Conte: "Avanti a petto in fuori, siamo pronti a tenere botta"

CONTE: "AVANTI A PETTO IN FUORI, SIAMO PRONTI A TENERE BOTTA"

Le parole del tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida con i giallorossi

APPIANO GENTILE - Vigilia di campionato, con l'Inter che scenderà in campo venerdì alle 20.45 a San Siro contro la Roma per la 15ª giornata di Serie A TIM. Antonio Conte ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa al Centro Sportivo Suning: "Arriva una Roma che sta attraversando un ottimo momento di forma. Si tratta di una squadra che ha raggiunto maturità e forza, con un organico importante, con giocatori forti e giovani dal grande avvenire. Anche Fonseca sta dimostrando di essere un bravissimo allenatore: il campionato italiano è molto tattico, serve un periodo di ambientamento ma lui sta portando avanti la sua idea, adattandosi". 

L'Inter è pronta: "Sarà un match di altissimo livello. Noi ci stiamo preparando nella giusta maniera. Ci sarà da soffrire, ma noi dovremo essere pronti a tenere botta e a essere precisi in fase di realizzazione.  Da quando abbiamo iniziato la stagione abbiamo spinto forte la macchina, se vogliamo continuare così dobbiamo continuare a spingerla forte, non possiamo tenere l'acceleratore a metà".

Nonostante qualche assenza, Conte è chiaro: "Vediamo sempre il bicchiere mezzo pieno perché questi ragazzi si sono responsabilizzati nei momenti di difficoltà. Affrontiamo le quattro partite che mancano alla sosta di Natale a petto in fuori: conosciamo i nostri pregi e sappiamo quali sono i nostri difetti. Non c'è tempo per piangersi addosso, facciamo di necessità virtù per arrivare alla sosta quando poi recupereremo diversi giocatori. Stringiamo i denti".

Infine una veloce panoramica sui singoli: "Lautaro è giovane, lavora tanto e si è messo a disposizione, crescendo. Ma non è giusto concentrarsi solo su un giocatore, sarebbe una mancanza di rispetto nei confronti degli altri. Asamoah nel ruolo di mezzala? Lui nasce centrocampista, quando lo presi dall'Udinese poi lo adattai a esterno. Politano è stato fuori tre settimane per un trauma alla caviglia, ha caratteristiche diverse dagli altri e potrà esserci utile".


Versión Española  中文版  日本語版  English Version  Versi Bahasa Indonesia 

Load More