Pre match Stats: verso Inter-Sampdoria

PRE MATCH STATS: VERSO INTER-SAMPDORIA

Numeri, curiosità e tutto quello che c'è da sapere sul match in programma al Meazza sabato alle 18

MILANO – Prima sfida da Campioni d’Italia per l’Inter che dopo aver conquistato lo scudetto numero 19, torna in campo al Meazza per ospitare la Sampdoria di Ranieri. 82 i punti conquistati dai nerazzurri, miglior difesa del campionato e secondo miglior attacco insieme al Napoli. I blucerchiati arrivano al match dopo 3 vittorie nelle ultime 4 gare giocate, al nono posto in classifica con 45 punti.

INTER-SAMPDORIA, I PRECEDENTI IN SERIE A

Quella che si giocherà sabato sarà la sfida numero 128 tra Inter e Sampdoria. Il bilancio dei precedenti è a favore dei nerazzurri con 69 successi a 21 e 37 pareggi che completano il quadro delle gare giocate in campionato.

L'Inter ha perso soltanto una delle ultime 18 sfide di Serie A a San Siro contro la Sampdoria (1-2 nell'aprile 2017): a completare il parziale 12 vittorie e 5 pareggi.

Inter e Sampdoria non pareggiano in campionato dall’ottobre 2015 (1-1), da allora sette vittorie nerazzurre e tre successi blucerchiati. In tutte le ultime cinque sfide di Serie A tra Inter e Sampdoria al Meazza entrambe le squadre sono andate in gol: 18 reti nel periodo (3.6 di media a match).

STATO DI FORMA

L’Inter arriva al match di San Siro da Campione d’Italia, un traguardo raggiunto con 4 giornate d’anticipo (l’ultima volta che i nerazzurri hanno vinto il campionato con più turni d’anticipo risale al 2006/07 - cinque in quel caso). La squadra di Conte è la più vittoriosa del campionato di serie A 2020/21, sia in assoluto che in casa (rispettivamente 25 e 14 vittorie), la meno battuta (2 P) e quella con la miglior difesa del torneo (29 reti subite).

Dopo la sconfitta proprio contro la Sampdoria nel match d’andata, l'Inter ha infilato una striscia di 18 gare da imbattuta in campionato (14V, 4N), è dal febbraio 2008 che non fa meglio (31 match senza perdere in quel caso): i nerazzurri potrebbero vincere 14 partite casalinghe di fila per la prima volta nella loro storia in Serie A - attualmente a quota 13, alla pari con la striscia risalente al maggio 2011.

La Sampdoria ha vinto tre delle ultime quattro partite di campionato (1P), tante quante nelle precedenti 12 (4N, 5P). I blucerchiati sono al nono posto in classifica a quota 45 punti dopo 34 partite giocate (13 V, 6 N, 15 P), matematicamente salvi dopo il successo nell’ultimo turno contro la Roma (14 punti più del Benevento – 31 - ).

FOCUS GIOCATORI

Milan Skriniar, ha esordito in Serie A con la maglia della Sampdoria collezionando 38 presenze tra il 2016 e il 2017.

Tra gli ex della sfida anche Andrea Ranocchia che ha collezionato 14 presenze con la maglia della Sampdoria nella seconda metà della stagione 2015/16 e Daniele Padelli che non ha mai esordito con i liguri in Serie A.

Gli unici giocatori dell’Inter finora scesi in campo in tutte le prime 34 giornate di questo campionato sono Samir Handanovic e Lautaro Martinez. Tra quelli di movimento che hanno collezionato almeno 20 presenze, invece, Alessandro Bastoni è l’unico ad aver giocato tutte le gare da titolare (30/30).

A partire dall’arrivo di Conte all’Inter (dal 2019/20), Romelu Lukaku (44) e Lautaro Martínez (29) hanno realizzato insieme 73 gol, solo due squadre vantano una coppia di giocatori più prolifica nei Top-5 campionati europei nel periodo: Bayern Monaco (91: Lewandowski e Gnabry) e Barcellona (74: Messi e Griezmann).

Lukaku, 21 gol, ha anche collezionato 10 assist: è il primo giocatore a raggiungere almeno 20 reti e 10 assist in una singola stagione di Serie A dal 2004/05. Ha inoltre sbloccato ben 9 volte le partite, più di ogni altro giocatore.

Quella nerazzurra è la squadra di questa Serie A che conta più giocatori con almeno tre gol segnati (ben 9): Lukaku, Lautaro, Hakimi, Sanchez, Skriniar, Darmian, Perisic, D’Ambrosio e Barella.

ALLENATORI

Nessun pareggio nei cinque precedenti tra Antonio Conte e Claudio Ranieri in Serie A: tre successi e due sconfitte per l’attuale tecnico nerazzurro. Antonio Conte ha attualmente 199 panchine nel massimo campionato italiano: diventerà l’allenatore con più successi nelle prime 200 gare in Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria (attualmente a 135).


Versi Bahasa Indonesia  日本語版  English Version  中文版 

Tags: serie-a
Load More