ANTONELLO: "ABBIAMO AVVIATO UN PROGETTO DI CONDIVISIONE IMPORTANTE PER IL NUOVO STADIO"

Il CEO Corporate nerazzurro a Sky TG 24: "I due concept sono molto diversi ma ci piacciono entrambi. Chiariremo tutti gli elementi per fare la scelta migliore"

MILANO - Ospite negli studi di Sky TG 24, insieme al presidente di AC Milan Paolo Scaroni, il CEO Corporate nerazzurro Alessandro Antonello è tornato a parlare del progetto riguardante il nuovo stadio: "Abbiamo iniziato un percorso di condivisione, con le istituzioni, con i cittadini e con i tifosi - ha dichiarato -. Ieri c'è stata una riunione molto utile presso il Municipio 7, abbiamo ascoltato le opinioni dei cittadini e preso parecchi spunti. Abbiamo aperto un sito dedicato, lanciato un sondaggio a cui hanno risposto già più di 35 mila persone".

"Ci sono due concept, 'La Cattedrale' e 'Gli Anelli di Milano' completamente diversi, ci piacciono entrambi e nel tempo andremo a chiarire tutti gli elementi per fare la scelta più corretta". Quindi, sulla capienza del nuovo impianto: "Avere uno stadio di 60-65 mila posti non significa alzare i prezzi, che continueranno ad essere accessibili a tutti, ma rispettare la domanda media dei tifosi nel corso della stagione. Ci sarà inoltre più spazio per le aziende e per creare occasioni di business. Al momento c'è solo il 4% di spazio dedicato, noi vogliamo arrivare al 12%".
 


日本語版  中文版  Versi Bahasa Indonesia  English Version  Versión Española 

Load More