ogni partita, non importa il nome dell'avversario. Sono fiero di giocare per questi colori, penso che una società come la nostra debba puntare a vincere tutte le partite".

"Io pretendo il massimo da me, sono autocritico, voglio aiutare la squadra. Se arrivano i gol, gli assist, può andare alla grande. Koulibaly è mio fratello, giochiamo insieme in Nazionale, le cose che devo dirgli gliele dico al telefono personalmente. Queste cose non possono succedere al giorno d'oggi, il calcio è bello non bisogna fare cose cattive né insultarsi. Il calcio è per divertirsi, è una speranza, per dare una gioia anche ai bambini. Dobbiamo migliorarci tutti insieme per fare un mondo migliore".


Versión Española  Versi Bahasa Indonesia  English Version  日本語版  中文版 

Load More