CONTE: "TRE PUNTI PESANTI! SIAMO VIVI E CE LA GIOCHEREMO"

L'analisi del Mister dopo il successo contro il Borussia Dortmund: "Non era facile, ma sono contento per i ragazzi perché sono questi risultati che ripagano i sacrifici"

MILANO - Vittoria netta, da squadra, di carattere, la prima nel Gruppo F per l'Inter di Antonio Conte, che dopo il pareggio contro lo Slavia Praga e la bellissima prestazione del Campo Nou raccoglie con merito i tre punti contro il Borussia Dortmund: "È un successo pesante. È stata una partita molto tattica - ha commentato il tecnico nerazzurro -. Il Borussia Dortmund ha cambiato sistema di gioco perché aveva paura della nostra fase offensiva, si sono difesi a cinque, cercando di schierarsi a specchio. Siamo stati bravi a cambiare modo di giocare e a consolidare la vittoria quando loro sono tornati al 4-2-3-1. Sono contento perché la squadra ha dimostrato una maturità importante gestendo bene i momenti della partita". 

"La nostra non era una situazione semplice, c'erano un po' di infortuni e il rischio era di pagare questa situazione. Invece abbiamo fatto una grande partita e sono contento per i miei calciatori perché sono queste notti che ripagano i sacrifici fatti. L'anno scorso i ragazzi hanno lavorato tanto con Luciano (Spalletti, ndr) per ottenere la qualificazione in Champions League ed è giusto provare a continuare questo percorso. Sappiamo di non essere favoriti ma vogliamo giocarcela fino in fondo, siamo vivi. Adesso abbiamo meno di tre giorni per recuperare le energie in vista della sfida contro il Parma, che sta vivendo un ottimo momento. Purtroppo non possiamo goderci troppo questo risultato, sabato alle 18 saremo di nuovo in campo". 

Qualche parola anche per Sebastiano Esposito, che a soli 17 anni ha fatto il suo esordio nella massima competizione europea, guadagnandosi subito un rigore con una grande giocata: "L'ho detto più volte, ha solo 17 anni ma ho piena fiducia in lui. Sa che deve tenere i piedi per terra per continuare a crescere. Mi dispiace non sia andato ai Mondiali Under 17 ma per noi ormai è un titolare a tutti gli effetti, quindi deve continuare su questa strada, volando basso".


Versión Española  中文版  Versi Bahasa Indonesia  日本語版  English Version 

Load More