I CALCIATORI PORTOGHESI NELLA STORIA DELL'INTER

Con il Psg si gioca a Macao, fino al 1999 colonia del Portogallo

MACAO - Sabato si gioca la International Champions Cup a Macao. Un luogo speciale, in Asia, dove si fondono la cultura orientale della Cina con gli influssi che per secoli ha portato il Portogallo, di cui Macao è stato colonia fino al 1999. È l'occasione, dunque, per una rapida carrellata su tutti i calciatori portoghesi che hanno vestito la maglia nerazzurra, a partire ovviamente da Joao Mario, nato a Porto nel 1993, all'Inter dal 2016. Compreso il centrocampista, sono 11 i portoghesi ad aver vestito i colori dell'Inter.

Il primo è stato Jorge Raggi Humberto, nato nel 1938, all'Inter in una sola stagione, nel 1961/62: otto presenze e sei gol, dei quali cinque nelle cinque presenze in Coppa delle Fiere. Si corre poi agli anni '90 e 2000 per trovare altri lusitani in maglia nerazzurra. Nel 1998 arrivò dal Borussia Dortmund Paulo Sousa, nel 2001 dalla Lazio fu il turno di Sergio Conceição, che disputò due stagioni segnando due gol. Il 2005 fu l'anno dell'arrivo di uno dei più forti calciatori portoghesi di sempre: Luis Figo, staordinario protagonista di quattro stagioni e altrettanti scudetti, con 140 presenze, 11 gol. Nella stagione 2007/2008 il record di portoghesi in squadra: oltre a Figo, giocavano Vitor Hugo Gomes Passos, per tutti Pelé (22 presenze, due gol, e lo scudetto vinto sul campo del Parma), e Maniche, arrivato a gennaio (11 presenze e un gol).

Ricardo Quaresma ha giocato nell'Inter tra il 2008 e il 2010: 32 presenze, un gol, due scudetti, la Coppa Italia e la Champions League. Dopo di lui altri tre portoghesi hanno vestiti i colori nerazzurri: Jorge Rolando nel 2013/2014, Joao Cancelo nel 2017/2018 e Cedric Soares dal gennaio al giugno 2019.


English Version 

Load More