31 ANNI FA: LO SCUDETTO DEI RECORD, INTER-NAPOLI 2-1

Il 28 maggio 1989 la punizione di Matthäus regalava il tricolore numero 13 ai nerazzurri

1/20
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1
31 anni fa: lo scudetto dei record, Inter-Napoli 2-1

MILANO - Forse una delle partite più iconiche della storia dell'Inter. Di sicuro una delle più sentite di sempre a San Siro: Inter-Napoli del 28 maggio 1989, quella dello Scudetto numero 13, quello dei record.

GUARDA IL DOCUMENTARIO SULLA TRIONFALE STAGIONE DELL'INTER 1988/1989

31 anni fa l'Inter di Giovanni Trapattoni affrontava il Napoli di Maradona e Careca nella 30esima giornata di Serie A. Prima del fischio d'inizio la classifica recitava: Inter 50, Napoli 43. Una vittoria avrebbe portato lo Scudetto numero 13 in casa nerazzurra, una sconfitta avrebbe riaperto la strada al Napoli per una possibile rimonta.

San Siro trepidante, le parate di Zenga a blindare la porta nerazzurra. Un pomeriggio di quelli da montagne russe, con il vantaggio del Napoli con Careca al 36'. All'intervallo il cambio, dentro Bianchi per Baresi. Berti, come sempre, all'arrembaggio: suo il gol del pareggio, con quella stoccata al volo deviata da Fusi. Per l'apoteosi bisogna correre fino al 38' della ripresa: la cannonata su punizione di Matthäus, quel suo destro immortale a consegnare lo Scudetto numero 13 con quattro giornate d'anticipo e a far partire la festa nerazzurra a San Siro. Il record dei 58 punti sarebbe arrivato all'ultima giornata col successo sulla Fiorentina.

INTER-NAPOLI 2-1, 28 maggio 1989: IL TABELLINO

Marcatori: 36' Careca (N), 4' st autogol Fusi (N), 38' st Matthäus (I).

Inter: Zenga; Bergomi, Baresi (Bianchi), Ferri, Brehme, Mandorlini, Matteoli, Berti, Matthäus, Serena, Diaz (Verdelli).
Allenatore: Trapattoni.

Napoli: Giuliani, Renica, Corradini, Fusi, Francini, Crippa, De Napoli, Alemão (Bigliardi), Maradona, Careca, Carnevale.
Allenatore: Bianchi.

Arbitro: Agnolin.
Ammoniti: Ferri, Mandorlini, Serena, Corradini, Crippa, Alemão.


中文版  日本語版  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  English Version 

Load More