Stellini: "Ci aspettavamo una partita così, queste vittorie hanno un peso doppio"

STELLINI: "CI ASPETTAVAMO UNA PARTITA COSÌ, QUESTE VITTORIE HANNO UN PESO DOPPIO"

Il vice allenatore nerazzurro dopo il successo sul campo del Torino: "Ci saranno tante gare complicate da qui alla fine, dovremo farci trovare sempre pronti"

TORINO - Vittoria pesantissima, l'ottava consecutiva in campionato, contro un Torino che si difende con i denti e trova fortunosamente il pareggio dopo il vantaggio su rigore di Lukaku ma deve arrendersi all'incornata di Lautaro Martinez, che a cinque minuti dal novantesimo regala i tre punti all'Inter. 

Questa l'analisi di Stellini, che ha guidato la squadra dalla panchina vista la squalifica di Antonio Conte: 

"Queste sono vittorie molto importanti, hanno un peso doppio perché certe partite non sono semplici da giocare. I tre punti erano vitali anche per il Torino, che ci ha aspettato e concesso poco. Ci vogliono grandi giocate per sbloccare questi match. Nel primo caso siamo stati bravi a sfruttare un episodio, mentre sul secondo gol c'è stata una grande giocata sull'asse Sanchez-Lautaro"

L'ingresso di Sanchez ed Eriksen ha cambiato la partita? 

"Certamente. Lo sapevamo e ci aspettavamo da loro due un cambio di marcia. Ci avevamo lavorato anche in settimana perché ci aspettavamo una partita combattuta". 

Eriksen sembra vivere tutto molto più serenamente e sembra più inserito nel gruppo. Cosa è cambiato a livello emotivo?

"Christian ha svoltato nelle prestazioni, ci ha sempre provato e all'inizio ha avuto più difficoltà nell'abituarsi a un calcio molto tattico come la Serie A, ma adesso si è adattato bene al campionato e al nostro sistema di gioco". 

Come si allenano Lukaku e Lautaro? Sembrano trovarsi alla grande insieme...

"Hanno tante frecce nel loro arco perché sono veloci, hanno fisicità, sono bravi in area di rigore, si sanno muovere bene e si completano perché Lukaku è un punto di riferimento continuo e Lautaro fa tanto movimento. In più va aggiunto un aspetto molto importante che è il supporto che ci danno in fase difensiva". 

Com'è Conte vissuto dalla tribuna? 

"Non esistono pause con il Mister. Tutti noi teniamo sempre alto il livello di attenzione con lui, è un modo per crescere e migliorare continuamente. Deve essere così, lui è la nostra guida. Il rapporto tra il Mister e lo staff è fatto di comunicazione costante e quotidianamente lavoriamo per supportare la sua idea di calcio. Ci aspettavamo una gara così, ci ha fatto i complimenti sapendo che da qui alla fine ci saranno tante altre partite complicate e dovremo essere bravi a trovare le giuste giocate". 


Versi Bahasa Indonesia  English Version  Versión Española  日本語版  中文版 

TORINO 1-2 INTER | CRISTIAN STELLINI EXCLUSIVE INTERVIEW: "A great performance"

Load More