PRIMAVERA 1 TIM, INTER-ROMA 3-0. NERAZZURRI IN FINALE!

Il gol di Colidio e la doppietta di Esposito regalano all'Under 19 nerazzurra la terza finale Scudetto consecutiva

SASSUOLO - Decima finale negli ultimi sei anni per l'Under 19 nerazzurra, che per la terza stagione consecutiva si giocherà lo Scudetto Primavera nell'ultimo atto del campionato. L'Inter non sbaglia contro la Roma e al "Ricci" di Sassuolo archivia la pratica con un netto 3-0: Colidio sigla il vantaggio su rigore nel primo tempo, Esposito blinda il successo con una doppietta negli ultimi dieci minuti della ripresa.

La prima occasione del match è per la formazione giallorossa: Pezzella calcia da fuori, Dekic respinge, Celar si avventa sul pallone ma da due passi colpisce la traversa. Due minuti più tardi la risposta nerazzurra firmata Eddie Salcedo, che scambia sulla trequarti con Colidio, poi scaglia un destro deviato in tuffo da Greco. Cresce l'Inter con il passare dei minuti e al 20' è ancora Salcedo a sfiorare il palo con un bel colpo di testa su cross dalla destra di Grassini.

Al 23' si sblocca il risultato: Colidio viene atterrato in area sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Santoro indica il dischetto; lo stesso attaccante argentino si presenta dagli 11 metri e batte Greco per l'1-0. La squadra di Alberto De Rossi accusa il colpo dello svantaggio ma al 36' va vicinissima all'l'1-1: Dekic con un miracolo sbarra la strada a Cangiano, che conclude a botta sicura dall'interno dell'area dopo essere stato servito con un preciso lancio dalla destra.

Ritmi elevati a inizio ripresa, con l'Inter che al 52' sfiora il raddoppio con il colpo di testa di Gavioli su cross di Zappa, poi alza il muro difensivo con Nolan, decisivo poco dopo lo scoccare dell'ora di gioco nel murare una conclusione pericolosa di Parodi. Complice il grande caldo, a cavallo dell'ultimo quarto di gara i due allenatori inseriscono forze fresche dalla panchina: De Rossi cerca il tutto per tutto inserendo Besuijen ed Estrella Galeazzi, Madonna si affida a Persyn, Gianelli ed Esposito. 

Proprio l'attaccante classe 2002, servito da Salcedo, mette una serie ipoteca sulla qualificazione, fulminando Greco a dieci minuti dal termine con un destro da fuori area che si infila nell'angolino. Cinque minuti più tardi, Schirò fallisce il colpo del k.o. calciando fuori a tu per tu con l'estremo difensore giallorosso. A chiudere ogni discorso però ci pensa ancora Esposito, che trasforma il rigore guadagnato da Schirò (fallo di Cargnelutti, espulso dal direttore di gara) e firma il definitivo 3-0. 

Venerdì al "Tardini" di Parma, l'Inter campione d'Italia in carica si giocherà contro l'Atalanta lo Scudetto Under 19!

INTER-ROMA 3-0
Marcatori: 24' rig. Colidio, 35' st e 46' st rig. Esposito

INTER: 1 Dekic; 22 Zappa, 4 Nolan (C), 6 Rizzo; 2 Grassini (14' st Persyn 7), 8 Gavioli (23' st Gianelli 26), 5 Pompetti (38' st Roric 24), 14 Schirò, 3 Corrado; 11 Salcedo (38' st Vergani 9), 18 Colidio (23' st Esposito 20)
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Stankovic, 10 Merola, 13 Van Den Eynden, 16 Ntube, 17 Attys, 23 Mulattieri
Allenatore: Armando Madonna

ROMA: 1 Greco, 3 Semeraro (19' st Besuijen 17), 4 Bianda (42' st Trasciani 13), 5 Cargnelutti (C), 6 Pezzella, 7 D'Orazio, 8 Greco, 9 Celar (42' st Bucri 19), 11 Cangiano (19' st Estrella Galeazzi 20), 14 Parodi (31' st Silipo 18), 21 Darboe
A disposizione: 24 Cardinali, 15 Santese, 16 Simonetti, 22 Nigro, 23 Buttaro, 25 Tripi, 26 Bove
Allenatore: Alberto De Rossi

Ammoniti: Darboe (27' st)
Espulsi: Cargnelutti (44' st)

Recupero: 1' - 4'

Arbitro: Alberto Santoro (sez. Messina)
Assistenti: Massimino (sez. Cuneo) e Nuzzi (sez. Valdarno)


Versi Bahasa Indonesia  日本語版  Versión Española  English Version  中文版 

Load More