Lautaro: "Siamo in un momento importante e concentrati sui prossimi impegni"

LAUTARO: "SIAMO IN UN MOMENTO IMPORTANTE E CONCENTRATI SUI PROSSIMI IMPEGNI"

Le parole dell'attaccante argentino in vista delle prossime sfide contro Roma e Real Madrid

APPIANO GENTILE – Dopo il successo nella 15esima giornata di campionato contro lo Spezia, Lautaro Martinez, protagonista in campo con l’assist per Gagliardini e il gol del definitivo 2-0, ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Hai sposato Milano, rientra anche questo nella tua scelta del rinnovo?

Ho parlato tanto con la mia famiglia perché siamo contenti qui e stiamo bene, Milano è una città che mi piace tanto, poi condivido i progetti della società, mi è piaciuto come mi hanno parlato e sono contento di essere rimasto qui con la mia famiglia.

Quanto ti senti maturato e quanto lo trasferisci sul campo?

Diventare padre mi ha fatto maturare tanto, in campo e fuori. Cerco sempre di migliorarmi come persona e come giocatore, mia moglie e la mia famiglia in Argentina mi stanno sempre vicino e mi danno una mano.

In questo campionato così equilibrato l’Inter ha ancora qualcosa in più degli altri?

Mi piace questo campionato perché si vede che le squadre stanno crescendo, come la competizione stessa. Per noi è importante essere sempre lì, dobbiamo difendere lo Scudetto che abbiamo conquistato l’anno scorso dopo tanti anni, per noi portarlo sul petto è importantissimo. Cerchiamo di fare sempre sul campo quello che ci chiede il mister, di essere protagonisti, di portare tanti giocatori in attacco e difendere tutti insieme, mettendo in pratica quello che facciamo in allenamento. Le altre squadre stanno bene, noi abbiamo lasciato dei punti indietro ma adesso stiamo recuperando, siamo in un momento importante.

In Campionato stai facendo molto bene, in Champions League ti è mancato forse ancora il guizzo, l’hai tenuto per la sfida al Bernabeu?

Cerco sempre di dare il meglio in campo e di aiutare i compagni, a volte faccio gol, a volte no ma stiamo bene, mi sento bene con il gruppo e mi trovo bene con chi gioco e questo è importante perché vuol dire che siamo tutti concentrati, che abbiamo la testa qui.

La sfida contro il Real Madrid può aiutarvi a capire dove potreste arrivare nella competizione?

Noi adesso stiamo preparando la partita contro la Roma, poi penseremo a Madrid. Là dovremmo andare a vincere come facciamo sempre, per fare il nostro lavoro e sicuramente vincere questa partita potrà essere un segnale importante anche per noi. Sarà una partita importante per crescere anche sul campo come squadra.

Tanti allenatori ti hanno aiutato nel tuo progetto di crescere. Che ruolo ha ora Inzaghi?

Lui mi sta dando una grande mano. Ci siamo incontrati quando sono tornato dalla Copa America e già quando ero lì avevamo parlato tanto via telefono, mi ha aiutato tanto per quello che sto facendo ora. Cerco sempre di imparare il più possibile dagli allenatori perché loro hanno tanta esperienza e cercano sempre di fare il meglio per i giocatori.

Contro la Roma che sfida sarà? Che spirito dovrà avere l’Inter?

Uno spirito di squadra come abbiamo fatto fino ad ora: voglia, testa, dobbiamo conquistare 3 punti importanti per continuare quello che stiamo facendo. Siamo sulla strada giusta ma abbiamo lasciato indietro qualche punto che adesso stiamo recuperando. Loro sono una squadra forte, con un allenatore che fa giocare un buon calcio e noi dobbiamo cercare di riposare bene e andare lì a fare il nostro gioco in un ambiente che sarà caldo ma sarà una bellissima partita anche per dare un segnale in campionato.


Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  English Version 

Load More