STANKOVIC: "ARRIVEREMO A TOCCARE LE STELLE"

APPIANO GENTILE - Ecco la terza sintesi della conferenza stampa di Dejan Stankovic.

Come si fa a lavorare per migliorare ancora sotto l'aspetto mentale?

"Dobbiamo togliere la paura, non dobbiamo smettere di giocare sull'1-0 o sul 2-0. Dobbiamo continuare a macinare gioco per chiudere la partita. Ieri sera, se la gara fosse finita 6-2, nessuno avrebbe potuto dire nulla".

Lei e Adriano avete giocato più di tutti gli altri calciatori dell'Inter. Avete bisogno di riposare?

"Dipende tutto dal tecnico e dallo staff tecnico, dipende da come ci vedono loro. Ieri, comunque, non mi sembrava ci fosse qualcuno particolarmente stanco. Io mi sento bene fisicamente. Si gioca tanto, ma la rosa è ampia e ci sono tanti bravi calciatori. Non c'è molta differenza tra di noi".

Non è possibile che ci sia un problema di troppi cambiamenti in formazione?

"Subiamo sempre quando arretriamo. Dobbiamo cercare di mantenere sempre l'approccio offensivo. Sono tanti anni che gioco a calcio, cambiare durate la partita, il modulo o gli uomini nella formazione, non cambia tanto le cose. Ci alleniamo tutti i giorni anche per essere preparati a questo. Dobbiamo trovare un equilibrio, dobbiamo spingere per tutta la partita con la stessa forza. Quando riusciremo a fare questo diventeremo grandissimi. Siamo già una grande squadra ma, quando arriveremo a migliorare sotto questo punto di vista, arriveremo anche a toccare le stelle".


Carica altri risultati