Il Settore Giovanile nerazzurro all'evento "Violence in Sport, a global phenomenon"

IL SETTORE GIOVANILE NERAZZURRO ALL'EVENTO "VIOLENCE IN SPORT, A GLOBAL PHENOMENON"

Il vivaio interista citato come esempio virtuoso grazie all’introduzione di un protocollo di prevenzione contro gli abusi nel mondo dello sport

MILANO - Si è tenuto questo pomeriggio l'evento virtuale dal titolo "Violence in Sport, a global phenomenon", organizzato dall'associazione “Changethegame, contro gli abusi nello sport”, impegnata ormai attivamente da un paio di anni nella lotta contro gli abusi e la violenza nel mondo dello sport. 

L'evento, il cui focus era rivolto alla proposta di creare un'agenzia mondiale per contrastare abusi e molestie nel mondo sportivo, ha visto protagonisti diversi esponenti della FIFA, oltre all'US Center For SafeSport e l'Harvard Medical School. Protagonista anche il Settore Giovanile dell'Inter, nella persona del direttore Roberto Samaden, citato come esempio virtuoso di club - unico in Europa - ad aver introdotto e attuato già qualche anno fa un protocollo di prevenzione contro gli abusi nel mondo del calcio. Queste tematiche, insieme a molte altre, rientrano nel "progetto Educational" dell'Inter, da sempre attenta alla formazione dei giovani calciatori dentro ma sopratutto fuori dal campo.


English Version 

Load More