L'INTER ALLA UNITED SOCCER COACHES CONVENTION

I nerazzurri unico club italiano presente: una delegazione è volata a Chicago per condividere le metodologie di allenamento e formazione del Settore Giovanile

CHICAGO - Secondo anno consecutivo per l'Inter come unico club italiano alla United Soccer Coaches Convention, uno dei più grandi raduni annuali di tecnici e dirigenti. Questa edizione ha coinvolto a Chicago più di 6.300 allenatori e oltre 13.000 addetti ai lavori del movimento calcistico giovanile americano, oltre ai team di Major League Soccer e della National Women Soccer League.

Tra i protagonisti anche club come il Manchester United e rappresentanti della Federazione calcistica croata e francese, finaliste all'ultimo Mondiale. Il successo di Inter Academy nel mondo ha permesso a una delegazione nerazzurra di essere parte attiva della manifestazione per condividere le metodologie di allenamento del Settore Giovanile e confrontarsi su temi riguardanti la formazione di nuovi atleti e allenatori.

Nella seconda giornata di attività, l'Inter è stata coinvolta non solo in merito agli aspetti teorici ma anche per dimostrazioni pratiche sul campo. Dopo l'intervento di Barbara Biggi (Director of Global Youth Business di FC Internazionale Milano) per la parte istituzionale, il testimone è passato a Paolo Migliavacca (Coordinatore Tecnico delle Attività di Base del Settore Giovanile nerazzurro) per gli aspetti legati alla parte sportiva di high intensity training nella fascia 8-14 anni e Andrea Ratti (Head Coach Inter Academy), che ha presentato gli ottimi risultati ottenuti dal punto di vista tecnico da Inter Academy, con focus particolare sui progetti attivi in Argentina e Giappone.


Versi Bahasa Indonesia  English Version  日本語版  Versión Española 

Load More