INTER-JUVENTUS: UNA SFIDA MONDIALE

Il Derby d’Italia, match di campo e mediatico, sarà seguito da ogni parte del mondo

MILANO - 90 minuti, 3 punti e 22 uomini in campo per conquistarli. Inter-Juventus però non è una partita che si può misurare, va oltre i numeri e tocca l'orgoglio. Seguirla è d'obbligo e viverla nella Scala del Calcio è un'emozione.

Sabato alle 20.30 si sfideranno due dei club più seguiti in Italia e nel mondo per una gara mediatica internazionale: Inter-Juventus verrà trasmessa in ogni continente per un totale di circa 200 paesi, da oltre 40 broadcaster. Saranno invece circa 420 gli operatori dell'informazione accreditati, con 55 media stranieri e oltre 250 giornalisti.

Il Derby d'Italia si conferma una partita a cui bisogna rispondere presente, sul campo e sugli spalti come ha ricordato Matias Vecino: "Bisogna essere concentrati perché sabato affrontiamo una grande squadra. Nelle prossime partite abbiamo la possibilità di chiudere la nostra corsa per la Champions e Inter-Juventus è una partita fondamentale, una bella opportunità. Poi è una sfida molto sentita dall'ambiente, dai nostri tifosi e sarebbe importante regalare una bella giornata".

85 i confronti di Serie A al Meazza tra le due formazioni. Lo stadio sarà raggiunto da tifosi provenienti da ogni parte del mondo. Gli Inter Club per questa partita hanno sempre registrato numeri eccezionali: saranno più di 17mila i soci presenti, in linea con il record assoluto toccato dalla campagna tesseramenti della stagione 2018/19 che ha superato i 137mila iscritti in oltre 906 Inter Club, dai più vicini ai più lontani, disposti a percorrere oltre 16.000 km per assistere dal vivo al match.

 


Versi Bahasa Indonesia  日本語版  Versión Española  English Version  中文版 

Load More